Pula. Al Forte Village la sesta edizione del Challenge Sardinia di triathlon

Il 27 e 28 ottobre il Forte Village ospiterà la 6a edizione del Challenge Sardinia con atleti nazionali ed internazionali, anche di fama mondiale. Si inizia sabato 27 ottobre con la gara Sprint della mattina e della Duathlon Kids nel pomeriggio. Domenica 28, la mattina, si svolgerà la gara Half, il Challenge Sardinia, individuale e a staffetta. Tra le novità di questa edizione, la Challenge Women, una camminata ludico motoria di 5 km dedicata alle donne e il cui ricavato verrà devoluto al progetto Nastro Rosa della AIRC. Parteciperà alla manifestazione anche Alex Zanardi, paratleta di fama mondiale che si cimenterà per la seconda volta consecutiva nella gara Half. Zanardi ha conquistato quattro medaglie d'oro ai Giochi paralimpici di Londra 2012 e Rio 2016, e otto titoli ai campionati mondiali su strada. Tra gli altri nomi di spicco, Giovanni Achenza, bronzo nel triathlon, categoria PT1, alle Paralimpiadi di Rio; il tedesco Sebastian Kienle, vincitore dell'Ironman World Championship nel 2012, 2013 e 2015 e vincitore nel 2012 e 2013 dell'Ironman 70.3 World Championship; i francesi Cyril Viennot (vincitore nel 2018 dell'Ironman Copenaghen e campione del mondo di lunga distanza nel 2015 e 2016) e Sylvain Sudrie (Campione del mondo di triathlon long distance 2010) e l'italiano Alessandro Degasperi. E per la sardegna, tra le donne ci sarà Elisabetta Curridori, campionessa italiana di duathlon e di triathlon medio nel 2.

Pula. Summer school internazionale dei virologi

La quarta edizione della Summer School - apertasi lunedì e in corso fino a venerdì 28 presso il Parco Tecnologico "Polaris" di Sardegna Ricerche - che ha per cornice “Innovative approaches for the identification of novel antiviral agents”, è mirata alla formazione di giovani ricercatori e dottorandi nel campo dello sviluppo di farmaci antivirali. I 41 iscritti provengono da Armenia, Cile, Finlandia, Germania, India, Italia (Brescia, Cagliari, Milano, Padova, Pavia, Roma, Siena, Torino), Pakistan, Polonia, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera, Taiwan e Stati Uniti. Il corso è promosso dall’Università di Cagliari, finanziato dalla Regione Sardegna ed è organizzato in collaborazione e con il patrocinio di Sardegna Ricerche e di numerose Società scientifiche nazionali e internazionali, tra cui Società europea virologia (Esv), Federazione europea società microbiologia (Fems), Società italiana virologia (Siv-Isv) e International antiviral symposium foundation (Stati Uniti). "Circa cinquantamila persone muoiono ogni giorno per malattie infettive, di queste - spiega Enzo Tramontano, presidente facoltà di Biologia e farmacia dell’Università di Cagliari - numerose sono di origine virale. Il virus dell’immunodeficienza acquisita (Hiv), il virus dell’Epatite di tipo B (Hbv) e di tipo C (Hcv), il virus del morbillo, il virus dell’influenza, il papilloma virus e altri emergenti come il West Nile virus (WNV), sono esempi di virus la cui presenza è ben documentata anche in Sardegna. Altri virus come lo Zika virus e l’Ebola virus, non sono presenti nell’isola, ma negli ultimi anni a livello mondiale le loro epidemie hanno determinato un elevato numero di morti. Secondo l’ultimo bollettino dell’Istituto superiore di sanità nel 2018, ad esempio, ci sono già stati 365 casi umani confermati di infezione da WNV in Italia, di cui 2 in Sardegna, con 19 decessi totali (www.epicentro.iss.it/problemi/westNile/bollettino/Bollettino%20WND_%20N.%2010%205.9.2018.pdf). Nei due casi verificatisi nell’isola (provincia di Oristano), si sono osservate forme neuro-invasive. In Sardegna sono stati riportati casi di uccelli selvatici e di zanzare risultati positivi nei confronti del WNV". Il comitato organizzatore della Summer School è guidato, per l’ateneo cagliaritano, dal professor Tramontano, con Elias Maccioni (docente dipartimento Scienze vita e ambiente) e Angela Corona (dipartimento Scienze vita e ambiente). Nel team anche Stuart Le Grice (docente National cancer institute, Usa) e Maria Cristina Parolin (docente, dipartimento Medicina molecolare - Università di Padova). La Summer School è organizzata in lectures svolte da scienziati europei e statunitensi, gruppi di discussione, tavole rotonde e presentazioni a cura degli studenti. Il corso di alta formazione affronta i temi della ricerca nel campo delle terapie antivirali con i nuovi approcci e le avanzate metodologie innovative per l’identificazione dei farmaci maggiormente efficaci. Le interazioni tra il sistema immunitario e i virus, gli elementi regolatori di Rna virus, le oncoproteine virali e l’uso di anticorpi sono solamente alcuni degli esempi sulle tematiche affrontate nelle lezioni dei docenti provenienti da Europa e Stati Uniti. Tra gli speaker José Esté (presidente Isar-International society for antiviral research), Giorgio Palù (presidente Esv), Thomas Mertens (presidente Società tedesca virologia), Andrea Brancale (editor rivista Antiviral chemistry and chemotherapy, Cardiff, Uk), Graciela Andrei (Università Leuven, Belgio), Stephan Ludwig (Università Munster, Germania), Michelle Hastings (Rosalind Franklin University, Usa). Reuben Harris (Minneapolis, Usa), Daniel Appella (Bethesda, Usa), Raffaele De Francesco (Ingm, Milano), Vincenzo Summa (direttore Irbm Science Park, Roma), Timothy Tellinghuisen (Hoffmann-La Roche, Ginevra, Svizzera) e Franco Lori (presidente Virostatics, Alghero).

Pula. Conferenza biennale della Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione

Lunedì 10 settembre si apre a Santa Margherita di Pula la conferenza biennale della Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione con i massimi esperti del campo e dell’Einstein Telescope (ET), il rilevatore di onde gravitazionali di ultima generazione. Attesi oltre 100 partecipanti. Fino a sabato 15 settembre a Santa Margherita di Pula si ritroveranno i massimi esperti, teorici e sperimentali, in questo campo della fisica fondamentale. Il convegno coprirà i temi principali della fisica della gravitazione, dalle teorie classiche alla fisica della gravitazione, dall’astrofisica relativistica, alla gravità sperimentale, dalla fisica dei buchi neri all’astronomia multimessaggero. Protagonista della prima giornata della conferenza sarà il progetto Einstein Telescope (ET) di cui si discuterà alle 11.30 nel corso delle tavola rotonda sul futuro della nuova astronomia multimessaggero, inaugurata dall’osservazione della coalescenza di due stelle di neutroni, annunciata quasi un anno fa dalle collaborazioni degli interferometri per onde gravitazionali LIGO e Virgo e da decine di telescopi elettromagnetici. ET prevede la realizzazione di un gigantesco interferometro sotterraneo di terza generazione, e rappresenta il futuro della ricerca sulle onde gravitazionali, sarà una delle più importanti infrastrutture di ricerca al mondo, e la Sardegna è uno dei siti candidati a ospitarlo. L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare coordina con il sostegno di Miur, Regione Sardegna, Università di Sassari la candidatura della miniera di Sos Enattos a Lula (Nuoro) come sede del progetto ET. Intervengono alla tavola rotonda dal titolo “Dalle stelle di neutroni al progetto ET” (ore 11.30): Speranza Falciano (Vicepresidente INFN), Massimo Carpinelli (Rettore Università di Sassari), Micaela Morelli (Prorettore Università di Cagliari), Nicolò D’amico (Presidente INAF), Raffaele Paci (Assessore Programmazione RAS e Vicepresidente Regione), Senatore Giovanni Marilotti, Gilberto Saccorotti (Direttore Sezione INGV di Pisa), Mario Cabriolu (IGEASPA), Fulvio Ricci (INFN e Sapienza Università di Roma), Alberto Masoni (Direttore Sezione INFN di Cagliari), Giovanni Bongiovanni (Direttore Dipartimento di Fisica, Università di Cagliari), Emilio Molinari (Direttore INAF - Osservatorio di Cagliari"), Salvatore Capozziello (Presidente della SIGRAV). Modera Mariano Cadoni (Università di Cagliari).

Pula. Si ribalta piccola giostra per bambini, dieci feriti

Poteva finire peggio, ma fortunatamente si è risulto con delle abrasioni e escoriazioni. Ad essere coinvolti una decina di minorenni che si divertivano sulle sedie di una piccola giostra montata in prossimità della Chiesa. L'incidente, accaduto domenica notte, sarebbe stato causato dal cedimento del perno centrale che reggeva le sedie, appese a delle catene. Immediato l'intervento dei genitori presenti. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno posto sotto sequestro la giostra e avviato le indagini per capire se la l'impianto era dotato di tutte le autorizzazioni del caso. In questo senso è stato sentito il titolare della giostra, un 46 enne di Cagliari, per le verifiche sulla documentazione della struttura e della relativa installazione. Per il momento pare che nessun genitore abbia presentato alcuna querela.

Lavoro nero. Individuati due lavoratori in nero

La Guardia di Finanza, tenenza di Iglesias e tenenza di Sanluri, hanno concluso due attivita’ di controllo finalizzate al contrasto del lavoro nero ed irregolare. A seguito dei controlli sono stati individuati 2 lavoratori in nero, irregolarmente impiegati, rispettivamente, presso uno studio professionale di Carbonia e un’azienda agricola di Pula. Nello specifico, le attivita’ hanno consentito di rilevare che, tra il personale trovato intento a svolgere la propria attivita’ lavorativa, figuravano soggetti privi di qualsiasi regolarizzazione formale del rapporto di impiego, sia sotto il profilo contributivo che assicurativo, circostanza questa che, oltre a costituire illecito amministrativo, non assicura ai lavoratori alcuna forma di tutela ed assistenza in caso, ad esempio, di infortunio. I titolari delle attivita’ sottoposte a controllo sono stati segnalati alla locale Direzione Territoriale del Lavoro con la diffida a regolarizzare i lavoratori per il periodo di lavoro prestato in nero, nonche’ multati con una sanzione amministrativa compresa tra i 1.000 e i 9.000 € per ciascun lavoratore irregolarmente impiegato.

Pula. Rapina alle slot machine del bar. Arrestato un 47 enne

Alla fine è stato arrestato con i 705 euro in banconote rubati. Si tratta di un uomo di 47 anni, nato a Roma ma residente a Cagliari, che ha rapinato l'addetto al ritiro denaro delle slot machine all'interno del bar Chico's di via La Marmora. Dopo la rapina, il ladro, con il bottino, è stato beccato dai Carabinieri all'interno di una sala giochi del paese. L'uomo, verso le 18.30, si sarebbe introdotto, a volto scoperto e armato di pistola, all'interno del bar. Dopo aver minacciato l'addetto della ditta incaricata per il ritiro del denaro dei videopoker, si è fatto consegnare le banconote appena prelevate e poi si è allontanato velocemente dalla zona. Le ricerche dei Carabinieri della Compagnia di Cagliari hanno portato in breve tempo alla scoperta del ladro, all'interno della sala giochi.

Videopoker irregolari. Sequestri a Cagliari, Pula e Capoterra

La Guardia di Finanza di Cagliari e di Sarroch, nell’ambito dei controlli a servizio e tutela del Monopolio statale del gioco, hanno sequestrato, presso tre bar siti a Cagliari, Pula e Capoterra, 11 videopoker irregolari. I controlli delle Fiamme Gialle si sono concentrati sulla rispondenza dei congegni da intrattenimento alle previste norme che disciplinano la specifica materia. L’esito delle ispezioni ha consentito di appurare che gli apparecchi installati all’interno del circolo ricreativo erano privi dei previsti titoli autorizzativi rilasciati da parte dell’amministrazione dei Monopoli dello stato. Per i titolari dei bar sono scattate sanzioni amministrative da un minimo di 1.000 € a un massimo di 6.000 € per ciascun apparecchio.

Pula. Nuovo sbarco di algerini

Ci risiamo. dopo qualche tempo di assenza dalle cronache, le coste del Sulcis tornano nuovamente alla ribalta per un nuovo sbarco di migranti. Un barchino con a bordo nove algerini è infatti arrivato indisturbato sulla spiaggia di Pula. Da qui l'equipaggio si è messo in cammino sulla Statale 195, in direzione Pula per poi dirigersi verso Cagliari. Intercettati dalle forze dell'ordine, sono stati sottoposti a visite mediche e identificazione per poi essere trasferiti al centro di accoglienza di Monastir.
Sottoscrivi questo feed RSS

22°C

Cagliari

Showers

Humidity: 67%

Wind: 46.67 km/h

  • 18 Oct 2018 23°C 17°C
  • 19 Oct 2018 24°C 20°C