Cagliari. Al via "Tracce sonore – Voci e rumori nel cinema" alla Cineteca Sarda

A partire da venerdì 22 marzo e fino a sabato 13 aprile la Cineteca Sarda ospiterà la rassegna cinematografica “Tracce sonore – Voci e rumori nel cinema”. Articolata in 6 appuntamenti, 3 masterclass e 2 tavole rotonde, con il coinvolgimento di circa 20 ospiti da tutta Italia, l'iniziativa è organizzata dalla Società Umanitaria – Cineteca Sarda con il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission, il patrocinio dell’ERSU di Cagliari e la collaborazione di Moviementu – Rete Cinema Sardegna e EjaTV. Dedicato agli elementi che compongono la colonna sonora di un film, con particolare attenzione al doppiaggio e alla creazione dei suoni, l’obiettivo del progetto è quello di far conoscere i mestieri legati all’accompagnamento sonoro delle immagini cinematografiche, avvicinando a queste professioni giovani appassionati attraverso alcuni importanti momenti di formazione. Tra gli ospiti più autorevoli, professionisti nazionali del doppiaggio e della sonorizzazione cinematografica. Dalla voce italiana di Angelina Jolie e Cameron Diaz (Eleonora De Angelis), a quella di Richard Gere e Willelm Dafoe (Mario Cordova). Passando per Rita Savagnone, doppiatrice e direttrice del doppiaggio, che negli anni ha prestato la voce – tra le altre – a Ingmar Bergman, Liz Taylor; Marco Guadagno (Jason Priestley, Conan – il ragazzo del futuro). Due figlie d’arte arricchiscono poi il parterre degli ospiti: Caterina e Valentina Cidda Maldesi, figlie di Mario, uno dei più importanti direttori del doppiaggio del cinema italiano. Si occuperanno di formazione Italo Cameracanna, rumorista con all’attivo oltre 300 film e collaborazioni con i più grandi registi italiani (Sergio Leone, Giuseppe Tornatore, Carlo Verdone, Matteo Garrone, Paolo Virzì, Michelangelo Antonioni); e Massimiliano Prezioso, montatore del suono e di effetti sonori che ha firmato oltre 200 progetti con registi del calibro di Marco Ferreri, Carlo Lizzani, Alberto Sordi, Damiano Damiani, Luigi Perelli. Un pezzo di storia del doppiaggio parodico, inoltre, sarà raccontato dal giornalista Andrea Coco, cugino di Riccardo, pionieristico autore dei doppiaggi parodici in sardo-cagliaritano di film celebri, trasmessi da Videolina negli anni ’80. Nella stessa categoria, ma tra i contemporanei, c’è Fabio Celenza, i suoi doppiaggi su Youtube hanno raggiunto picchi di milioni di visualizzazioni. Gli incontri e le proiezioni di “Tracce Sonore” saranno ospitati a Cagliari dalla Cineteca Sarda, in viale Trieste 118, e al Cineteatro Nanni Loy, in via Trentino 15.

Ventisei anni fa, il web, Crs4, Vol e la Sardegna. Di Maurizio Ciotola

Sono passati trent’anni dalla nascita del Web, da quel 12 marzo del 1989 in cui Tim Berners Lee presento al Cern di Ginevra il software per la condivisione universale dei documenti, il WWW, World Wide Web. Nel 1993 nacque il primo sito web in Italia, a cura del Crs4 di Pula diretto da Carlo Rubbia, il www.crs4.it. Anche qui in Sardegna viene ricordato quel momento, che ha rivoluzionato il Pianeta e che grazie all’attuale tecnologia, sembra poter dare un’accelerazione senza precedenti storici al mutamento del nostro vivere. Da quella importante attività di ricerca e sviluppo del Crs4, nel 1994 nacque il primo provider italiano ed europeo: Video On Line, VOL, grazie all’imprenditore/editore Nichi Grauso, all’ingegnere Reinier Van Kleij, ad Alberto Rodriguez, Luigi Filippini e ad una nutrita squadra di professionisti che ancora operano sul Web. Renato Soru patron di Tiscali è stato uno di loro. Ventisei anni fa una iniziativa senza precedenti per la Sardegna, ci ha portato ad occupare i primi posti nel mondo in un ambito tecnologico che ha poi costituito e costituisce la nervatura delle comunicazioni mondiali. Ventisei anni dopo, oltre ai festeggiamenti, di cui in Italia e in Sardegna nel ricordare il passato siamo particolarmente bravi, nulla è rimasto. Vol è scomparsa, l’indotto che sembrava avviarsi intorno ad essa, idem, Tiscali nata poco dopo, oggi opera continue ristrutturazioni del personale riducendo sempre più il suo agire. Però per contro, in ventisei anni questa Regione, grazie ai suoi illustri politici, ha saputo spendere ingenti risorse per tenere in piedi aree di una industria ottocentesca già morta e sepolta allora, seppellita oggi, come i fatti mostrano. Qualche giorno fa la professoressa Mongiu ad un intervento pubblico, organizzato da Maria Francesca Chiappe, su “le Donne nella cronaca de L’Unione Sarda”, ha ricordato che in questa nostra terra più che l’invidia, che bene o male comporta il riconoscimento dell’altro, è praticata con riuscito esito, la negazione dell’altro. La professoressa Mongiu si riferiva alla scrittrice, premio Nobel, Grazia Deledda, cui la negazione della sua grandezza è durata a lungo sulla nostra Isola. Così non possiamo che richiamare per analogia una ulteriore negazione, ovvero la nascita dello strumento centrale, i provider, al fine di rendere accessibile al pubblico la rete internet, grazie alla nascita e allo sviluppo di Video On Line, cui Nichi Grauso ha saputo dar vita. Una politica attenta, costituita da uomini in grado di vedere il futuro e programmare uno sviluppo capace di portare fuori dal pantano l’economia regionale, avrebbe saputo cogliere l’opportunità cui il Crs4 e Vol hanno reso possibile in quegli anni. Non fu così, l’immobilità intellettuale e politica non riuscirono e soprattutto non vollero avviare un progetto di cambiamento, che probabilmente avrebbe mutato interamente il vivere di quest’Isola, ancora oggi proiettata all’indietro, verso la coda di una economia morta, di cui paghiamo il pesante scotto certificato da uno dei più alti indici di disoccupazione dell’Europa e d’Italia. Già ventisei anni fa si parlava della possibilità di connettere l’Isola con il resto del mondo ed impiantare una Silicon Valley nelle aree più interne e meravigliose della nostra Sardegna. Ventisei anni persi e i festeggiamenti odierni non restituiscono nulla a questa nostra Terra sfruttata e stuprata da industrie ottocentesche e raffinerie devastanti, se non la constatazione del male posto in opera da chi ha impedito quel percorso innovativo, intravisto dagli scienziati del Crs4, da un imprenditore visionario e da un nutrito numero di tecnici. Ma forse questa Terra ha ciò che si merita, per l’ingordigia di coloro che hanno approfittato delle loro rendite di posizione e grazie a gran parte della popolazione, abituata a servire i potenti in modo acritico e stupido. Quel passato non può più rivivere, ma non possiamo continuare a reiterare errori cui la storia ci ha mostrato esser mortali, proviamo ad uscire da questo ridicolo e meschino servilismo, per tracciare il futuro da cui dipende la vita e l’esistenza stessa di quest’Isola e dei nostri figli. Maurizio Ciotola

Turismo. Camping di Arzachena e Tortolì tra i migliori del network KoobCamp

Si tratta del Centro Vacanze Isuledda di Arzachena e del Camping Telis di Tortolì. Sono le due strutture sarde inserite nella top ten delle migliori strutture italiane specializzate in vacanze benessere. A conferire il prestigioso riconoscimento è il network KoobCamp, nell'ambito della quarta edizione dei Certificati di Eccellenza che ha visto primeggiare il Family Wellness Camping al Sole di Ledro, in Trentino-

Cagliari. Proseguono i lavori di manutenzione del cavalcavia tra SS 131 e 554

A pieno ritmo i lavori di manutenzione per il cavalcavia di collegamento tra la SS 131 (km 5,750) e la sovrastante statale 554 "Cagliaritana". L'intervento, per complessivi 550 mila euro, dovrebbe concludersi entro aprile 2019. Prevista la rimozione del calcestruzzo superficiale ammalorato e il risanamento dei ferri di armatura, attraverso la loro passivazione e sabbiatura. Successivamente si provvederà al ripristino completo della superficie dell'opera. I lavori, che si inseriscono nell'ambito del piano pluriennale Anas per migliorare la sicurezza stradale su tutta la rete sarda, si aggiungono a quelli attualmente in corso anche altri interventi su ponti e cavalcavia.

Cagliari. “Le Madri della Repubblica alla MEM”

Da venerdì 8 a venerdì 15 marzo, in occasione della giornata della donna, nello spazio dell’Archivio Multimediale della MEM – Mediateca del Mediterraneo, verrà proiettata una selezione di immagini scattate al SEARCH, il giorno dell’inaugurazione della mostra “Le madri della Repubblica. Le Costituenti. Percorsi al femminile” allestita lo scorso anno. Contemporaneamente nella pagina facebook di Xmem Cagliari verrà pubblicata, per tutta la settimana, una nota in cui verrà messa in evidenza la possibilità da parte del pubblico di accedere al corredo bibliografico di documenti (libri, dvd, cd) che riguardano il tema della donna, messi a disposizione del pubblico dal Sistema bibliotecario comunale di Cagliari, in un banchetto appositamente dedicato. Le foto del banchetto verranno pubblicate a corredo della nota. Ogni giorno sul profilo Twitter Xmem Cagliari, verrà pubblicata una foto con un rimando alla pagina facebook ed un minimo di commento. La mostra "Le madri della Repubblica. Le Costituenti. Percorsi al femminile" ha voluto raccontare attraverso i testi e le immagini le biografie delle 21 Costituenti ma anche le vie, le piazze e i giardini ad esse dedicati in diverse città italiane; il progetto fa parte della più ampia esposizione "Donne e lavoro", mostra itinerante curata dall'Associazione Toponomastica femminile, volta a valorizzare il ruolo delle donne nella società. L’iniziativa è realizzata dal Sistema bibliotecario comunale di Cagliari

Cagliari. Progetto Kent’erbas: i ricercatori dell’ateneo cagliaritano nel Margine

Lunedì 11 marzo, dalle 11, nell’aula consiliare del Comune di Birori si tiene il secondo incontro di animazione dell’aggregazione del progetto “Kent’erbas - Qualità aromatica e nutrizionale di latte, formaggio e carne del Marghine e loro influenza sulla salute umana”. L’aggregazione nasce nell’ambito dell’intervento Gal Marghine 2014/20-Psr Regione Sardegna, denominato “Cercare i parametri di qualità dei prodotti zootecnici”, prodotti ottenuti da animali alimentati prevalentemente al pascolo naturale. “Il progetto - spiega il responsabile scientifico, Sebastiano Banni - ha per obiettivo l’individuazione di indicatori e parametri di qualità, facilmente riconoscibili anche dai consumatori e in grado di marcare la specificità delle produzioni zootecniche latte, formaggi e carni ottenute da animali alimentati prevalentemente al pascolo naturale”. Guidata dall’Università di Cagliari, con gli studiosi del dipartimento di Scienze biomediche, l’aggregazione comprende anche l’Agenzia Agris e diciotto aziende del settore zootecnico con terreni nei comuni di Birori, Bolotana, Borore, Bortigali, Lei, Macomer, Noragugume, Silanus e Sindia. Altri addetti ai lavori del Marghine dovrebbero aderire a breve. L’appuntamento di lunedì è dedicato sia alla raccolta di nuove adesioni, sia alla condivisione e approvazione del Progetto con l’insieme dei componenti dell’aggregazione. “Descriveremo anche gli impegni previsti per la durata del progetto e il ruolo dei singoli partner. Oltre che - precisa il professor Banni, ordinario di Fisiologia cellulare e molecolare della nutrizione - rimarcare le ricerche e gli studi specifici effettuati sulle qualità nutrizionali di questi alimenti che verranno successivamente valutati sull’uomo. Come? Con uno studio clinico di intervento cross-over in doppio cieco, tramite la determinazione di diversi parametri metabolici, indici di una condizione di salute ottimale”.

Cagliari. Proseguono i lavori di bitumatura nell'Asse mediano

Sono stati ultimati i lavori di bitumatura sull'asse mediano, iniziati martedì 5 marzo, che hanno interessato il tratto all'altezza della lottizzazione Magnolia in direzione Poetto. Previsti per giovedì 7 marzo, a partire dalle ore 9 e sempre all'altezza della lottizzazione Magnolia, ma in direzione SS 131, gli ulteriori lavori di bitumazione. L'intervento dovrebbe concludersi entro la giornata di giovedì.

Cagliari. Rifacimento del manto stradale e bitumatura nell'Asse mediano

Da mercoledì 6 marzo, partire dalle ore 9, l'asse mediano sarà oggetto di lavori per il rifacimento del manto stradale e la bitumatura. L'intervento è previsto in direzione Poetto, all'altezza della lottizzazione Magnolia e dovrebbe concludersi nell'arco di due giorni. Per l'esecuzione dei lavori sarà attuato un restringimento di carreggiata che potrebbe causare rallentamenti del traffico. Previsti, per i giorni a seguire, ulteriori interventi di bitumatura su altri tratti dell'asse.
Sottoscrivi questo feed RSS

3°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 14.48 km/h

  • 03 Jan 2019 13°C 1°C
  • 04 Jan 2019 12°C 1°C