Cagliari. Registro sulla bigenitorialità

Il Consiglio Comunale di Cagliari ha approvato la mozione sulla bigenitorialità, che vedeva come prima firmataria Stefania Loi, consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

“I diritti e il benessere dei bambini vengono prima di ogni altra cosa - ha affermato l'esponente di FdI - sono felice che l’aula del consiglio comunale di Cagliari abbia approvato la mozione sulla bigenitorialità, che vedeva me come prima firmataria. Ogni decisione assunta, dopo la separazione dei genitori, - prosegue la Loi – dovrà essere unanime. Dopo eventi traumatici, il processo di crescita di un bambino deve essere il più sereno possibile, non può essere che uno dei due genitori voglia prevalere sull’altro, creando conflitti, malumori e inutili tensioni”.

“Il “Registro della Bigenitorialità” prevede che i bambini di mamme e papà separati possano avere un doppio domicilio. Con questo sistema sarà più facile per entrambi i genitori prendersi cura dei propri figli, relazionandosi con tutte le istituzioni in maniera chiara e serena. Parliamo di un punto di partenza molto importante. L’obiettivo è anche quello di definire un regolamento ad hoc e nominare la figura del Garante per l’Infanzia. Ovviamente, i genitori dovranno essere totalmente in regola con la propria posizione in relazione alla responsabilità genitoriale. Ringrazio, da ultimo, l’associazione Mdm per l’importante contributo dato”.

Sottoscrivi questo feed RSS

giweather joomla module