Banner Athlon

Olbia. Controlli antidroga e anticontraffazione al “Red Valley Festival”

La Guardia di Finanza, Comando Provinciale di Sassari in occasione del mega concerto denominato “Red Valley Festival”, evento musicale che in quattro giorni ha visto la partecipazione di decine di migliaia di fan giunti anche dall’estero, ha attivato un più incisivo dispositivo di controllo, finalizzato in particolare alla prevenzione ed alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare i finanzieri, congiuntamente alle altre Forze di Polizia e al massiccio dispositivo istituito a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, sotto il coordinamento del Prefetto di Sassari, hanno allestito un articolato dispositivo all’ingresso principale dell’evento. Nelle diverse serate agli eventi hanno assistito circa 70.000 persone, in larga parte giovani e giovanissimi, ma grazie all’impiego dei cani antidroga è stato possibile svolgere controlli serrati, filtrando gli spettatori al varco d’ingresso in modo dinamico. Rilevanti, in termini numerici, i risultati conseguiti: 105 soggetti sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti e quindi segnalati alla competente autorità prefettizia. Due persone sono state trovate in possesso di quantitativi superiori ai limiti consentiti e già frazionati in dosi, e quindi sono state denunciate a piede libero per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Durante le operazioni è stato operato il sequestro di stupefacenti eterogenei per qualità e quantità, dalla marijuana, detenuta in infiorescenze o in sigarette preconfezionate, ma anche hashish, cocaina, già suddivisa in dosi ed ecstasy. Contestualmente all’attività antidroga, le Fiamme Gialle hanno anche istituito appositi servizi di prevenzione e repressione del fenomeno della contraffazione e della tutela dei marchi, con la predisposizione di pattuglie di militari operanti nelle aree perimetrali dell’Olbia Arena.

Sassari. Aou: ricerca e utilizzo di nuovi farmaci per i pazienti oncologici

La struttura complessa di Oncologia Medica dell'Aou di Sassari é da tempo impegnata nella ricerca e utilizzo di nuovi farmaci e nuovi trattamenti antitumorali in grado di aumentare l'aspettativa di vita dei pazienti oncologici. In particolare, la ricerca scientifica e la sperimentazione clinica della struttura poggia sulla stimolazione del sistema immunitario. I nuovi farmaci e i nuovi trattamenti sperimentati si sono concentrati maggiormente su pazienti affetti da tumore metastatico, con apripista quello per il melanoma metastatico, oggi meglio trattabile in quanto convertibile in una malattia cronica, con livelli di sopravvivenza significativi. Di fatto, in base a quanto verificato dalla struttura dell'Aou di Sassari, la percentuale di pazienti vivi a 5 anni dalla diagnosi supererebbe il 50%. Questo grazie alla combinazione di due farmaci l'Ipilimumab e il Nivolumab. Altro ambito di interesse della struttura sassarese, é quello connesso ai trattamenti dei pazienti con tumore polmonare metastatico. Anche in questo caso sono stati fatti significativi passi avanti grazie a terapie a bersaglio molecolare o di combinazione immunochemioterapica.

Coronavirus. Aggiornamento di Ferragosto: 117 nuovi casi, 1 decesso

Sono solo 117 gli ulteriori casi confermati di positività al Covid-19, registrati durante la giornata di Ferragosto. In totale sono stati processati, fra molecolari e antigenici, 949 tamponi. Si registra il decesso di una persona residente nel territorio della ASL di Cagliari. Sale a 10 il numero dei pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, mentre cala a 129 quello delle persone ricoverate in area medica. In calo anche gli isolamenti domiciliari, ad oggi 18.087.

Arborea. Incidente stradale, un morto e tre feriti gravi

È accaduto questa mattina all'incrocio tra la provinciale 49 e la strada 22 ovest. Un furgone, condotto da un 32 enne di Terralba, si é scontrato con una autovettura, avente a bordo tre ragazzi di 38, 19 e 25 anni. Nell'impatto ha perso la vita il conducente del furgone, mentre i tre passeggeri dell'auto sono rimasti feriti gravemente. In particolare, il 38enne é stato trasportato con l'Elisoccorso all'ospedale Brotzu di Cagliari, il 19 enne e il 25 enne, sono stati trasferiti in ambulanza all'ospedale San Martino di Oristano. I Carabinieri hanno avviato le indagini per definire l'esatta dinamica dell'incidente.

Migranti. Ancora sbarchi nel sud dell'isola

Complice il mare piatto, riprendono gli sbarchi di migranti sulle coste del Sulcis. Di fatto, nella notte tra venerdì e sabato sono stati intercettati 32 migranti. I primi 15 sono stati bloccati dai Carabinieri presso il porto commerciale di S. Antioco, mentre cercavano di allontanarsi. Altri 18 sono stati intercettati mentre si apprestavano a lasciare la spiaggia di Porto Pino, nel comune di Sant'Anna Arresi. Tutti quanti sono stati scortati al centro di prima accoglienza di Monastir.

Guardia di Finanza Sassari: scoperti 24 lavoratori in nero da inizio stagione

La Guardia di Finanza, Comando Provinciale di Sassari, nell'ambito delle attività finalizzate al contrasto del fenomeno del lavoro nero ha scoperto, dall’inizio dell’estate, 24 lavoratori in nero, sanzionando 11 datori di lavoro per utilizzo di manodopera irregolare. Gli interventi effettuati dai finanzieri sono stati 41, con attività ispettive che si sono svolte principalmente nei comuni di Sassari, Olbia, Alghero, Tempio Pausania, Badesi, Palau e Santa Teresa Gallura. Ad essere coinvolte soprattutto attività economiche di ristorazione e bar. In particolare, gli accertamenti svolti all’interno di un ristorante di Santa Teresa Gallura, tesi a verificare l'osservanza delle norme di tutela dei rapporti di lavoro e di legislazione sociale, hanno permesso di rilevare la presenza di 5 lavoratori intenti allo svolgimento di distinte mansioni, i quali sono risultati tutti in nero. A carico dell'esercizio commerciale, oltre alle relative sanzioni, è stata proposta, alla competente Autorità, la sospensione dell'attività imprenditoriale ai sensi dell'art. 14 del D.lgs 81/2008. In un altro controllo effettuato nei confronti di un ristorante della medesima località turistica, è stata rilevata la presenza di 3 lavoratori in nero su 9 presenti. Pertanto, anche in questo caso è stata avanzata proposta di sospensione dell'attività imprenditoriale e sono state irrogate le relative sanzioni. Stesso numero di lavoratori irregolari sono stati individuati in un bar nel centro di Tempio Pausania. Invece, nel corso di un accesso ispettivo presso un esercizio commerciale nel comune di Badesi, sono stati identificati 2 lavoratori intenti a svolgere la propria attività lavorativa senza alcun contratto.

Cagliari. Bomba d'acqua pomeridiana

Le previsioni lo avevano anticipato, ma la bomba d'acqua che ha colpito questo pomeriggio il capoluogo, ha fatto preoccupare non poco i cittadini cagliaritani e i numerosi turisti, in cerca di riparo. Non solo per la pioggia scrosciante, ma anche per le forti raffiche di vento e i potenti boati dei fulmini. Numerosi i disagi dovuti ad allagamenti, strade interrotte e mastelli della differenziata a spasso, trascinati dall'acqua. Come da copione, le criticità più evidenti si sono manifestate nella zona di Pirri, dove il livello dell'acqua ha causato numerosi allagamenti di strade, scantinati e garage, impegnando agenti della Polizia Municipale e i Vigili del Fuoco. Intanto l'Amministrazione Comunale ha disposto la chiusura di tutti i parchi, almeno fino a venerdì 12. La Protezione Civile Regionale conferma l'allerta gialla per criticità idrogeologica su buona parte dell'Isola dall'Iglesiente, al Campidano fino alle 21 di oggi.

Cagliari. Rilevazione dei prezzi durante il mese di luglio 2022

Abitazione, acqua, elettricità e combustibili. Sono queste le voci di costo che pesano maggiormente sulle tasche dei cagliaritani. In particolare la rilevazione relativa al mese di luglio 2022 fa emergere un aumento dei prezzi per acqua, elettricità e combustibili del 26,6% rispetto allo stesso mese del 2021. Un dato importante, anche se più contenuto rispetto al mese di giugno 2021, quando si registrava un + 27,2%. A livello congiunturale l'indice generale dei prezzi praticati nel capoluogo sardo fa registrare un calo dello 0,3%, in controtendenza rispetto a quanto rilevato nel mese di giugno 2022, quando la variazione é stata del +1,5%. L'indice tendenziale rivela invece una variazione del + 8,5%, in aumento rispetto alla variazione del + 8,4% registrata sempre nel mese di giugno 2022. Tra le altre voci che hanno fatto registrare una significativa crescita rispetto al 2021, si segnalano i trasporti, con un + 15,7% e i prodotti alimentari e bevande, con un +10%. Variazioni al rialzo anche per il Gasolio per riscaldamento, con un +2,1%. In discesa invece i Prodotti per la riparazione e la manutenzione della casa, con un - 2,0%.
Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module