BANNER 300X250

Cagliari. Inaugurata al Castello di San Michele “Madre Pietra” dedicata a Pinuccio Sciola

In evidenza Cagliari. Inaugurata al Castello di San Michele “Madre Pietra” dedicata a Pinuccio Sciola
E' stata inaugurata oggi la mostra “Madre Pietra, la natura, la scultura, la città”, dedicata alle creazioni di Pinuccio Sciola. Allestita nel Castello di San Michele, la mostra arriva a cinque anni dalla scomparsa dell'artista di San Sperate che, con la sue creazioni, è riuscito a dare voce alle pietre. L'apertura al pubblico è prevista a partire da martedì 18 maggio e gli interessati potranno visitare l'esposizione fino al 3 ottobre 2021. Curata da Simona Campus e Tiziana Ciocca, la mostra, allestita da Salvatore Campus, è stata realizzata grazie al partenariato con la Fondazione Sciola e con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari.

“Siamo felici, nell'ambito della programmazione delle attività culturali della nostra città – ha spiegato l'Assessora alla Cultura Paola Piroddi, intervenuta all'anteprima della mostra – di poter riaprire con questo allestimento il Castello di San Michele. È una mostra molto significativa che apriamo in un giorno significativo come l'anniversario della scomparsa di Pinuccio Sciola. Lui è un segno della volontà di dare al Castello una vocazione unita alla gestione del parco e quindi cercheremo per quanto possibile di unire la mostra dedicata a Sciola, in un connubio di arte, natura e cultura”.

Ad accogliere la stampa per la prima visita ufficiale dell'esposizione, è stata la figlia dell'artista, Maria Sciola, che attualmente dirige la Fondazione Sciola. “Per noi è un momento molto emozionante. Questo riteniamo sia un grande omaggio della città di Cagliari all'artista Sciola ma anche un suo omaggio alla città”. Simona Campus e Tiziana Ciocca, curatrici della mostra, hanno illustrato l'esposizione che abbraccia una parte della produzione dell'artista e che lascia spazio anche ai laboratori creativi dove non solo i bambini potranno cimentarsi nella creazione delle loro opere.

“Con questa esposizione – hanno spiegato sia Simona Campus che Tiziana Ciocca – abbiamo cercato di restituire a tutti la grande ricchezza del patrimonio di Pinuccio Sciola”.

Ultima modifica ilGiovedì, 13 Maggio 2021 20:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module