Aias. “Ispezione ministeriale fondamentale”

In evidenza Aias. “Ispezione ministeriale fondamentale”
A dichiararlo è Michele Ciusa, componente della commissione Aias ormai risolta, che interviene nell’acceso dibattito seguito alla decisione del Ministro Speranza. Decisione arrivata a seguito dell’attività dello stesso Ciusa e del deputato del M5S Alberto Manca (promotore di un’interrogazione parlamentare sull’Aias) che nei giorni scorsi, a Roma, sono stati ricevuti al Ministero. Una visita alla quale il ministro ha risposto con un’ispezione sulla vertenza sarda. “L’ispezione ministeriale ordinata dal Ministro Roberto Speranza - ha sottolineato Ciusa - è fondamentale per lo sblocco dell’annosa vertenza Aias. In questi giorni i lavoratori sono tornati sotto il palazzo del Consiglio regionale, stremati da quasi un anno di attesa degli stipendi dovuti, e purtroppo ancora costretti a dure azioni di protesta come lo sciopero della fame. Sono più che favorevole a un’ispezione, soprattutto in questo delicato momento in cui è palese la contrapposizione tra la disperazione dei lavoratori e l’immobilismo di Giunta e maggioranza di centrodestra. È nostro dovere ricordare – prosegue il consigliere dei Cinque stelle - che la commissione di inchiesta regionale sul caso Aias ha elaborato un documento, votato da tutti i gruppi politici sia in commissione sia in Consiglio, nel quale si chiedeva il superamento dell’Aias. Abbiamo dato un'indicazione chiara che non può essere disattesa. Quella in cui ci troviamo adesso è in una situazione al limite del collasso, una vera bomba sociale. È quindi urgente tradurre in fatti le troppe parole spese in questi mesi sul caso Aias e rimboccarsi le maniche. Questo governo regionale teme che l’ispezione ministeriale possa far dilatare i tempi di risoluzione della vertenza, ma d’altro canto non ha ancora espresso chiaramente in che modo intenda farlo con le proprie risorse. È ora che la maggioranza comunichi le sue intenzioni e ci faccia capire se c’è coerenza tra quello che si è votato e quello che poi si intende realmente fare”.
Ultima modifica ilDomenica, 17 Novembre 2019 20:16

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module