Cagliari. Natale e Capodanno Solidale

Stare vicino alle persone in difficoltà, in particolare gli anziani e i disabili. E' questo l'obiettivo principale per rendere speciale e soprattutto solidale il Natale e il Capodanno a Cagliari. Con questa premessa, è stato presentato il programma di iniziative volute dall'Amministrazione Comunale per le festività di Natale e Capodanno. Tra quelle principali, il 25 e 26 dicembre verranno consegnati i pasti a domicilio, per l'ora di pranzo, ai cittadini che ne faranno richiesta al Servizio Politiche sociali, nelle diverse sedi territoriali. L’iniziativa sarà ripetuta anche per le giornate dell’1 e 6 gennaio. E per festeggiare il Capodanno, la notte del 31 nella palestra della Casa di Accoglienza per anziani di Terramanini al civico 10 di via Valerio Pisani, gli over 65 potranno degustare una sontuosa cena a base di antipasti di mare e di terra, due primi caldi, verdura, grigliata di carne, maialetto e agnello, lenticchie, frutta di stagione, acqua vino e bibite, panettone e pandoro, spumante. Durante la serata, animata da un complesso musicale, gli ospiti riceveranno dei piccoli doni. L’evento è gratuito, ma bisognerà prenotare entro il prossimo 28 dicembre telefonando al numero 3711131734. Telefonando allo stesso numero sarà possibile fruire del Servizio di accompagnamento con due mezzi da 56 posti ciascuno, che compiono due percorsi cittadini diversi per il trasporto di andata e ritorno degli anziani per la palestra della Casa di Accoglienza. Due i punti di raccolta: piazza Yenne, Sant’Avendrace, piazza San Michele e piazza Italia, il primo; Sant’Elia, Parrocchia San Pio X, piazza Giovanni XXIII e CEP, il secondo. A rafforzare il fronte della solidarietà impostato dall’Amministrazione comunale, anche “l’importante lavoro svolto dal mondo dell’associazionismo e dai Centri di Quartiere che per tutto il corso dell’anno rendono la città viva e aperta, soprattutto alle persone in difficoltà e alle altre culture”, come sottolineato dalla presidente della Commissione Politiche sociali Rita Polo. Intanto, per il 19 dicembre la Biblioteca di Montevecchio n. 29 e il Centro di Quartiere Strakrash, dalle 17 alle 19 hanno organizzato l’iniziativa “Festeggiamo Insieme?" Un evento che coinvolgerà tutti gli abitanti del quartiere di Is Mirrionis con l'obiettivo di scambiarsi gli auguri di Natale e divertirsi tutti insieme grazie ai lavoratori, alle animazioni, ai giochi di società e al bookcrossing. Il Centro di quartiere di via Dei Partigiani a Pirri ha invece organizzato per il prossimo 20 dicembre “Arriva Natale”, con feste e laboratori per bambini che il dopo appena due giorni, il 22, vedranno esposte le loro opere all’Ex Vetreria. Mentre il 23, sabato prossimo, sarà la volta di “La Carovana di Natale”. Venerdì 22 dicembre Natale multietnico nel quartiere Marina. A partire dalle 19 donerà a tutti i suoi abitanti la possibilità di festeggiare insieme, con letture multilingua, giochi e animazione per i più piccoli, spettacoli musicali e per finire le degustazioni di “Sapori dal mondo”. A fine mese sono inoltre previste proiezioni all’insegna della multiculturalità e prendere in prestito libri messi a disposizione dalla Biblioteca di Monteclaro. E per festeggiare l’Epifania, “nella Casa di Accoglienza per anziani di Terramaini, 400 concittadini potranno partecipare Pranzo della solidarietà”, ha annunciato l’assessore comunale alle Politiche Sociali, Ferdinando Secchi. Anche in questa occasione il menù prevede antipasti, arrosti, arrosti di carne e pesce, verdura, frutta di stagione e secca. Non mancheranno dolci e panettone.

Disabilità e solidarietà. Arriva in Sardegna "Viaggio Italia"

Dal 2 al 10 maggio arriva in Sardegna "Viaggio Italia", l'iniziativa che vede protagonisti Danilo Ragona e Luca Paiardi, in tour per la penisola da tre anni con le loro carrozzine. A causa di un incidente Danilo e Luca sono costretti da circa 20 anni all'utilizzo di una carrozzina. Ma non si sono scoraggiati e, al contrario, si sono messi a disposizione per raccontare la loro storia e portare un messaggio di speranza e solidarietà. Tutto questo grazie all'iniziativa "Viaggio Italia", un tour divertente e a tratti avventuroso attraverso la penisola che ha l'obiettivo di raccontare il mondo dal loro punto di vista. Ogni tappa del loro tour è caratterizzata da una visita nelle unità spinali, strutture fondamentali per chi, come loro, ha ha avuto un incidente e deve capire come riprendere a vivere. La tappa sarda prevede la visita all'Unità Spinale dell'Ospedale Marino di Cagliari. Qui incontreranno i pazienti e, attraverso la loro testimonianza, cercheranno di dimostrare come la disabilità "non è un ostacolo ad una vita vissuta pienamente ma un altro punto di vista". L'iniziativa prevede anche una raccolta fondi, veicolata sulla piattaforma lastminuteheroes.org, per la realizzazione di progetti di solidarietà. Il nuovo progetto, in via di definizione, sarà online da giugno. Danilo e Luca, con il sostegno di diversi altri partner, hanno fondato B-Free, associazione no profit con lo scopo di sostenere, promuovere e sviluppare progetti sull'accessibilità e l'eliminazione delle barriere architettoniche.

Cagliari. Solidarietà per Amatrice

Una grande tavolata per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. L'iniziativa é stata realizzata ieri, presso il parcheggio della Casa dello studente, con la partecipazione degli chef dei ristoranti e dei blogger appassionati di cucina. Con un'offerta minima di 6 euro é stato possibile gustare un piatto di spaghetti, accompagnati da pane e un bicchiere di vino. Oltre alla innegabile valenza sotto il profilo della solidarietà, l'occasione ha offerto lo spunto per condividere insieme una bella serata.

Cagliari. Solidarietà con la manifestazione "Poetto White Splash"

Domenica 4 Settembre 2016 alle ore 12:00 presso il litorale del Poetto di Cagliari, dalla stazione balneare Golfo degli Angeli 1 (1a fermata del CTM, fianco Stabilimento d’Aquila) alla stazione balneare Golfo degli Angeli 7 (pressi Bar Capolinea), si terrà il "Poetto White Splash", evento organizzato dalla Società Cooperativa Sociale Onlus Golfo degli Angeli, in collaborazione con Isola Mediterranea Sas - Poetto’s Map. L'obiettivo della manifestazione è quello di riunire lungo il litorale, tutti i partecipanti, in maglietta bianca, in una catena di solidarietà e sostegno per le vittime del sisma del 24 Agosto 2016 e cercare di contribuire al loro sostegno. Per le ore 17:00, presso la stazione balneare Golfo degli Angeli 1 (1a fermata del CTM, fianco Stabilimento d’Aquila) é previsto un Reading Poetico con il contributo di: Rossana Abis, Giuseppe Mereu, Francesca Demuru, Boucar Wade. Presso tutte le stazioni balneari Golfo degli Angeli, a partire da Mercoledì 31 Agosto, fino alle ore 11:00 del 4 Settembre, verranno raccolte le iscrizioni e sarà possibile aderire alla raccolta fondi abbinata all’evento attraverso un’offerta libera, versando direttamente nei contenitori ermetici a disposizione oppure effettuando un bonifico sul conto corrente dedicato presso Banca Prossima - IBAN IT21 C033 5901 6001 0000 0145 626 con causale “RACCOLTA FONDI TERREMOTO DEL 24 AGOSTO 2016”. L’apertura dei 7 contenitori avverrà Lunedì 5 Settembre a Cagliari, presso lo studio del notaio Dott. Enrico Ricetto, il quale, al termine delle operazioni di conteggio del denaro, redigerà apposito verbale. Successivamente si provvederà al versamento delle somme nel CC appositamente attivato. Le somme raccolte verranno destinate DIRETTAMENTE ai comuni colpiti dal terremoto. La rendicontazione delle somme e dell’utilizzo delle stesse verrà resa pubblica attraverso il sito ufficiale della Cooperativa e gli organi di stampa. Per tutti coloro che non potranno partecipare all’evento, ma vorranno contribuire alla raccolta fondi: IBAN: IT21 C033 5901 6001 0000 0145 626 CAUSALE: RACCOLTA FONDI TERREMOTO DEL 24 AGOSTO 2016

Cagliari. Iniziativa a favore dei territori colpiti dal terremoto

Gli incassi dei Musei Civici, beni culturali e centri d'arte, realizzati nella giornata del 28 agosto, verranno destinati ai territori colpiti dal terremoto. L'iniziativa, lanciata dal MIBACT, ha trovato l'adesione del Comune di Cagliari che che si avvale della collaborazione dell'associazione culturale Orientare e il Consorzio Camù. Gli spazi che potranno essere visitati sono: MUSEI CIVICI Galleria Comunale d'Arte (dalle ore 10 alle ore 21) , C.ARTE.C. (10-21), Palazzo di Città (10-21), Museo d'Arte Siamese "Stefano Cardu" (10-20) BENI CULTURALI Torre dell'Elefante (dalle ore 10 alle 19), Torre di San Pancrazio (10-19), Villa di Tigellio (10-14; 15-19), Grotta della Vipera (10-14; 15-19) CENTRI D'ARTE E CULTURA EXMA' (dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 21), Ghetto (10-13;16-20), Castello di San Michele (16-20). Tutte le informazioni necessarie possono essere richieste alla Galleria Comunale d’Arte (070 6776454); Museo d’Arte Siamese Stefano Cardu (070 651888), Palazzo di Città (070 6776482); Torre dell'Elefante, Torre di San Pancrazio, Villa di Tigellio, Grotta della Vipera (66 2562826); Ghetto degli Ebrei (070 6670190); EXMA' (070 666399); Castello di San Michele (346 6673657).
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari