Da mercoledì 7 giugno piazza Medaglia Miracolosa dispone di una nuova pista da bocce.

Colorata nei giorni precedenti dagli alunni della scuola materna di piazza Medaglia Miracolosa, la sua inaugurazione é stata un’occasione di incontro con i residenti del quartiere S. Michele, le famiglie e i bambini che hanno contribuito con il loro  impegno  a rendere più gradevole la piazza.

L’evento si inquadra in un programma di attività di animazione e comunicazione con i residenti del quartiere, che accompagna la creazione della prima Comunità di Energia Rinnovabile che sta sorgendo a Cagliari nel contesto di piazza Medaglia Miracolosa

Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti l’assessore comunale all’Innovazione Tecnologica, Alessandro Guarracino, il vice sindaco Giorgio Angius e il prorettore dell’ateneo cagliaritano Prof.  Fabrizio Pilo.


L’Università di Cagliari, infatti, collabora con gli uffici comunali alla creazione della prima Comunità di Energia Rinnovabile con un gruppo di ricercatori coordinati dal prof. Ivan Blecic. In particolare, é stato ricordato che l’iniziativa si inquadra in un progetto più ampio, sviluppato dall’ Ufficio Politiche Energetiche del Comune che, grazie a un finanziamento PON Metro di 5 milioni di euro, prevede l’efficientamento energetico di 40 plessi scolastici comunali e la realizzazione di altrettanti impianti fotovoltaici sui tetti delle scuole.

L’energia prodotta da fonte solare sarà utilizzata per le necessità delle scuole stesse, ma potrà anche essere messa a disposizione dei cittadini per la creazione di altre comunità energetiche che potranno sorgere in tutto il territorio comunale. Al termine della presentazione, espressamente prevista all’imbrunire, i bimbi hanno collocato sul campo da bocce delle lampade alimentate a energia solare, che hanno illuminato la piazza.

Le più lette