Sondaggio Demoskopica. Sardegna tra le regioni più "malate" della sanità nazionale

In evidenza Sondaggio Demoskopica. Sardegna tra le regioni più "malate" della sanità nazionale
Un primato non certo invidiabile. La Sardegna è risulta occupare il quartultimo posto in Italia tra le regioni più malate della penisola, davanti a Sicilia, Calabria e Campania. Una situazione che alimenta sempre più i cosiddetti viaggi della speranza. Nel corso del 2017 le trasferte dei cittadini sardi sono state oltre 14 mila. A confermarlo è l'Indice di performance sanitaria realizzato annualmente dall'Istituto Demoskopika. Dal rapporto emerge chiara la comprensibile mancanza di appeal delle strutture sanitarie sarde per i pazienti che arrivano da altre regioni (dovuta principalmente dal problema trasporti). Di contro, emerge il significativo aumento dei viaggi della speranza oltre i confini regionali. Risultati negativi anche per quanto riguarda l'aspetto economico. In base al report, nel 2017 la Sardegna ha fatto registrare un disavanzo del sistema sanitario pari a 179 euro pro capite (pari a 295,9 mln). Tra le altre curiosità, l'Isola si piazza la 15° posto in Italia per il grado di soddisfazione del servizio sanitario, quattordicesima nella classifica del disagio economico. A ciò si aggiunge il 16° posto su base nazionale per le spese legali e per sentenze sfavorevoli. Per quanto riguarda la speranza di vita (numero medio di anni che una persona può aspettarsi di vivere al momento della nascita), la Sardegna conquista invece la 9° posizione tra tutte le regioni italiane.
Ultima modifica ilMartedì, 04 Giugno 2019 20:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module