BANNER 300X250

Cagliari. Avviate due inchieste per l'incidente del gommone

La Capitaneria di Porto di Cagliari ha avviato due inchieste sulla tragedia che è costata la vita ai due giovani che si trovavano a bordo del gommone finito sui massi del porticciolo di Sant'Elia. Per l'accertamento delle cause tecniche alla base dell'incidente ci sarà un'inchiesta di carattere amministrativo. Sarà invece compito dell'inchiesta penale, cercare di far luce sulle eventuali responsabilità sottostanti la tragedia. In questo senso verranno sentite anche le due giovani che erano a bordo del natante, ferite e ancora in ospedale.

Cagliari. Avviate due inchieste per l'incidente del gommone

La Polizia intensifica le attività istituzionali finalizzate alla sensibilizzazione e al maggior coinvolgimento della cittadinanza attraverso l'attivazione del "Moving Lab", operativo dai prossimi giorni a Cagliari e provincia. Si tratta di un mezzo mobile dove i cittadini possono ricevere tutte le informazioni e delucidazioni sulle diverse tipologie di intervento e di servizio effettuate dalla Polizia di Stato. Oltre alle finalità divulgative e di sensilbilizzazione, l'iniziativa rappresenta un'ulteriore possibilità per poter presidiare meglio il territorio, dove possono essere svolte attività di Polizia Scientifica come le fotosegnalazioni, i sopralluogo, il rilevamento di impronte. DSicurezza. In arrivo il "Moving Lab" della Poliziai fatto, gtrazie al Moving Lab sarà possibile verificare nell'immediatezza le generalità di persone controllate su strada tramite il rilevamento delle impronte, verificare l'autenticità dei documenti e l'analisi, tramite drop-test, delle sostanze stupefacenti. Il Si comincia il 17 agosto in via Roma a Cagliari per poi proseguire il 18 agosto nella centrale Piazza Sella ad Iglesias, il 19 agosto a Villasimius e Pula. Previste anche attività ludiche e laboratoriali, soprattutto per i più piccoli.

Spettacolo. La terza volta di Notre Dame de Paris a Cagliari

Per la penultima tappa del musical, in scena a Cagliari il 13, 14 e 16 agosto all'Arena Sant'Elia, sono già stati venduti settemila biglietti. Dopo i successi che hanno coinvolto milioni di persone, l'opera, prodotta da David e Clemente Zard con le musiche di Riccardo Cocciante, vivrà il suo culmine con con una grande festa finale all'Arena di Verona l'8 settembre. Nel cast dello spettacolo artisti molti noti come Lola Ponce (Esmeralda), Giò Di Tonno (Quasimodo), Vittorio Matteucci (Frollo), Leonardo Di Minno (Clopin), Matteo Setti (Gringoire), Graziano Galatone (Febo) e Tania Tuccinardi (Fiordaliso).

Spettacolo. La terza volta di Notre Dame de Paris a Cagliari

Questo pomeriggio un incendio di dimensioni significative è divampato nella zona di Solanas. Agevolate dal forte vento le fiamme hanno lambito alcune abitazioni, tanto che i proprietari si sono dovuti allontanare per precauzione. L'intevento dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile, del Corpo Forestale e dei volontari, coadiuvati da due elicotteri della flotta regionale e un Canadair, hanno impedito che si verificassero danni ad aziende o abitazioni. Fiamme anche a Maracalagonis, Carbonia e Galtellì.

Cagliari. Pedonalizzazione di via Roma: traffico in tilt

Per ora, nonostante il periodo relativamente più tranquillo delle vacanze estive, la pedonalizzazione di via Roma (lato portici) ha causato solamente disagi per i numerosi automobilisti provenienti da viale Diaz e viale Bonaria, obbligati a svoltare in via Regina Margherita, letteralmente intasata, soprattutto in coincidenza dell'incrocio con via XX Settembre e le strisce pedonali davanti al Bastione. Criticità anche per chi arriva in piazza Matteotti da via Roma e dal largo Carlo Felice, costretto alla svolta a destra per fare il giro dell'isolato della stazione Arst, con conseguente tappo davanti al semaforo tra la Stazione dell'Arst e il porto. L'iniziativa voluta dall'Amministrazione Comunale, per ora sperimentale, impone uno stop alle auto per 24 ore su 24, da oggi e fino al 17 settembre prossimo. L'obiettivo sarebbe quello di consentire più spazio ai residenti e agli esercizi commerciali che potranno disporre posizionare servizi e tavolini ed effettuare le operazioni di scarico e carico. Un provvedimento che, come dichiarato dal sindaco Zedda, "dovrebbe disincentivare il transito per coloro che vengono da fuori Cagliari e finora hanno usato il centro storico come un asse di traffico, ed agevolare chi vuole camminare e fare shopping". La soluzione adottata, di natura temporanea, sarà oggetto di valutazione da parte dell'Amministrazione Comunale per capire se anche Cagliari può ambire ad una importante porzione di area pedonale nel centro città, così come già fatto in altre città italiane ed Europee. Ma c'è già chi avanza dei dubbi sulla capacità dell'Amministrazione Comunale di governare la nuova situazione, non solo per quanto riguarda la regolazione della viabilità cittadina ma, soprattutto, per quanto riguarda le possibilità di garantire più spazi agli esercizi commerciali per lo sviluppo delle loro attività. Siamo infatti sicuri che tale soluzione non incentivi maggiormente il commercio abusivo? Basta vedere cosa succede sotto i portici, in particolare quando arrivano le navi da crociera. Complice l'assenza di controlli, si vede di tutto: teloni sul pavimento con ogni tipo di merce contraffatta, talmente invasivi che impediscono il regolare transito dei pedoni. A ciò si aggiungono i numerosi banchetti che espongono chincaglieria di vario tipo. Un vero e proprio Far West che, se non adeguatamente governato, rischia di neutralizzare gli ambiziosi progetti dell'Amministrazione Comunale. Federico Cheri

Cagliari. Pedonalizzazione di via Roma: traffico in tilt

Non si placa la protesta del Movimento Pastori Sardi che, tramite il profilo Facebook, annuncia una nuova battaglia per la prima settimana di settembre. Questa volta le mete della manifestazione saranno, oltre al capoluogo sardo, i porti e gli aeroporti dell'isola. Tutto questo nonostante il recente impegno del governatore, Francesco Pigliaru, per la ricerca di 35 milioni di euro necessari per sopravvivere alla crisi delle campagne. Di fatto le rassicurazioni di Pigliaru si scontrerebbero con l'atteggiamento "di un partito trasversale, dove si evince subito la natura subdola di taluni interventi atti solo a garantire un remare contro, che per i pastori equivale ad una dichiarazione di guerra". A preoccupare i pastori sarebbero - come specificato su Facebook - i tempi di risposta delle istituzioni, considerati lunghi e incerti. "Dal momento che la pazienza e l'educazione dei pastori non va scambiata per mancanza di scaltrezza - si legge nel post - il Movimento pastori sardi decide di farsi sentire fin da subito".

Pallacanestro serie A2. A Cagliari arriva anche il lungo Matrone

Prosegue la campagna acquisti della Cagliari Dinamo Academy, con l'arrivo del lungo Ferdinando Matrone. Classe 1995 e alto 210 cm, il giovane partenopeo ha esordito in Serie B con lo Scafati nella stagione 2013/2014, conquistando subito la promozione in A2. Dopo alcune stagioni a Scafati, Matrone ha giocato nel Giulianova in B, fino al gennaio del 2016 (8,3 punti di media e 9,4 rimbalzi a gara). Un'altra annata a Scafati (quella scorsa) e poi il trasferimento al Cuore Basket Napoli (febbraio), dove ha segnato 4,4 punti di media a partita, recuperando 4,8 rimbalzi e raggiungendo un'altra promozione in A2.

Pallacanestro serie A2. A Cagliari arriva anche il lungo Matrone

E' accaduto nella notte tra lunedì e martedì intorno alle 4 in via Mar Ligure. Qui è stata data alle fiamme sono state incendiate le auto della famiglia e la porta di casa di un ispettore del lavoro. Innescato da una molotov, l'incendio si è subito propagato, danneggiando la Renault Clio, l'Opel Corsa e il portoncino dell'abitazione della famiglia che, al momento del gesto, si trovava in casa. Allertati dalla stessa famiglia, sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della Compagnia di Quartu che hanno avviato le indagini.
Sottoscrivi questo feed RSS

giweather joomla module