Assemini. Inquinamento: progetto pilota per verificare lo stato di salute dei cittadini

E' stato denominato "referto epidemiologico comunale". E' il progetto pilota realizzato in collaborazione con Isde (International Society of Doctors for Environment), Medici per l'Ambiente e Snirg Foundation. Si tratta di uno strumento scientifico di indagine finalizzato a verificare in breve tempo lo stato di salute della cittadinanza nei centri urbani più esposti a inquinamento ambientale. Di fatto l'area su cui insiste il Comune di Assemini è inclusa tra quelle che, per la concentrazione di attività fortemente inquinanti, è stata classificata dallo Stato sito di interesse nazionale per le bonifiche. Claudia Zuncheddu, dei medici Isde, ha sottolineato l'importanza del progetto in quanto basato su uno studio scientifico retrospettivo in grado di rivelare dati certi sulle cause di mortalità, in un determinato arco di tempo, tra i residenti del comune. "L'acquisizione del referto, per Assemini, è una scelta importante soprattutto di fronte ad attività inquinanti che richiedono controlli ed interventi immediati" - evidenzia Zuncheddu - richiamando l'attenzione sul tema dell'assunzione immediata delle responsabilità da parte di chi ha causato l'inquinamento.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari