Ritorna ad Assemini, presso Villa Asquer, la stagione di Teatro da Camera della Fabbrica Illuminata.

Lo fa con uno spettacolo all’insegna della Commedia dell’Arte, calata nel mondo contemporaneo: l’Arlecchino svelato, di e con Enrico Bonavera. Lo spettacolo, in scena domenica 23 giugno alle 21, è una produzione Cajka, impreziosita dalle maschere di Amleto e Donato Sartori e dal costume di Arlecchino firmato da Alessandro Osemont.

In particolare, l' Arlecchino svelato è il racconto arricchito di scene di repertorio, del viaggio di Enrico Bonavera, oggi Arlecchino al Piccolo Teatro di Milano, 'versus' la maschera.  È un viaggio paradossale e divertente, fatto di casualità, predestinazione, sincronicità e ricco del ricordo di incontri con l piccoli eroismi e le pavidità della natura umana: l'incontro con Strehler, il grande Maestro o con la segreta devozione del Maestro attrezzista Leban.

Nel percorso tragicomico ecco riapparire a contrappunto il vero Arlecchino, con i suoi lazzi pregni di ingenuità, di acrobatica allegria, di umorismo monello, in una parola di quella umanità che ci fa ricordare l’eterno bambino che è dentro ciascuno di noi.

L'ingresso, su prenotazione, è gratuito e consentito dalle 20.15 fino alle 20.45. Inizio spettacolo ore 21. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare allo 070 2061531.

Le più lette