In occasione dei 120 anni dalla nascita del grande scrittore belga Georges Simenon, autore di numerosi romanzi di successo e ideatore del commissario Maigret, Cagliari si prepara per la serata a lui dedicata.

La sua figura sarà infatti ricordata sabato 2 dicembre alle 17 nella Sala Castello dell’hotel Regina Margherita, con un appuntamento ricco di eventi. L’iniziativa, che ha in programma un convegno, una mostra e una cena a tema, è organizzata dall’associazione culturale L’Alambicco in collaborazione con l’associazione La macchina cinema e il Centro internazionale del fumetto di Cagliari, e ha il sostegno della Regione Sardegna.

La lunga carriera di scrittore e uomo sarà raccontata nel corso del convegno di studi “L’uomo a nudo. Simenon, il cinema e le immagini”, coordinato dal critico cinematografico Roberto Chiesi, responsabile del Centro studi Pier Paolo Pasolini di Bologna. Interverranno con le loro relazioni: Andrea Rabbito, università di Enna Unikore con “I principi della modernità cinematografica nella trasposizione filmica di Maigret”; Marina Geat, università di Roma Tre con “Georges Simenon e Federico Fellini: amici, complici e fratelli di elezione”; Denis Brotto, università di Padova con “«Ti piacerebbe passare con me il resto della tua vita?» Camere come lieux du carnage, da Simenon ad Amalric”; lo stesso Chiesi, con “La logica della follia - I fantasmi del cappellaio da Simenon a Chabrol”; Maurizio Testa, giornalista e scrittore con “Simenon best-seller o long-seller?”; Alessandro Macis, direttore artistico dell’Alambicco con “Le donne nella vita e nelle opere di Simenon” e Bepi Vigna, sceneggiatore e scrittore con “Simenon nell'illustrazione e nel fumetto”.

Sempre nella sala Castello, durante la serata sarà possibile visitare l’esposizione di tavole illustrate e fumetti a tema “Simenon nell’illustrazione e nel fumetto”.

L’evento collaterale, prevede alle 21 “A cena con Simenon e il commissario Maigret. Le classiche ricette dei bistrot francesi secondo Madame Maigret”, per la quale sono state già raccolte le adesioni. Saranno proposte una selezione di pietanze cucinate rigorosamente seguendo le ricette della signora Maigret.

Simenon era in grado di produrre fino a ottanta pagine al giorno. A lui si devono centinaia di romanzi e racconti, molti dei quali pubblicati sotto diversi pseudonimi. La tiratura complessiva delle sue opere, tradotte in oltre cinquanta lingue e pubblicate in più di quaranta Paesi, supera i settecento milioni di copie.

Nonostante la sua opera abbia intrecciato diversi generi e sottogeneri letterari, dal romanzo popolare al romanzo d'appendice passando dal noir e dal romanzo psicologico, Simenon è noto soprattutto per essere l'ideatore del commissario Maigret, protagonista di racconti e romanzi polizieschi.

Ma i romanzi Simenoniani hanno sedotto anche il mondo del cinema, tra produttori, sceneggiatori e registi, sin dai primi anni trenta fino ai giorni nostri, dai quali sono stati tratti circa sessanta film e diverse serie televisive.   

Ideazione e organizzazione a cura dell’associazione culturale L’Alambicco. Tutto il programma è scaricabile su

https://associazioneculturalealambicco.org/calendario-eventi/120-anniversario-di-georges-simenon/

Le più lette