BANNER 300X250

Cagliari. Il 6 e 7 marzo tampone gratuito per i cagliaritani

Al via lo screening per il rilevamento delle infezioni da Covid-19 che, il 6 e 7 marzo, coinvolgerà tutti i cittadini che lo vorranno. Poco più di quindici minuti per fare il tampone e avere l'esito, con un livello di burocrazia ridotta al minimo. Si parte le mattine dalle 8,30 alle 13, per continuare le sere, dalle 14 alle 18. Il test antigenico sarà gratuito e si potrà effettuare nel luogo più vicino alla propria abitazione. Sono queste le caratteristiche principali della campagna "Sardi e Sicuri" che coinvolgerà il capoluogo di Regione. Ad annunciarlo é lo stesso primo cittadino, Paolo Truzzu, durante la conferenza stampa che si é svolta oggi presso il Municipio di via Roma 145. Ringraziando tutte le persone coinvolte nell'organizzazione della due giorni di "Sardi e Sicuri", Truzzu ha parlato di “grande sforzo organizzativo”, riferendosi alle misure che saranno messe in campo per “tamponare” tutti i cittadini sopra i 10 anni di età: si stima supereranno quota 80.000.

“Questa campagna di screening è fondamentale – ha sottolineato il primo cittadino – per capire qual è la diffusione del virus a 40 giorni dalla riapertura delle scuole, in considerazione anche dell'arrivo anche in Sardegna delle sue varianti, e soprattutto per arginare la pandemia. Senza contare che pone le basi per iniziare il prima possibile la campagna vaccinale”.

Ad agevolare i cittadini, l'allestimento di tante postazioni, dove i sanitari effettueranno il tampone naso-faringeo per la rilevazione del Coronavirus. Nello specifico, le strutture coinvolte sono 17 su tutto il territorio comunale. Per la maggior parte dei casi nelle palestre scolastiche. Di seguito l'elenco:

Mulinu Becciu (Scuola secondaria Alziator - via Asquer 17);

San Michele (Scuola secondaria Dessì - via Koch 2);

Pirri (Scuola primaria - via Toti 204, Scuola secondaria Alighieri - via Sant'Isidoro, Scuola primaria Serra - via Dei Partigiani 1);

Genneruxi (Scuola secondaria Foscolo - viale Marconi 82, Scuola primaria 17° Circolo - via Machiavelli);

Fonsarda (Liceo scientifico Pacinotti via Liguria 9);

Genneruxi- Monte Urpinu (Scuola Primaria - via Garavetti 1);

Zona via Della Pineta (Scuola secondaria - via Venezia 21);

Quartiere del Sole (Scuola primaria - via del Sole 14);

Sant’Elia (Scuola primaria Nanny Loi - via Schiavazzi);

Zona Cimitero Bonaria (Scuola secondaria Alfieri - via De Gioannis 9/11);

Villanova - Zona via Bacaredda (Scuola scondaria - via Piceno 2);

Stampace - Zona viale Trento (Scuola De Amicis - via Falzarego 36);

Is Mirrionis (Scuola primaria San Michele Mameli - via Redipuglia);

Terminal crociere Molo Ichnusa.

La partecipazione alla campagna Sardi e Sicuri, organizzata dalla Regione e l'ATS con la collaborazione dei Comuni dell'Isola, fra cui Cagliari, consente un ulteriore passo avanti per arrivare a un “azzeramento della circolazione virale”, ha sottolineato Maurizio Marcis, medico ATS. Basta portare con se la tessera sanitaria e lasciare il numero di cellulare al quale verrà inviata la password per avere il referto. “Se il risultato del test sarà positivo, la persona e i familiari stretti saranno sottoposti a tampone molecolare. L'esito arriverà antro 24 ore”.

Dello stesso tono anche l'intervento dell'assessora Viviana Lantini, medico di professione e titolare in seno alla Giunta Truzzu delle Politiche sociali, Benessere e Famiglia: “Lo screening è uno strumento importantissimo nell'epidemia da Coronavirus perché riesce ad individuare una parte della popolazione che sono i cosiddetti positivi asintomatici, cioè persone che pur non manifestando loro stessi la malattia riescono a essere strumento di contagio agli altri. È quindi necessario identificare queste persone per isolare eventuali focolai di infezione per evitare la trasmissione del virus, ma anche e soprattutto permettere delle cure mediche che siano precoci con conseguente diminuzione di quello che è il ricorso alle strutture ospedaliere”.

Cagliari. Luoghi e orari Autovelox nel mese di marzo

Nell'ambito delle iniziative finalizzate a ridurre il numero di incidenti stradali, il Corpo Polizia Municipale di Cagliari ha reso noto i giorni e i luoghi in cui saranno operativi gli strumenti di controllo della velocità per il mese di marzo 2021. Di seguito i giorni, i luoghi e gli orari in cui sarà operativo l'Autovelox:

lunedì 1 - via Lungosaline, dalle 9,00 alle 13,00

martedì 2 - viale Monastir, dalle 14,00 alle 18,30

mercoledì 3 - strada arginale Terramaini, dalle 9,00 alle 13,00

venerdì 5 - Asse Mediano, dalle 9,00 alle 13,00

sabato 6 - via Lungosaline, dalle 9,00 alle 13,00

lunedì 8 - viale Salvatore Ferrara, dalle 14,00 alle 18,30

martedì 9 - viale Monastir, dalle 9,00 alle 13,00

mercoledì 10 - via Lungosaline, dalle 14,00 alle 18,30

giovedì 11 - viale Salvatore Ferrara, dalle 9,00 alle 13,00

venerdì 12 - via Lungosaline, dalle 14,00 alle 18,30

lunedì 15 - strada arginale Terramaini, dalle 9,00 alle 13,00

martedì 16 - viale Monastir, dalle 14,00 alle 18,30

mercoledì 17 - via Lungosaline, dalle 9,00 alle 13,00

venerdì 19 - viale Monastir, dalle 9,00 alle 13,00

martedì 23 - via Lungosaline, dalle 9,00 alle 13,00

mercoledì 24 - viale Salvatore Ferrara, dalle 14,00 alle 18,30

sabato 27 - Asse Mediano, dalle 9,00 alle 13,00

lunedì 29 - viale Salvatore Ferrara, dalle 9,00 alle 13,00

martedì 30 - viale Monastir, dalle 14,00 alle 18,30

mercoledì 31 - Asse Mediano, dalle 9,00 alle 13,00

In caso di superamento dei limiti di velocità, verranno applicate le sanzioni previste dall'articolo 142 del Codice della Strada.

Cagliari. Al via gli interventi di manutenzione per gli alberi del Largo Carlo Felice

Da lunedì 1 marzo, il Servizio Parchi, Verde e Gestione faunistica del Comune di Cagliari darà il via ai lavori di messa in sicurezza e sostituzione degli esemplari di Jacaranda che si trovano nel Largo Carlo Felice. Classificati in fascia D, secondo l’analisi metodologica Visual Tree Assesment, gli alberi si trovano in stato di gravità estrema per la stabilità, con conseguenti rischi per l’incolumità della cittadinanza. In particolare, la prima fase dell’intervento riguarderà un totale di 23 piante e sarà diversificato a seconda dello stato di ogni singolo esemplare. Sono infatti previsti lavori di potatura, cavatura con eradicazione e successive cure presso il vivaio comunale di Corongiu, taglio con eradicazione della ceppaia. La seconda fase dell’intervento, dal mese di marzo, vedrà la messa a dimora dei nuovi esemplari sostitutivi di Jacaranda di dimensioni adulte di 200-250 cm di altezza.

“In primo luogo, intendo ringraziare il Servizio Parchi, Verde e Gestione faunistica - commenta l’assessora alla Cultura, allo Spettacolo e al Verde pubblico, Paola Piroddi - per il grande lavoro di monitoraggio e messa in sicurezza del patrimonio arboreo cittadino, spesso, come in questo caso, in aree sensibili e sotto vincoli di tutela. Un intervento che si è reso necessario e urgente anche per via dei lavori di ripristino dei marciapiedi e dei sotto-servizi, avvenuto nel 2016, in occasione dei quali gran parte delle piante hanno subito mutilazione degli apparati radicali e importanti lesioni al colletto, con i risultati che purtroppo sono sotto gli occhi di noi tutti che amiamo il patrimonio verde della città e, in modo particolare, questo viale colorato, caratteristico e identitario della città. I lavori di cura, messa in sicurezza e sostituzione riguardano circa il 20% delle Jacarande presenti nel Largo Carlo Felice e si sono resi necessari a causa dello stato ormai non diversamente recuperabile delle piante. Prossimamente, avverrà la sostituzione delle Jacarande rimosse con esemplari adulti che, negli anni a venire, raggiungeranno il proprio completo splendore. L’intervento sulle Jacarande è in piena sintonia con le Linee Programmatiche di Mandato del Sindaco, mettendo in primo piano la sicurezza e l’incolumità della cittadinanza, nel rispetto del patrimonio arboreo cittadino: ogni albero tagliato è sostituito da un esemplare sano. Infine, ricordo che l’Amministrazione cittadina sta superando di gran lunga gli impegni presi sulla piantumazione di mille alberi all’anno: da inizio consiliatura, siamo arrivati a oltre 3.000 nuove piante messe a dimora nel suolo cittadino. L’impegno dell’Amministrazione nella valorizzazione del proprio patrimonio verde prosegue senza sosta, anche in forza della candidatura di Cagliari a Capitale Europea Verde 2023”.

Cagliari. "Un Weekend per le Donne" a Palazzo Doglio

E' il nome dell'iniziativa promossa da Palazzo Doglio e Summer Mode. Obiettivo: sostenere la raccolta fondi per finanziare l'acquisto di un nuovo mammografo con tomosintesi di ultimissima generazione da donare all'Oncologico Businco di Cagliari. L'evento, che precede la Giornata Internazionale della Donna, sabato 6 e domenica 7 marzo, vede protagonista l'Osteria del Forte, che proporrà due speciali offerte gastronomiche - una per la colazione e l'altra per il pranzo con un set menù da 4 portate - e la pizzeria Maiori, per la raccolta dei fondi necessari all'acquisto del nuovo mammografo. All'iniziativa hanno aderito diverse aziende. L'importo da raggiungere è 168 mila euro.

Cagliari. Secondo appuntamento per " Tea talks": l'arte è servita all'ora del tè, 27 e 28 febbraio

Tutto pronto per il secondo appuntamento del ciclo di incontri Tea talks al Palazzo Doglio il 27 e il 28 febbraio dalle 16:30 alle 18:00. Un'iniziativa ideata dai Musei Civici di Cagliari con Palazzo Doglio, che vede coinvolti, durante i fine settimana, gli storici dell’arte dei prestigiosi Musei cittadini. Tutti impegnati nella divulgazione delle collezioni permanenti e delle mostre temporanee in corso, attraverso una mini-conferenza in presenza. Durante gli appuntamenti i partecipanti potranno seguire 30 minuti di presentazione corredata da bellissime immagini a cura degli specialisti, che si tratterranno a disposizione dei presenti per eventuali approfondimenti sui temi trattati. In particolare, per l'appuntamento del 27 e 28 Febbraio ad essere protagonista é "La Collezione Siamese, i tesori di un re". Di fatto i Musei Civici di Cagliari possiedono una delle più prestigiose Collezioni di Arte orientale a livello mondiale, oggi in parte esposta all’interno del Museo d’Arte Siamese, sito presso la Cittadella dei Musei. Si tratta di una raccolta donata dal Collezionista Stefano Cardu agli inizi del Novecento dove sono presenti circa 1300 pezzi di oggetti vari, come armi, argenti, libri manoscritti, statuine d’avorio e svariati oggetti di uso quotidiano, provenienti dalla Cina, dal Giappone, dal Laos, dalla Birmania, dall’India e soprattutto dal Siam, l’attuale Thailandia. I manufatti, di inestimabile valore, coprono un vasto arco cronologico ma la maggior parte, per lo più siamesi, sono databili al XIX secolo e provengono dalla corte dei re della dinastia dei Rama. A completamento dell'iniziativa, per ogni sabato e domenica, dalle 10:00 alle 18:00, sarà attivo il bookshop pop-up all'ingresso di Palazzo Doglio, dove sarà possibile acquistare i volumi di approfondimento dei temi trattati di volta in volta e dove si potranno acquistare, eccezionalmente, i biglietti della Galleria Comunale d'Arte e del Museo d'Arte Siamese ad un prezzo ridotto. La partecipazione ai Tea Talks, organizzata nel pieno rispetto delle attuali norme di sicurezza, è su prenotazione chiamando il numero 070 64640 oppure inviando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Cagliari. Pronto il secondo dei tre video di sensibilizzazione contro l'abbandono irregolare dei rifiuti

Prosegue l’azione di contrasto all’abbandono irregolare dei rifiuti ideata dall'Amministrazione Comunale che ha predisposto un secondo video di sensibilizzazione per la campagna “Basta abbandoni”. Di fatto, per tenere la città pulita e sgombra dai rifiuti, oltre al quotidiano impegno del Comune con le operazioni di pulizia straordinaria in alcune zone della città e con i continui controlli che vengono messi in atto da una apposita sezione del Corpo di Polizia Municipale, occorre un comportamento più corretto da parte dei cittadini. In città sono presenti diversi impianti di telecamere che hanno consentito di individuare e sanzionare pesantemente coloro che hanno abbandonato i rifiuti. Un problema che sta creando parecchi disagi in termini di salute pubblica e di decoro urbano, ma anche di spese considerato il costo degli interventi di natura straordinaria. Attraverso la realizzazione di tre brevi video - il secondo dei quali é già online sul sito istituzionale del Comune - il Servizio Igiene del Suolo ha voluto lanciare lo slogan “Basta abbandoni – Combatti con noi gli incivili” per cercare di sensibilizzare la città sia sull'importanza di non abbandonare rifiuti con le modalità non consentite, sia sul fatto di denunciare chi si macchia di tali comportamenti irrispettosi per Cagliari e per chi, invece, si comporta secondo le regole. Per contrastare il fenomeno degli abbandoni di rifiuti sul territorio cittadino, è stato inoltre creato un indirizzo mail al quale sarà possibile inviare le segnalazioni di comportamenti vietati che verranno sanzionati. Chiunque volesse dare il proprio contributo, potrà farlo inviando una mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Incidente Cossu. Il messaggio di Nicolò Barella

L'ex rossoblù, Nicolò Barella, compagno di squadra di Andrea Cossu nel Cagliari, ha fatto una dedica speciale al suo ex collega, in questo delicato momento. "Forza Andre", é la scritta che campeggia sulla maglietta di Barella, che con questo gesto gli ha dedicato la vittoria nel derby. Intanto Cossu, rimane ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Brotzu, in condizioni stazionarie.

Cagliari. Scontro tra due auto, feriti due giovani

E' accaduto questo pomeriggio in via Is Cornalias. A scontrarsi una Opel Agila, condotta da un 24 enne e una Fiat 500, condotta da una 36 enne. Entrambi i giovani sono stati trasportati all'ospedale Brotzu e al Policlinico in codice rosso, anche se non sarebbero in pericolo di vita. Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente, al vaglio della Polizia Municipale.
Sottoscrivi questo feed RSS

giweather joomla module