Cagliari. Conclusione del progetto "Filu a Refe" al Teatro Massimo

In evidenza Cagliari. Conclusione del progetto "Filu a Refe" al Teatro Massimo
Si concluderà il prossimo 8 settembre al Teatro Massimo di Cagliari, con inizio alle 16.00, il progetto "Filu a Refe", un dialogo tra donne di varie etnie nell’ambito delle politiche di integrazione degli immigrati non comunitari, finanziato dall’Assessorato al lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale. I lavori realizzati dalle 30 partecipanti, saranno mostrati alla giuria e al pubblico alla presenza dell’Assessora regionale Alessandra Zedda. In due fasi della durata di 6 mesi ciascuna, le donne di Filu a Refe, cubane, boliviane, libanesi, africane, rumene, ucraine, messicane e italiane si sono scambiate idee, riflettuto e acceso dibattiti su temi urgenti o leggeri. Hanno rafforzato legami e lavorato in piccoli gruppi a progetti di interesse comune raccontando storie e fotografie di donne in cammino, realizzando una commedia audio Amar en tiempos nuevo, interamente scritta e interpretata da loro stesse; si sono scambiate consigli culinari, antichi rimedi e realizzato un insolito e cosmopolita ricettario; hanno ballato la salsa cubana sulle sonorità sarde e confezionato un abito come sintesi di culture, abilità e storie di popoli del mondo. Una giuria speciale, composta da docenti universitari, giornalisti e funzionari della Pubblica amministrazione, valuterà gli elaborati, le idee e i progetti nati da questo scambio pluriculturale. Al centro della verifica non saranno solo la bellezza e l’armonia delle composizioni ma il sincretismo culturale e sociologico per raggiungere un risultato condiviso. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito https://www.filuarefe.it/
Ultima modifica ilMartedì, 07 Settembre 2021 20:23

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module