Sassari. Sulla rivista "Science" uno studio sul buon invecchiamento

In evidenza Sassari. Sulla rivista "Science" uno studio sul buon invecchiamento
Anche Sassari ha contribuito allo studio sul buon invecchiamento pubblicato sulla prestigiosa rivista "Science". In particolare, il pool di studiosi che ha elaborato lo studio, si pregia della presenza del professor Angelo Scuteri, responsabile del Day hospital Medico centralizzato della Aou di Sassari e direttore della scuola di Geriatria dell'Università sassarese. Il gruppo di ricercatori, coordinato da Stuart Calimport dell'Università di Liverpool, propone un nuovo approccio all'invecchiamento e sostiene conoscenze innovative su come mantenersi in salute più a lungo. E proprio nell'ambito del lavoro svolto dai ricercatori è emerso che l'Italia risulta essere uno dei Paesi che presenta la maggiore longevità al mondo. A ciò si aggiungono i grandi risultati raggiunti nel combattere le malattie, grazie all'invecchiamento della popolazione. Un trend in crescita come dimostrato dallo studio del pool di esperti: nel 2020 le persone di 60 anni e oltre supereranno il numero di bambini fino ai 5 anni; nel 2050 gli anziani nel mondo saranno 2 miliardi rispetto agli attuali 900 milioni. SE da un lato l'invecchiamento progressivo della popolazione rappresenta una buona notizia, dal'altro già sorgono diversi interrogativi sulla sostenibilità economica del Servizio sanitario in relazione al trattamento di comuni malattie croniche e polipatologie.
Ultima modifica ilLunedì, 04 Novembre 2019 20:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module