Alghero. Al Parco di Porto Conte il progetto “Effetto Farfalla” con 100 esperti dei 52 centri di educazione ambientale di tutta l'isola

Oltre 100 educatori e formatori dei 52 centri di educazione ambientale della Sardegna, i CEAS, si sono dati appuntamento per il 29 giugno ad Alghero, a Casa Gioiosa, sede del Parco di Porto Conte e dell’Area Marina Protetta di Capo Caccia – Isola Piana. Una intera giornata dedicata alla formazione e condivisione di contenuti e strumenti del progetto voluto e promosso dall'Assessorato regionale della Difesa dell’Ambiente dal titolo “Effetto farfalla –Tante piccole azioni per grandi cambiamenti” Il progetto è finalizzato al coinvolgimento di turisti, cittadini e studenti in un’ampia attività di sensibilizzazione sulla tutela degli ambienti costieri, con particolare attenzione agli attuali problemi dei litorali e di diffusione di buone pratiche di prevenzione. L’evento di lancio a Casa Gioiosa sarà un’occasione concreta per condividere obiettivi e azioni del progetto: acquisire maggiori conoscenze e competenze per una efficace comunicazione soprattutto nell’attività di sensibilizzazione sui grandi temi ambientali, Inoltre diffondere la cura e la cultura dell’ambiente attraverso lo sport e la musica. I 100 operatori nella città catalana, dopo una visita al Faro di Capo Caccia, parteciperanno ad uno specifico modulo di formazione sull’economia circolare “Ambiente, economia circolare, neuromarketing” curato da Ainem (Associazione Italiana Neuromarketing). “Il litorale sardo è fragile e delicato – ha dichiarato il direttore del Parco Mariano Mariani”. Per questo: “Serve la massima attenzione nei comportamenti individuali per ridurre l'impatto di quelli scorretti. I 16 CEAS costieri della Sardegna diventeranno dei veri e propri laboratori di comunicazione per diffondere pratiche virtuose ed eco-sostenibili. Per il CEAS del Parco di Porto Conte e per l’Area Marina Protetta di Capo Caccia si tratta di un prestigioso riconoscimento: coordinare, quale capofila, un progetto ricco di iniziative da svolgere in tutta la Sardegna”.

Cagliari. Attivato il servizio "E...state insieme a Cagliari 2019"

Il Servizio Politiche Sociali in collaborazione con l'Associazione Mondo X - Sardegna, ha attivato per tutto il periodo estivo una serie di servizi gratuiti in favore degli anziani over 65 e dei disabili adulti. Nello specifico, si tratta di momenti di socializzazione, attraverso la condivisione di iniziative culturali e di svago, quali attività ricreative, passeggiate ed eventi socio-culturali. Inoltre, sarà disponibile un centro di ascolto e di accompagnamento. Per le informazioni su "E...state insieme a Cagliari 2019" e le prenotazioni riguardo ai giorni e gli orari dei trasporti per il mare e per tutte le attività previste dal programma, è possibile contattare gli operatori telefonici tutti i giorni, compresi i festivi, nei seguenti orari: dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18.30 al numero telefonico 070.592950

Meteo. Ultima settimana di giugno con temperature bollenti

Il fine settimana appena passato non è che un anticipo di quello che accadrà durante l'ultima settimana di giugno. Infatti, l'Ufficio Meteo dell'Aeronautica di Decimomannu prevede l'arrivo di una bolla africana che porterà ad un innalzamento delle temperature fino a quasi 40 gradi. In particolare, l'alta pressione africana si estenderà su tutta l'Europa centrale e quindi anche sulla Sardegna. Già da lunedì 24 la ventilazione sarà debole da brezza e si registrerà un aumento progressivo delle temperature. Le zone più calde, dove si registreranno temperature vicinissime ai 40 gradi, saranno il Medio e Alto Campidano, l'Oristanese e il Logudoro.

Cagliari. Confermato per il 25 agosto il varo di Luna Rossa

A farlo sapere è Patrizio Bertelli, patron del team Luna Rossa Prada Pirelli, presentato ufficialmente presso il Circolo della Vela Sicilia a Palermo. E mentre a Cagliari fervono i preparativi per il varo, lo stesso Bertelli ha espresso la sua soddisfazione per il lavoro svolto, in vista della partecipazione alla prossima Coppa America. "La mia Coppa America - ha infatti dichiarato Bertelli - l'ho già vinta in questi venti anni in cui abbiamo costruito il team all'interno del quale abbiamo condiviso gioie e dolori, ho visto nascere figli da ragazzi e ragazze che si sono innamorati e sposati".

Pula. Presentata la XXXVII edizione del Festival La Notte dei Poeti

E' stata presentata questa mattina, presso Casa Frau, XXXVII edizione del Festival La Notte dei Poeti. Alla presentazione dell'evento, organizzato dal CeDAC con il patrocinio e sostegno del MiBAC, della Regione Sardegna e del Comune di Pula e con il contributo della Fondazione di Sardegna, sono intervenuti il primo cittadino di Pula, Carla Medau, l'assessore alla Cultura e Attività Produttive del Comune di Pula, Massimiliano Zucca, il presidente CeDAC, Antonio Cabiddu, la direttrice artistica CeDAC, Valeria Ciabattoni. Presenti anche Graziano Milia, della Fondazione di Sardegna e Gianfranca Salis, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. Quindici i titoli in cartellone dal 12 al 28 luglio, fra il teatro romano di Nora e l'ex Municipio di Pula. Protagonisti della manifestazione, artisti del calibro di Paolo Rossi, Federica Fracassi, Valentina Lodovini e Vinicio Marchioni, Viola Graziosi con Arturo Annecchino, Andrea Bosca, il jazzista Gavino Murgia e il paesologo Franco Arminio, Teodora Castellucci, Andrea Gallo Rosso e la coreografa Loredana Parrella. L'evento si articola tra attualità e mito, con affascinanti riletture di classici e testi contemporanei, suggestivi concerti e inedite coreografie, in un gioco di rimandi fra letteratura e teatro, cinema, musica e danza. Si parte con "La maga Circe" - dal canto decimo dell' "Odissea" nella versione di Paolo Rossi, poi un omaggio a Sergio Atzeni con "L'onda dell'addio" con Marta Proietti Orzella e Stefano Guzzetti, mentre Gavino Murgia s'ispira ad antichi culti per "Abba S Abba - Cantico dell'acqua". E ancora, antologia di colonne sonore con "Music&Movie" dell'omonimo trio, poi le "Prove di Eremitaggio" di Fabio Barovero con Franco Arminio mentre Valentina Lodovini legge - in prima nazionale - "L'Iguana" di Anna Maria Ortese. Vinicio Marchioni interpreta i Dialoghi d'amore" ispirati a un saggio di Roland Barthes e Federica Fracassi, attrice versatile e pluripremiata, attenta alle nuove drammaturgie propone "Dora Pro Nobis", reading per voce e violoncello in duo con Lamberto Curtoni, da "Malamore" di Concita De Gregorio. Previsto anche "Studio per Pièce per Cinque", con il danzatore e coreografo Andrea Gallo Rosso e excursus sulle "Tracce della città sommersa" con Rossella Dassu e Daniel Dwerryhouse. La Notte dei Poeti ospita anche "Offelia Suite" - opera olofonica di Arturo Annecchino con Viola Graziosi, un'insolita "Andromaca" da Euripide firmata da Massimiliano Civica e I Sacchi di Sabbia e la storia di "Orfeo", leggendario aedo, riscritta da Bianca Melasecchi, con la voce recitante di Andrea Bosca. Infine un doppio appuntamento con la danza contemporanea con "Deriva Traversa" di e con Teodora Castellucci (Premio Danza Urbana - Anticorpi XL 2019) e "Juliette" di Loredana Parrella, liberamente ispirata al dramma shakespeariano. Spazio anche ai laboratori - da "Fun...tasisti!" per piccoli vetrinisti con Marco Nateri a "Moving Closer" per Over60 e richiedenti asilo a cura di Andrea Gallo Rosso alle acrobazie e la giocoleria del "Circus Maccus Show" di e con Virginia Viviano. Da segnalare il progetto "Pula-Nora. Archeologia nel futuro" vincitore del bando CultureLab - per la valorizzazione dell'area archeologica di Nora con interventi mirati per migliorare la fruibilità del sito, dalle passerelle alle app, fino all'architettura della luce per mettere in risalto i monumenti.

Festa della Musica 2019 a Cagliari e Porto Torres

Venerdì 21 giugno 2019, giorno del Solstizio d’Estate, si festeggia la Festa della Musica 2019 che quest’anno ha come tema la Musica Fuori Centro. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno in tutte le città, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa. La musica diventa cuore pulsante di ogni iniziativa e farà da ponte tra la periferia e il centro, tra l’archeologia e le altre forme d’arte, tra passato e presente. Il Polo museale della Sardegna aderisce all’evento con due iniziative: nell’Area archeologica del Museo Antiquarium Turritano di Porto Torres, dalle 18.00 alle 21.00, con apertura serale straordinaria, si esibiranno gli allievi e amici della Scuola Civica di Musica “Fabrizio De Andrè” di Porto Torres. A seguire, sarà il Trio MSC, composto da musicisti professionisti e docenti della Scuola (Pina Muroni, voce – Simone Sassu, pianoforte – Alessandro Canu, batteria), ad eseguire un repertorio misto che spazia dal pop, al cantautorato, per poi finire col jazz. La serata si concluderà con una performance del coro gospel Mug Choir, diretto dalla cantante Pina Muroni. Al Museo Archeologico nazionale di Cagliari, aperto al pubblico fino alle 23.00, a partire dalle 20.00, si terrà un’esibizione del Coro dell’Università degli Studi di Cagliari UniCa MusE. Il gruppo propone un concerto itinerante che percorrerà le sale del Museo con un repertorio che spazia dalle melodie tradizionali sarde ai canti africani. Ogni brano si lega ad un reperto esposto che verrà presentato e raccontato dagli archeologi del Coro. Per i concerti l’ingresso sarà gratuito.

Carloforte. Che cosa stanno combinando sulla spiaggetta di Geniò?

A domandarselo è l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus che ha inoltrato (18 giugno 2019) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti, riguardo i lavori "di sconosciuta finalità" condotti recentemente con mezzi meccanici sul terreno soprastante la spiaggetta di Geniò. Sulla spiaggetta, probabilmente in conseguenza di tali lavori - si legge nella nota stampa dell'associazione - sono piovuti sensibili quantitativi di detriti. Ad essere coinvolti nella richiesta di chiarimenti, il Comune di Carloforte, la Guardia costiera e la Soprintendenza cagliaritana per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. L'obiettivo del Gruppo d'Intervento Giuridico è quello di giungere ad un rapido accertamento dei fatti e della legittimità o meno dei lavori.

Cagliari. Il centrodestra si riprende il capoluogo

Manca ancora l'ufficialità ma in via Alghero, nella sede elettorale di Fratelli d'Italia, già lo chiamano sindaco. Diversi sostenitori, con tanto di bandiere del partito, festeggiano con moderazione, in attesa di poter finalmente gioire senza timore di poter essere smentiti. E così, in una domenica di giugno molto calda, che ha fatto registrare un’affluenza alle urne del 51,71%, pare che il centrodestra si riprenda il capoluogo. Un cambiamento che, se confermato dai dati ufficiali, era nell'aria e atteso da diversi cagliaritani desiderosi di veder rifiorire la città, le sue periferie, il suo immenso patrimonio culturale e le enormi potenzialità turistiche, al di là di rotonde, piste ciclabili incompiute e un sistema di raccolta differenziata da migliorare. Le aspettative sono molto alte e ora per Truzzu arriva il momento più difficile, quello dei fatti, a cominciare dalla costruzione di una squadra di governo adeguata alle esigenze di un capoluogo di regione, cercando di far dimenticare ai cagliaritani l'atteggiamento di chiusura che ha caratterizzato gli ultimi dieci anni di governo cittadino. Federico Cheri
Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module