Meteo. Arriva l'alta pressione e il maestrale, clima mite per il 25 aprile e 1° maggio

A renderlo noto sono i metereologi dell'Aeronautica Militare di Decimomannu. In particolare la perturbazione atlantica che persiste sull'isola continuerà a far sentire i suoi effetti durante le giornate di martedì 23 e mercoledì 24. Cielo coperto e qualche pioggia caratterizzeranno le due giornate. A partire da giovedì 25 la situazione cambia. Di fatto farà il suo ingresso l'alta pressione e il maestrale, che ripulirà il cielo dalle nuvole. Anche le temperature faranno registrare un miglioramento con rialzi fino a raggiungere i 25 gradi. Situazione invariata per il 30 aprile e 1° maggio, anche se è previsto un modesto calo delle temperature minime. Mari da mossi a molto mossi durante il fine settimana del 27 e 28 aprile.

Tropea. Lo scultore Giuseppe Carta cittadino onorario di Tropea e testimonial artistico al Tropea Cipolla Party

Una grande cipolla naturalmente rossa, naturalmente di Tropea sarà svelata al pubblico del Tropea Cipolla Party. Il prestigioso evento, promosso dal Comune calabrese conosciuto in tutto il mondo grazie a questo frutto della terra, che si terrà dal 26 al 28 aprile in Calabria. Una tre giorni dove la cipolla di Tropea viene impreziosita da chef stellati, valorizzata dai nutrizionisti, narrata dagli storici dell'alimentazione. La presentazione della scultura del maestro Carta sarà uno degli eventi di apertura della kermesse culturale: appuntamento il 26 aprile alle 17 in piazza Cannone. All'artista sardo è stata data la cittadinanza del Comune di Tropea oltre ad essere testimonial artistico della manifestazione. Un altro prestigioso riconoscimento della sua arte legata alla terra e alla valorizzazione della cultura tradizionale e dell'economia agricola. Solo pochi mesi fa Giuseppe Carta a Diamante è stato nominato “Ambasciatore del peperoncino nel mondo” investitura ricevuta dall’Accademia Italiana del Peperoncino. A Bologna, a FICO, nel sito nazionale dedicato alla valorizzazione della nostra sapienza millenaria e alla valorizzazione delle nostre eccellenze nazionali un peperoncino gigante dell'artista accoglie gli ospiti provenienti da tutto il mondo. Le opere del Maestro Carta sono un tributo alla relazione tra Madre Natura e il sapere umano, un rapporto sempre attuale e vivo come confermano le culture contadine delle regioni italiane dove si valorizzano le nostre eccellenze alimentari. E' possibile ammirare i suoi grandi frutti nel Polo Museale della Puglia, nei 4 grandi castelli della regione, che ospita la mostra “Epifania della terra” inaugurata a dicembre e visto il grande successo è stata prorogata fino al 20 maggio. Le opere di Carta sono presenti anche a Pontedera nella mostra Arte per non dormire – Moti dell’anima – Tributo a Leonardo promosso dal Comune e patrocinato dalla Regione Toscana. Un progetto artistico - regia di Alberto Bartalini, curatela di Ilario Luperini - legato alle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci. Giuseppe Carta è internazionalmente riconosciuto come l’artista delle grandi sculture ispirate ai frutti della Terra tra cui melagrane, peperoncini, limoni e fragole installate in location di grande prestigio come il Colosseo, le incantevoli piazze di Pietrasanta, il Teatro del Silenzio di Andrea Bocelli, le cantine reali vitivinicole di Fontanafredda, Euroflora 2011 e 2018 a Genova, Biennale di Venezia 2009 e 2011, Expo Milano 2015, la sede del Banco di Sardegna a Cagliari, i 4 castelli del Polo Museale della Puglia all'interno del progetto ministeriale “Giuseppe Carta. Epifania della Terra” e in Cina nelle città di Chongqing e Chengdu. Alla biografia di Giuseppe Carta il regista Dado Martino ha dedicato il film Carta che narra l'intensa vita dell'artista.

Iglesias. Professionista evade il fisco per quasi 8.400 EURO

Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme Gialle della Tenenza di Iglesias hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di un professionista operante nel campo della progettazione edile operante nel capoluogo Iglesiente. L’input operativo scaturisce nell’ambito di una preliminare attività di controllo del territorio e da una successiva attività di riscontro dei dati estrapolati dalle banche dati in uso al Corpo. Nello specifico, l’azione dei Finanzieri, orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi delle disposizioni tributarie vigenti, si è svolta attraverso la ricostruzione analitica del volume d’affari, eseguita mediante il raffronto tra la documentazione fiscale esibita all’avvio della verifica con le risultanze della banca dati denominata “spesometro” (nella quale sono contenuti tutti i dati relativi alle fatture emesse e ricevute da ogni contribuente titolare di partita iva). Le operazioni di controllo hanno permesso di appurare che il professionista, per l’annualità 2016, ha presentato la dichiarazione iva infedele, omettendo di dichiarare un’IVA dovuta concernente le operazioni imponibili fatturate pari a 8.389 euro.

Cagliari. Deviazioni del traffico per il 25 aprile

In occasione della Festa del 73° Anniversario della Liberazione, nella via Alghero e nelle altre vie saranno istituite diverse deviazioni del traffico. In particolare, verrà istituita una breve interruzione del traffico veicolare durante il passaggio del corteo, nella fascia oraria 9.30-13.30, per il giorno 25.04.19, nelle vie: Alghero, Garibaldi, Sonnino (con sosta al parco delle Rimembranze), piazza Lippi, Sonnino, Bonaria (con sosta di piazza Lussu), piazza Amendola, Roma lato portici, Sassari, piazza del Carmine. Sempre per il giorno 25 aprile, in vigore il divieto di transito al traffico veicolare nella fascia oraria 9.00-13.30, su tutta la piazza del Carmine. In aggiunta, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata, su ambo i lati della piazza, nella fascia oraria 00.00-13.30. Altre deviazioni interesseranno Via Crispi / via Sassari, dove verrà istituito l'obbligo di svolta a sinistra da via Crispi verso la via Sassari con direzione viale La Playa e piazza del Carmine/via Maddalena con obbligo di svolta verso il viale Trieste.

Manutenzioni e riparazioni auto. I sardi spendono 605 milioni di euro

Il dato si riferisce al 2018. L'importo speso dai sardi per la manutenzione e le riparazioni delle loro autovetture rappresenta una percentuale pari all'1,9% sui 32,1 miliardi sborsati a livello nazionale. Cagliari, con i suoi 193 milioni di euro, è risultata essere la provincia sarda con la spesa più alta (dati al 31.12.2018). Segue Oristano con 166 milioni, Sassari con 124 milioni, Sud Sardegna con 65 milioni e Nuoro con 57 milioni. I dati sono stati diffusi dall'Osservatorio di Autopromotec, rassegna espositiva internazionale delle attrezzature automobilistiche che si svolgerà dal 22 al 26 maggio a Bologna.

Sassari. Presentata la app "AllertaMi" per le situazioni di pericolo

Si chiama "AllertaMi", è una app che segnala ai cittadini tutte le situazioni di pericolo, consentendo la richiesta di soccorso. Grazie all'applicazione i cittadini possono accedere ad una serie di informazioni e aggiornamenti sulle condizioni metereologiche e connesso rischio idrogeologico, oltre alle segnalazioni di incendi in tutta l'isola. L'iniziativa, che rientra tra i servizi di Protezione civile è stata resa possibile grazie al coinvolgimento della società Viks Tech, in stretta collaborazione con il Comune di Sassari, promotore del progetto. In particolare, la app prevede una sezione denominata "Avvisi nella mia zona", che mostra la cartina dell'allerta regionale e in caso di pericolo compare la mappa idrogeologica e l'avviso esteso. Analoga metodologia per quanto riguarda la situazione incendi. A ciò si aggiunge la sezione denominata "Tutti gli avvisi", contenente l'elenco completo di quelli diramati in Sardegna, e "Informazioni", dove vengono indicati i punti di raccolta se scatta l'allerta meteo, oltre ad un vademecum per cautelarsi. Tra le funzionalità dell'applicazione anche quella che consente ai cittadini di segnalare problemi o inviare comunicazioni dalla sezione "Segnala". In caso di emergenza la sezione "Sos" permette di rendersi reperibili dal centro di controllo. La funzionalità della app è garantita anche in assenza di copertura internet. In questo caso l'allarme viene trasmesso alla stazione di controllo tramite un sms precompilato.

Air Italy. Sit in davanti a Villa Devoto

Organizzazioni sindacali e lavoratori di Air Italy hanno organizzato per lunedì 15 un sit in davanti ai cancelli di Villa Devoto. La data non è casuale. Infatti proprio lunedì, alle 15:30, è previsto il vertice tra le due compagnie aeree (Alitalia ed Air Italy) ed il Governatore della Sardegna per discutere della continuità territoriale su Olbia, dove i due vettori hanno proposto di poter volare con oneri di servizio pubblico, ma senza compensazioni economiche. Per questo Air Italy ha già fatto sapere che potrebbe decidere di lasciare i collegamenti con scalo gallurese. In base a quanto dichiarato dai rappresentanti sindacali, le scelte del neo governatore Solinas penalizzano tutti i sardi e l'intera Sardegna, oltre a mettere a serio rischio il posto di lavoro di oltre 600 operatori di Air Italy.

Alghero. Investimento da 150 mila euro per rimuovere la posidonia dal litorale

Si avvicina la stagione estiva e fervono le attività per cercare di liberare dalla posidonia le spiagge del litorale algherese. Di fatto sono stati avviati gli interventi necessari per la rimozione e il trasporto della posidonia dalla spiaggia di San Giovanni al sito di accumulo temporaneo individuato a Cuguttu, lungo la strada litoranea che collega Alghero con la borgata marinara di Fertilia. Un'operazione per la quale l'Amministrazione Comunale di Alghero ha stanziato 150 mila euro. In parallelo il macchinario "pulisci-spiaggia" continua la sua azione nelle spiagge libere da concessioni e stabilimenti balneari privati. Soddisfazione da parte dell'Amministrazione Comunale che punta a restituire a cittadini e turisti una fetta significativa del litorale inserito all'interno del centro abitato.
Sottoscrivi questo feed RSS

3°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 14.48 km/h

  • 03 Jan 2019 13°C 1°C
  • 04 Jan 2019 12°C 1°C