Si svolgerà mercoledì 10 maggio, alle ore 17:30, presso la ex Manifattura Tabacchi di Cagliari (sala eventi, corte 2, piano 1) il talk dal titolo "Gamification, i videogiochi nella vita quotidiana".

Un evento gratuito, che vedrà la partecipazione di uno dei più influenti gamification designer al mondo: Fabio Viola. Videogame Designer e Producer, Viola è una vera icona nel pianeta dei videogiochi. Insignito del premio “Lezioni di Design” durante il Fuorisalone di Milano nel 2018, nel 2016 ha fondato il collettivo internazionale di artisti TuoMuseo specializzato nell’intersezione tra gaming e patrimonio culturale.

Negli anni ha firmato produzioni come “Father and Son” per il Museo Archeologico Nazionale di Napoli con 5 milioni di download; “A Life in Music” primo videogioco al mondo prodotto dal Teatro Regio di Parma; “Past for Future” per il Marta di Taranto e  “The Medici Game” per le Gallerie degli Uffizi. Ha inoltre sviluppato il primo piano italiano di infrastrutturazione ludica di una città, il progetto europeo PlayAlghero. Attualmente è curatore di numerose mostre sulle avanguardie artistiche digitali tra cui la recente PLAY presso la Reggia di Venaria Reale.

Autore di libri quali “Gamification – I Videogiochi nella Vita Quotidiana” (2011), “L’Arte del Coinvolgimento” (Hoepli 2017), “Giocarsi – Gaming e Gamification nei contesti professionali “(Hogrefe 2021), è attualmente professore a contratto per diverse Università e Accademie italiane. È curatore di numerose mostre sulle avanguardie artistiche digitali tra cui la recente PLAY presso la Reggia di Venaria Reale.

L’evento è realizzato da Opificio Innova, in collaborazione con INNOIS, la piattaforma per l’innovazione, le nuove tecnologie e il venture capital della Fondazione di Sardegna, partner dell’evento il Banco di Sardegna. Con Fabio Viola dialoga Graziano Di Paola, Direttore di Opificio Innova.

Per partecipare basta prenotarsi al seguente link: https://opificioinnova.it/evento-10-05-2023/ .Al termine dell’incontro sarà offerto un rinfresco a tutti i partecipanti.

Le più lette