La Giunta Regionale ha approvato, nell’ultima seduta, l’assegnazione delle risorse finanziarie per l’acquisto dei dispositivi tecnologici (sistemi integrati con microinfusori e sensori per il controllo in continuo della glicemia) a favore dei pazienti diabetici della Sardegna.

Le risorse, complessivamente 30 milioni di euro (10 milioni di euro l’anno per il triennio in corso), saranno trasferiti ad Ares secondo quanto disposto in delibera dall’esecutivo regionale.

Intanto é stata aggiudicata, nel mese di settembre, la gara per la fornitura dei dispositivi, tra cui i microinfusori integrati con algoritmo (in grado di regolare la somministrazione di insulina sulla base dei valori di glucosio e delle informazioni date dal paziente) e microinfusori associati/integrati con catetere (sistema associato/integrato per l’infusione di insulina e il monitoraggio in continuo del glucosio).

 

Le più lette