BANNER 300X250

Analisi Crei Acli: nel 2020 oltre 123 mila i sardi nel mondo

In evidenza Analisi Crei Acli: nel 2020 oltre 123 mila i sardi nel mondo
Si é svolto oggi un incontro organizzato da Crei Acli e la Regione Sardegna, in collaborazione con Fondazione di Sardegna, Iares e Acli Sardegna, durante il quale sono stati presentati i dati sui sardi residenti all'estero nel 2020. In base alle informazioni ricavate dall'Anagrafe degli Italiani Residenti all'estero (AIRE), i sardi nel mondo sono 123.212. Di questi l'87% vive in Europa e meno del 10% nel continente americano. In particolare, i Paesi che rivelano la maggiore concentrazione di sardi sono la Germania, la Francia, il Belgio, la Svizzera i Paesi Bassi e l'Argentina. Modesta la presenza in Africa, Asia e Oceania, con un picco dell' 1,6% tra Australia e Nuova Zelanda. Tra i Comuni della Sardegna che, in rapporto al numero dei loro abitanti, contribuiscono percentualmente in maniera significativa alle liste dell'AIRE, l'oristanese Bidonì con il 72% di emigrati. A seguire Sindia, Senis, Montresta e Ballao. Un ruolo importante per tutti i sardi residenti all'estero viene svolto dai circoli sardi. Nel mondo sono 110 e coinvolgono circa 30 mila associati. Il numero più alto di comunità è in Germania: 10. Tra le principali motivazioni che hanno spinto i nostri conterranei a lasciare l'isola, un sistema scolastico e universitario che offre minori possibilità rispetto a quanto sperimentato all'estero; le scarse possibilità di fare impresa; l'endemica carenza di opportunità lavorative.
Ultima modifica ilMartedì, 27 Aprile 2021 18:50

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module