Enologia. Siddùra di Luogosanto la Cantina Italiana dell'anno

In evidenza Enologia. Siddùra di Luogosanto la Cantina Italiana dell'anno
Prestigioso riconoscimento per la cantina Siddùra di Luogosanto che, a Veronafiere, è riuscita ad aggiudicarsi il premio speciale Gran Vinitaly 2021. In particolare, l'azienda è stata scelta per rappresentare l'eccellenza dell'enologia tricolore nel mondo. Si tratta del primo caso di un'azienda sarda nella storia della guida di Veronafiere. A ciò si aggiunge anche l'inserimento di cinque vini Siddùra tra i migliori d'Italia e recensiti con punteggi rilevanti dalla guida "5Star Wines - The Book 2022". Al Cannonau Riserva Fòla e al passito Nùali sono stati assegnati 93 punti, il Cagnulari Bàcco e il Cannonau Doc Érema sono stati premiati con 92 e Spèra, il Vermentino di Gallura DOCG, con 91. Tutti punteggi superiori a 90, soglia minima necessaria per poter ambire all'inserimento nella prestigiosa guida. Tra le altre cantine sarde che si sono distinte, la Cantina Sociale di Dorgali che, con il Noriolo, Isola dei Nuraghi 2017, conquista 95 punti, il punteggio più alto raggiunto da un vino sardo in questa edizione. In tutto sono una cinquantina le etichette sarde che hanno avuto un punteggio oltre i 90 punti.
Ultima modifica ilLunedì, 21 Giugno 2021 16:23
giweather joomla module