La Sardegna si presenta a Monoco di Baviera grazie al progetto di marketing territoriale “Insula - Sardinia quality world - Alla scoperta di un mondo chiamato Sardegna”, organizzato dal Cipnes (Consorzio industriale provinciale nord est Sardegna).

Una iniziativa che prevede una tappa anche a Francoforte, prevista per giovedì 20 ottobre, che punta a rafforzare la promozione della ‘Destinazione Sardegna’ e delle filiere produttive in Germania. Un mercato che - come sottolineato dall'assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, presente all'evento - rappresenta il mercato internazionale più importante per l’Isola in tema di flussi turistici.

“Una campagna promozionale – ha precisato Chessa – realizzata in alcune città europee di rilevanza strategica per intercettare direttamente i flussi stranieri, accrescendo la conoscenza e il gradimento nei confronti delle eccellenze produttive sarde e di conseguenza la voglia di identificare la Sardegna come meta delle proprie vacanze. Appuntamenti che ci consentono di incontrare, oltre la stampa specializzata, gli operatori del settore vacanze (agenzie di viaggio e tour operator), presentando la proposta sarda di turismo esperienziale, con un’immersione nel nostro prodotto enogastronomico e promuovendo l'unicità dell'Isola, dove longevità, qualità della vita e biodiversità sono valori da far conoscere in tutto il mondo. Raccontiamo la Sardegna e cerchiamo di aiutare le nostre imprese a esportare le eccellenze che parlano dell’Isola - ha aggiunto l'esponente della Giunta Regionale - lo stiamo facendo anche coniugando identità, cultura enogastronomica e tradizioni, grazie alla presenza di una delegazione della 'Fondazione Maria Carta'. Il nostro patrimonio identitario è una miniera a disposizione del nostro prodotto turistico. Forti di un profondo senso di orgoglio per le nostre radici, dobbiamo impegnarci affinché le tradizioni popolari, ancora profondamente radicate nella nostra Isola, siano esempi di unicità che la Sardegna può sfruttare per rafforzare l'offerta turistica”.

Le più lette