BANNER 300X250

Sanità. "Dare modo ai pazienti in ossigenoterapia domiciliare di ricaricare lo stroller nelle farmacie del territorio"

In evidenza Sanità. "Dare modo ai pazienti in ossigenoterapia domiciliare di ricaricare lo stroller nelle farmacie del territorio"
E' quanto sostiene la consigliera regionale e segretaria della commissione Sanità e politiche sociali del Movimento Cinque Stelle, Carla Cuccu che, in questo senso, ha presentato una nuova interrogazione al governatore, Christian Solinas e all’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu. L'obiettivo è quello di garantire ai pazienti in ossigenoterapia domiciliare di poter ricaricare lo stroller direttamente presso le farmacie territoriali.

"Se venisse accolta la mia proposta – ha spiegato l’esponente pentastellata – sarebbe un grosso vantaggio per i tanti pazienti, purtroppo affetti da malattie polmonari, che li vede costretti a dover utilizzare la bombola d’ossigeno liquida e lo stroller dato che, allo stato attuale, possono essere ricaricati solo tramite il collegamento all’unità di base".

Un grosso deficit per il paziente che vede limitata la propria autonomia, con l’impossibilità di poter uscire dalla propria casa per la paura di rimanere senza ossigeno dopo poche ore.

"E' necessario che la Regione garantisca anche a loro la stessa libertà di movimento degli altri cittadini – ha concluso Carla Cuccu. Non bisogna fare due pesi e due misure: il governatore Solinas e l’assessore Nieddu eliminino questa sorta di barriera e attivino questo servizio in favore di questi pazienti".

Ultima modifica ilVenerdì, 07 Agosto 2020 18:42

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module