Sant'Antioco. Si aggiudicano 5.000 euro i vincitori dell'Isola del Tesoro

Tre squadre sono salite domenica sera sul palco in piazza Ferralasco, a Sant’Antioco, per provare ad accaparrarsi il forziere con le 15 chiavi recuperate attraverso le prove di gioco, ma solo una – quella che le ha risolte in meno tempo - le possedeva tutte corrette. Così il forziere lo ha aperto la squadra Boro Boro composta da Luciano Ibba, Ludovico Siddi, Davide Deidda, Andrea Congiu e Luca Pinna: per loro 5000 euro in gift card da spendere fra tutte le attività del centro commerciale naturale Sulki – Welcome to Sant’Antioco, associazione organizzatrice dell’evento in collaborazione col Comune di Sant’Antioco, assessorato Sport, Turismo e Spettacolo. Seconda classificata i Sirbonatazz e, terzi, i Giganti di Monte Urpinu, che hanno ricevuto delle confezioni di vino pregiato offerte dalla cantina sociale Sardus Pater di Sant’Antioco. Stessi premi anche per la squadra più originale, The Gruttas Girls, e per la squadra più lontana, la sassarese Abarabà. La consegna dei premi è stata affidata a Max di Franco, antiochense d’adozione, ex giocatore professionista di pallavolo e autore del premiato libro “Il bambino che sogna”. La caccia al tesoro è iniziata sabato sera e si è sviluppata per tutta la giornata di ieri, coinvolgendo 26 squadre da tutto l’hinterland sulcitano e dal Cagliaritano, spingendosi fino, appunto, alla città di Sassari. La cerimonia di presentazione si è svolta ieri sera con la presentazione del duo comico Cossu e Zara, che hanno animato il palco anche sabato sera. "La vittoria più grande per Sant'Antioco – afferma l’assessore Roberta Serrenti - è la coesione di un gruppo che dal continuo confronto realizza meravigliosi momenti per tutta la città". Dello stesso avviso il presidente di Sulki Gianni Esu "L'Isola del Tesoro è Sant'Antioco: tutto il paese in campo con la parte migliore di sé, quella della valorizzazione del territorio attraverso il divertimento". Coinvolta anche l’agenzia 37Comunicazione che ha seguito e supportato l'evento dal punto di vista mediatico.

Sant'Antioco. Ritorna l'Isola del Tesoro

Dopo il grande successo della scorsa edizione, torna a Sant’Antioco L’Isola del Tesoro, l’avvincente caccia al tesoro a squadre il cui obiettivo è superare tutte le prove e conquistare il bottino di 5 mila euro in gift card. L’appuntamento è per sabato 7 settembre, dalle ore 21 per la presentazione del gioco e delle squadre, più una serie di 5 giochi da svolgere in massimo 60 minuti, e per domenica 8 settembre, dalle ore 9 alle ore 19 per il gioco vero e proprio – 15 prove di prestanza fisica, cultura, strategia e intuito - e dalle ore 21 per le premiazioni e lo spettacolo finale. L’evento ludico-culturale, organizzato anche quest’anno dal centro commerciale naturale Sulki - welcome to Sant'Antioco in collaborazione col Comune di Sant’Antioco, coinvolgerà partecipanti da tutta la Sardegna e non solo, in una due giorni di divertimento in cui sarà protagonista tutto il territorio. L’organizzazione e la promozione dell’evento “L’Isola del Tesoro” coinvolge anche quest’anno l’intera popolazione antiochense, stimolando in loro la coesione e il senso di appartenenza alla comunità e all’isola. Gli esercenti, le associazioni, gli oratori, le società sportive, la banda musicale, la rete dei musei ma anche tantissimi privati cittadini stanno infatti lavorando da mesi all’organizzazione di cui l’evento necessita, dall’ideazione dei giochi all’allestimento di strade e vetrine a tema, dalla promozione all’intrattenimento. Inoltre, quest’anno la macchina organizzativa dell’evento ha visto protagonisti anche i quattro giovanissimi volontari del Servizio Civile Nazionale selezionati per il progetto L’Isola del Tesoro, presso l’Ufficio Cultura e Turismo del Comune di Sant’Antioco. I ragazzi hanno collaborato nella realizzazione degli spot promozionali e saranno impegnati durante le giornate dell’evento nell’organizzazione e realizzazione di materiale video e fotografico. Per informazioni e iscrizioni è possibile consultare il sito www.isoladeltesorosulki.it.
Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module