Guspini. Individuato un evasore totale che ha occultato al fisco ricavi per oltre 63.000 euro

La Guardia di Finanza di Sanluri, nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, ha individuato un evasore totale operante a Guspini nel settore della ristorazione. La verifica delle Fiamme Gialle si è concentrata sul corretto assolvimento degli obblighi e delle disposizioni tributarie vigenti ai fini delle imposte dirette, dell’iva e dell’irap. Le attivita’ ispettive hanno preso in esame la cessione temporanea di un ramo di azienda e di un immobile, operata dal contribuente verificato, nei confronti di un altro operatore commerciale. I militari hanno appurato che l’impresa, pur avendo adempiuto agli obblighi di registrazione dei contratti di locazione ed alla regolare emissione delle fatture, non aveva istituito le scritture contabili e non aveva presentato, per gli anni d’imposta dal 2012 al 2016, le dovute dichiarazioni. L'attività ispettiva, basata su una minuziosa ricostruzione della capacita’ contributiva del soggetto in questione, ha fatto emergere che la ditta ha operato inosservando la normativa fiscale, disattendendo agli obblighi dichiarativi e di versamento dei tributi, risultando, per le annualita’ sottoposte a controllo, evasore totale. In totale la sottrazione di ricavi è stata di complessivi 63.519 euro, per un’evasione i.v.a. per 18.455 euro.

Trasporti aerei. Continutà territoriale: via libera della Giunta

Aumento significativo dei voli a disposizione dei sardi, differenziazione delle tariffe tra residenti e non, garanzia di posti riservati per i viaggiatori diversamente abili. Sono questi i tre punti principali del progetto definitivo di continuità territoriale aerea da e per la Sardegna, adottato dalla Giunta Regionale. Varato il 12 luglio scorso dalla Conferenza dei servizi, ora il documento tecnico dovrà essere esaminato dalla commissione Trasporti del Consiglio Regionale e poi ritornare in Giunta per la presa d'atto del parere. A seguire dovrebbe arrivare l'adozione del decreto ministeriale con l'imposizione degli oneri di servizio e la pubblicazione del bando sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea. Decorsi sei mesi previsti dalla normativa, svolte le gare e assegnate regolarmente le rotte, saranno avviati i servizi della nuova continuità territoriale, orientativamente dopo il 31 marzo 2019. In particolare, il nuovo schema prevede un incremento dei posti del 57% (da 2.461.900 a 3.672.532). Saranno complessivamente 21.646 i voli sulle sei rotte aeree (che collegano Olbia, Alghero e Cagliari a Roma Fiumicino e Milano Linate) da e per l'Isola sottoposte a oneri di servizio. L'incremento in questo caso è del 15%, con un aumento di 2.398 collegamenti rispetto agli attuali 19.248. Nessuna variazione alle tariffe per i residenti che pagheranno 40 euro più tasse per Fiumicino, 49 euro per Linate. Per i non residenti la tariffe potranno lievitare ma non oltre il doppio del costo (tasse escluse, 120 euro) nel periodo 1 ottobre-31 maggio e non oltre il triplo (tasse escluse, 147 euro) nel periodo 1 giugno-30 settembre. Infine, fino alle 48 ore antecedenti la partenza, sono riservati due posti per emergenze sanitarie.

Cagliari. Muore mentre cammina in via Binaghi

E' quanto accaduto questa mattina ad un uomo di 75 anni intento a camminare in via Binaghi, non lontano dall'ospedale Brotzu. Soccorso da alcuni passanti e successivamente dal 118, purtroppo per il 75 enne non c'è stato niente da fare. Ancora da chiarire le cause del decesso che potrebbe essere ascrivibile ad un malore a causa del gran caldo.

Sant'Antioco. Tenta di ammazzare la moglie a colpi di roncola

E' accaduto oggi nella centrale Piazza Umberto, in presenza dei numerosi presenti. Un uomo, 70 anni originario di S. Antioco ma residente a Trecate, ha aggredito la moglie, anch'essa di 70 anni, a colpi di roncola. La donna è stata colpita più volte e quando sono arrivati i soccorsi era in un bagno di sangue. Pare che la causa del litigio sia ascrivibile alla discussione riguardante i dettagli della loro separazione. In base ai primi rilievi i medici hanno constatato che i tagli riportati non sono andati in profondità e, a parte una ferita al capo, la donna non sarebbe in pericolo di vita, anche se la prognosi resta riservata. L'uomo è stato tratto in arresto dai Carabinieri con l'accusa di tentato omicidio.

Incendi. Martedì 17 ad alto rischio

Pericolo incendio alto per martedì 17. È quanto comunicato dalla Direzione Generale della Protezione Civile della Regione Sardegna, attraverso un apposito bollettino. Nello specifico, il pericolo è alto ed è contraddistinto dal colore arancione. In questo stato, le condizioni sono tali che, ad innesco avvenuto, l'evento, se non tempestivamente affrontato, può raggiungere dimensioni tali da renderlo difficilmente contrastabile con le forze ordinarie, ancorché rinforzate, potendosi rendere necessario il concorso della flotta statale.

Musei. Incidente mortale sulla provinciale 89

L'allarme è scattato questa mattina verso le sette, quando un automobilista di passaggio ha notato l'accaduto, probabilmente verificatosi durante la notte. A perdere la vita un giovane di 23 anni di Siliqua. L'auto che lo riportava a casa dopo una notte di lavoro è uscita di strada ribaltandosi. Il giovane, rimasto incastrato nell'abitacolo, sarebbe morto sul colpo. A causare la tragedia potrebbe essere stata l'alta velocità o di un colpo di sonno. Carabinieri e Vigili del Fuoco di Cagliari sono sopraggiunti sul posto per i rilievi del caso.

Cagliari. Un anno e sei mesi di reclusione per gli schiaffi al marito infedele

La vicenda risale al 15 novembre 2014. Data in cui, secondo l'accusa, don Massimiliano Pusceddu avrebbe preso a schiaffi il marito della sua parrocchiana, un imprenditore di 45 anni, che oggi è stato assolto dall'accusa di violenza privata. Per questo motivo Don Massimiliano, fondatore degli Apostoli di Maria, era stato accusato di lesioni personali, minacce e porto di pistola per aver schiaffeggiato e intimorito un suo parrocchiano, la cui moglie aveva confessato al prete presunti i tradimenti dell'uomo. A distanza di quattro anni il giudice monocratico di Cagliari, Giampiero Sanna, ha pronunciato la sua sentenza: un anno e sei mesi. Don Massimiliano, presente in aula, non ha rilasciato alcuna dichiarazione.

Meteo. Condizioni avverse per alte temperature

La Protezione Civile Regionale ha diramato un avviso di condizioni meteo avverse per onda di calore. In particolare dalle 11 di venerdì 13 luglio fino alle 19 di sabato 14 luglio le temperature massime sull'isola raggiungeranno valori molto elevati e su gran parte dell'isola. Le zone più critiche interessate dall'ondata di calore sono quelle localizzate sul settore orientale, dove le temperature potranno raggiungere o superare i 40 gradi, soprattutto nelle zone interne e sull'oristanese e parte del Sulcis.
Sottoscrivi questo feed RSS

29°C

Cagliari

Mostly Sunny

Humidity: 68%

Wind: 22.53 km/h

  • 21 Jul 2018 32°C 25°C
  • 22 Jul 2018 30°C 22°C