Coronavirus. Anche in Sardegna le Unità di crisi e una task force

In evidenza Coronavirus. Anche in Sardegna le Unità di crisi e una task force
Pur non essendoci nessuna prescrizione particolare per l'isola, anche in Sardegna sono state istituite le Unità di crisi e una task force a seguito dell'innalzamento del livello di allerta per l'epidemia del virus. Un innalzamento del livello di allerta che riguarda tutto il territorio nazionale, dovuto ai primi contagi rilevati in Italia. In particolare l'Unità di crisi regionale è guidata dal direttore generale dell'assessorato competente per la Sanità, ed è operativa la task force dell'Ats che ha diviso la Sardegna in due zone, nord e sud. A ciò si aggiunge la globalità del sistema sanitario territoriale che è preparato - con appositi protocolli operativi - per affrontare eventuali casi di sospetta positività al Coronavirus. Intanto è risultato negativo il primo caso sospetto di Coronavirus rilevato nell'isola. Si tratta di un cittadino sardo appena rientrato da un viaggio in Cina e sottoposto ad apposite analisi che hanno escluso la presenza del virus.
Ultima modifica ilVenerdì, 31 Gennaio 2020 19:22

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module