Cagliari. Arrestato al porto un corriere ovulatore con 276 grammi di eroina nell'intestino

La Guardia di Finanza di Cagliari, 1a Compagnia, ha arrestato un passeggero che trasportava all’interno del proprio corpo 25 ovuli di eroina. L'intervento, che si inserisce nell'ambito delle attività svolte quotidianamente dalle Fiamme Gialle in servizio presso le principali porte di arrivo sull’isola, ha consentito l'individuazione di un soggetto nigeriano di 24 anni, residente nel beneventano, proveniente dal porto di Napoli, il quale, sottoposto a controllo, ha spontaneamente consegnato ai militari 0,4 grammi di marijuana. La manifestazione da parte del soggetto di evidenti segni di agitazione, ha immediatamente destato l'attenzione dei Finanzieri, che hanno deciso di approfondire l’attività avvalendosi dei mezzi radiogeni. In questo senso i militari hanno accompagnato il soggetto presso il Policlinico Universitario di Monserrato, avendo il fondato motivo di ritenere che lo stesso potesse occultare nell’intestino ovuli in precedenza ingeriti. Di fatto, gli esami radiodiagnostici hanno confermato i sospetti, evidenziando 25 ovuli all’interno dell’apparato digerente. Il successivo esame speditivo (narcotest) della sostanza stupefacente contenuta negli involucri, confermava che la droga trasportata era eroina purissima per un peso di 276,6 grammi, la quale veniva immediatamente sottoposta a sequestro unitamente a un telefono cellulare, una sim telefonica, una micro SD ed 1 biglietto di viaggio. La sostanza, se immessa nel mercato locale, avrebbe fruttato introiti all’incirca per oltre 50.000 euro. Il soggetto è stato tratto in arresto ed accompagnato presso il carcere di Uta con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti. L'operazione delle Fiamme Gialle segue ad una serie di interventi a contrasto del traffico e diffusione di sostanze stupefacenti, che hanno visto il territorio della provincia interessato dalla quotidiana azione di controllo da parte delle pattuglie dei Finanziari, portando complessivamente, nelle ultime settimane, all'arresto di 2 spacciatori, alla segnalazione alla Prefettura di 53 assuntori, alla denuncia, alla Autorità Giudiziaria, di 3 persone e al sequestro di 63,85 grammi di cocaina, 817,64 grammi di marijuana e 35,84 grammi di hashish.

Coronavirus. Aggiornamento del 15 settembre: 104 nuovi casi, 3 decessi

Nelle ultime 24 ore si registrano nell'isola 104 nuovi casi confermati di positività al Covid-19, sulla base di 2.945 persone testate. In totale, sono stati processati, fra molecolari e antigenici, 27.876 test. Si registrano anche 3 nuove vittime. Si tratta di due donne di 80 e 91 anni e un uomo di 81, tutti residenti nella Provincia di Sassari. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 24, con un incremento di 1 unità rispetto all'aggiornamento precedente. I pazienti ricoverati in area medica sono invece 194. I casi di isolamento domiciliare sono 4.146.

Cagliari. Primo giorno di scuola con il Sindaco

Il primo cittadino, Paolo Truzzu, rispondendo all'invito della nuova Dirigente Scolastica Federica Iecle, ha scelto la sede della Scuola Primaria di via Meilogu, dell'Istituto Comprensivo Giusy Devinu, per portare i suoi saluti e augurare agli alunni un buon inizio di anno scolastico. Accompagnato dall'Assessora alla Pubblica Istruzione, Rita Dedola, il sindaco ha voluto visitare tutte e cinque le classi, dalla 1a alla 5a A, scambiando qualche parola con insegnanti e bambini.

“Cosa vorreste per Cagliari?” ha chiesto Truzzu, ricevendo le richieste più disparate come risposta. A qualche bambino piacerebbe avere un Castello per la città, a qualcun altro una giungla o un parco acquatico, mentre c'è stato anche chi ha puntato su una fontana di cioccolato accessibile a tutti. Simone, Alessandro, Nicolò e Stefania, tutti della 5a A, hanno invece posto l'accento su temi di più stretta attualità come la richiesta di un maggiore controllo per contenere l'inquinamento, la necessità di nuove e più lunghe passerelle per il transito dei disabili, un'attività di contrasto al bullismo contro i più piccoli e la possibilità che tutti ricevano il vaccino. Ma ci sono stati anche appelli perché venga data una casa a tutti i senzatetto o perché si contrasti l'abbandono dei cani. Il Sindaco ha confermato come il Comune di Cagliari presti molta attenzione a queste tematiche ma che, soprattutto per quanto riguarda la questione dell'inquinamento e della pulizia dell'ambiente, tutto parta da una corretta educazione e da un comportamento virtuoso dei cittadini. Il dialogo è stato serrato così come il botta e risposta, ma non sono mancati certo i sorrisi nel corso dell'incontro che ha dato l'opportunità ai bambini anche di raccontare qualche episodio accaduto in vacanza o spiegare quanta voglia avessero quasi tutti di riabbracciare i propri compagni di classe. Prima di salutare alunni e docenti, il primo cittadino ha voluto fare una promessa: “Voglio prendere un impegno con voi: rifaremo quanto prima tutti i giardini delle scuole di Cagliari”.

Coronavirus. Aggiornamento del 13 settembre: 96 nuovi casi, 1 decesso

In Sardegna, nelle ultime 24 ore, si registrano 96 ulteriori casi confermati di positività al COVID, sulla base di 1.441 persone testate. In totale sono stati processati, fra molecolari e antigenici, 1.801 test. Si registra anche un nuovo decesso. La vittima é una donna di 86 anni residente nella Provincia di Sassari. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 24, con un calo di 1 unità rispetto all'aggiornamento precedente. Lieve aumento, a 213, del numero di pazienti ricoverati in area medica. Continua a diminuire il numero dei casi di isolamento domiciliare, attualmente 4.835.

Calcio. Serie A: Cagliari battuto in casa dal Genoa (2-3)

Sembrava una partita senza grandi colpi di scena, abbastanza equilibrata con un Cagliari leggermente più aggressivo nella prima mezz'ora di gioco. E invece, si é trasformata in una partita ricca di emozioni e e di grande sofferenza per i tifosi rossoblù. Dopo il primo goal su rigore, firmato al 16° dal solito Joao Pedro, al 56° arriva la rete di Ceppitelli, sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Marin. Sul 2 a 0 ci si aspettava un'altra partita, senza sofferenze e invece...... Al 59°, a soli tre minuti dal 2 a 0 il Genoa segna con Destro su cross calibrato perfettamente da Cambiaso. I ragazzi di Ballardini a questo punto rientrano in partita e tentano di recuperare lo svantaggio. E infatti, al 69° arriva la rete di Fares con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner calciato da Rovella. Parità. Il Cagliari inizia a difendersi, mentre il Genoa ci crede e spinge. Al 78° arriva la rete del vantaggio dei liguri con Fares. Finisce quindi con una sconfitta per i ragazzi di Semplici. Una sconfitta bruciante, visto il vantaggio iniziale e le occasioni sprecate sul finale del match.

Cagliari. Convegno “Aree o zone umide: una chiave di lotta alla desertificazione”

Al via oggi il convegno dal titolo “Aree o zone umide: una chiave di lotta alla desertificazione”, organizzato presso le ex Saline di Stato di Molentargius dall’Ordine Nazionale dei Biologi, tramite il Coordinamento Nazionali Biologi Ambientali (CNBA) in collaborazione con la FAO. Moderati dai relatori Giuliano Russini, Antonio Feola e Flavio Orrù, i lavori si sono aperti, con i saluti del Presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi, Vincenzo D’Anna, del Presidente della Regione Sardegna Christian Solinas e dell’Assessore Regionale alla Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis. Per il Comune di Cagliari era presente il Vice Sindaco di Cagliari, Giorgio Angius che, nel corso del suo intervento ha precisato: “ringrazio l’Ordine dei Biologi, auspicando una collaborazione sempre più fitta con loro. Voglio ricordare l’impegno dell’Amministrazione su questi temi e, in particolare, che il Comune ha approvato o aggiornato, tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, i piani di gestione delle Zone di Protezione Speciale e delle Zone Speciali di Conservazione dei tre grandi compendi che la circondano: la Laguna di Santa Gilla, il Parco di Molentargius e il sistema dei colli Sant’Elia e Sella del Diavolo. In questo periodo è, peraltro, ancora in corso la Biennale di Architettura di Venezia, dedicata alle migliori esperienze di contrasto ai cambiamenti climatici, all’interno della quale il Comune di Cagliari e l’Ente Parco sono presenti con il grande progetto di riqualificazione delle Saline”. Al Convegno ha preso parte, nel pomeriggio, anche il Presidente della Commissione Urbanistica del Comune di Cagliari, Antonello Angioni che ha incentrato il suo intervento sul ruolo della pianificazione nella tutela dell’ambiente.

Coronavirus. Aggiornamento del 10 settembre: 156 nuovi contagi, 1 decesso

Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 156 nuovi casi di positività al Covid-19, su 2.685 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 5.008 test. Si registra anche 1 decesso. Si tratta di una donna di 85 anni residente nella Città Metropolitana di Cagliari. Stabile il numero dei pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, attualmente 25. In calo invece il numero di persone ricoverate in area medica, ad oggi 220. Calo anche per i casi di isolamento domiciliare che sono 5.287.

Cagliari. Operativo dal 10 settembre il nuovo call center del Comune di Cagliari

Consentire a cittadini e imprese di reperire più facilmente tutte le informazioni riguardanti servizi e attività del Comune di Cagliari, status delle proprie pratiche, o magari fare segnalazioni e anche reclami. Con quest'idea l'Amministrazione comunale ha sviluppato un nuovo sistema di call center che si aggiunge al numero 800 016 058 gestito dall'URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico, capace inoltre di offrire anche un servizio di richiamata in caso di indisponibilità dell’operatore. Operativo dalla giornata di venerdì 10 settembre 2021, con numeri 10 dedicati per le principali aree interesse, dalla cultura e spettacolo ai servizi demografici, mobilità e infrastrutture viarie, Polizia Locale, edilizia privata, politiche sociali, pubblica istruzione, igiene del suolo e ambiente, parchi e Suap. Attivato in fase sperimentale il nuovo servizio di call center si basa interamente su tecnologia VoIP, in linea con gli interventi di migrazione dei sistemi di telefonia dalla tradizionale modalità analogica a quella completamente digitale, e consentirà una gestione ottimizzata per l’accettazione e il monitoraggio delle chiamate. Con questa tecnologia, infatti è possibile gestire l’accettazione delle chiamate indipendentemente dall’ubicazione e tipologia del sistema di telefonia interna comunale perché veicolato tramite la rete in fibra ottica e le connessioni internet. Di seguito i numeri del nuovo servizio di call center:

Area cultura e spettacolo – informazioni su contributi, concessione spazi, musei, centri d’arte e cultura, biblioteche. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 12 e il pomeriggio di lunedì e mercoledì dalle 15,30 alle 17. Numero dedicato: 070 6774002

Area demografici – informazioni sul rilascio delle carte di identità. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09:00 alle ore 10:00. Numero dedicato: 0706774003

Area mobilità e infrastrutture viarie – informazioni su occupazioni suolo pubblico, toponomastica, pass ZTL e passi carrai. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 10. Numero dedicato: 0706774004

Area Polizia locale – informazioni su verbali redatti e notificati dal Servizio Polizia Locale di Cagliari; informazioni sulle modalità da seguire per l’inoltro delle richieste di archiviazione di preavvisi, per l’inoltro dei ricorsi ai verbali redatti per violazione alle norme del Codice della Strada e per i verbali amministrativi redatti per violazione alle norme extra Codice della Strada e ai regolamenti comunali;

informazioni su importi iscritti a ruolo su cartelle esattoriali, sgravi e richieste di rateizzazioni. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 12 alle ore 13. Numero dedicato: 0706774005

Area edilizia privata – servizio di ricerca pratiche, propedeutico alla compilazione delle richieste di accesso agli atti. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 10. Numero dedicato: 0706774006

Area politiche sociali – informazioni sui servizi ed iniziative a sostegno delle persone anziane. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 12. Numero dedicato: 0706774007

Area pubblica istruzione – informazioni sui servizi di asili nido, mensa e trasporto scolastico. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 11. Numero dedicato: 0706774008

Area igiene del suolo e ambiente – informazioni e segnalazioni sui servizi legati all’igiene del suolo ed ambiente ad eccezione di informazioni e segnalazioni riguardanti la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade, per le quali è attivo già il numero verde 800 533122. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 11. Numero dedicato: 0706774009

Area parchi, verde e gestione faunistica – segnalazioni inerenti il verde comunale e segnalazioni inerenti animali randagi o animali che vivono nei parchi comunali. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 11. Numero dedicato: 0706774010

Area Sportello Unico Attività Produttive – informazioni sulle procedure di avvio a zero e trenta giorni, in conferenza di servizi e altre segnalazioni. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 12 alle ore 13. Numero dedicato: 800371500

Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module