Calcio. Serie A: il Cagliari vince a Bergamo

Finalmente la reazione che tutti i tifosi attendevano. Tre punti importantissimi per la corsa verso la salvezza, guadagnati grazie ai goal di Pavoletti e Padoin. La partita inizia con i padroni di casa che salgono in cattedra. Poco dopo il match prende un'altra piega grazie al vantaggio dei rossoblù che con Pavoletti vanno in rete. Qualche reazione, peraltro poco convincente, dell'Atalanta ed ecco il raddoppio del Cagliari con Padoin. I bergamaschi accorciano le distanze con Gomez, in pieno recupero. Finisce 1 a 2 con soddisfazione del mister Lopez che individua nelle buone ripartenze il fattore chiave che ha consentito ai suoi ragazzi di cogliere l'ottimo risultato.

Calcio. Serie A, il Cagliari pareggia a Bologna

Dopo la brutta prestazione di Coppa Italia contro il Pordenone i rossoblù sono partiti alla violta di Bologna in cerca di riscatto. Il match inizia con un Cagliari ben disposto in campo e al 42° del primo tempo arriva la rete di Joao Pedro che porta i rossoblù in vantaggio per 1 a 0. Sembra la volta buona per ripetere l'impresa di Udine ma il Bologna insiste per cercare il pareggio e all'81° Mattia Destro insacca alle spalle di Rafael fissando il risultato sull' 1 a 1. Un pareggio sostanzialmente giusto che allontana ulteriormente i rossoblù dalla zona retrocessione, portandoli a 16 punti in classifica.

Calcio. Serie A: il Cagliari affonda in casa con l'Inter

Doppietta di Icardi e rete di Brozovic e così l'Inter passa anche Cagliari per 3 a 1. Peccato, perchè i rossoblù avevano dato l'impressione, almeno all'inizio del match, di poter competere con i milanesi. A dimostrazione di ciò i due calci d’angolo conquistati in meno di 60 secondi e la conclusione centrale di Joao Pedro dall’interno dell’area nerazzurra. Altra opportunità al 5° con l’Inter che viene schiacciata nel suo angolo e Handanovic è costretto ad uscire in presa bassa su Pavoletti concedendo un altro calcio d’angolo. Seguono diverse altre occasioni per i ragazzi di Lopez, che fanno preoccupare Spalletti e i suoi. Ma poi le cose iniziano a cambiare. Al 29° l’Inter segna. Cross di Candreva, Perisic in scivolata rimette la palla in mezzo dove Icardi butta in rete. Nella ripresa entra Brozovic e dopo due minuti dal suo ingresso l’Inter raddoppia. A questo punto Lopez manda in campo Farias al posto di Ionita. I rossoblù si fanno più aggressivi e arriva il gol di Pavoletti che fa sperare tutti i presenti al Sardegna Arena. L'Inter si rende conto che non sarà una passeggiata, si concentra maggiormente sulla gara e al 38° può festeggiare il secondo goal di Icardi A questo punto la partita gradualmente si spegne anche se il Cagliari non ha disputato una brutta prestazione.

Calcio. Serie A: il Cagliari vince a Udine (1 a 0)

Finalmente una vittoria e questa volta si tratta di una vittoria pesante. Il Cagliari di Diego Lopez conquista altri 3 punti importantissimi che consentono ai rossoblu di sorpassare in classifica la stessa Udinese. A rendere gioiosa la domenica calcistica dei tifosi cagliaritani è stato Joao Pedro che, su assist di Faragò, infila con un colpo di testa la rete friulana. Tra i migliori rossoblu Barella e Cigarini a centrocampo. Buona prestazione in difesa anche per Ceppitelli. Soddisfatto il mister Lopez che ha apprezzato la mentalità e la determinazione con cui i suoi giocatori hanno interpretato la gara.

Calcio. Vittoria del Cagliari contro il Verona

Serviva una vittoria e la vittoria è arrivata. Si potrebbe concludere così il commento sulla partita del Cagliari che, con grande fatica, è risuscito a domare un avversario passato in vantaggio e intenzionato a portare a casa un risultato utile dopo tre sconfitte di fila. Di fatto la prestazione dei rossoblù non è stata certo delle più esaltanti. Diversi gli errori commessi. Primo fra tutti il rigore sbagliato da Cigarini per fallo su Sau che entra in area e viene atterrato da Caracciolo (10° del primo tempo). Il pubblico presente allo stadio inizia quindi a perdere la speranza quando al 28° arriva il pareggio, peraltro dovuto ad una deviazione di fortuna di Ceppitelli. Con un pò più di fiducia i ragazzi di Lopez si fanno più aggressivi costringendo il Verona a difendersi. Pavoletti si fa vedere in più occasioni che però riesce a sciupare. Fortunatamente, un errore della difesa del Verona consente a Faragò di segnare il tanto agognato 2-1. Altre occasioni per il Cagliari durante il recupero, ma niente da fare. Troppi gli errori. Grazie al successo sul Verona i rossoblù si portano a 6 punti dalla zona retrocessione e questo è il vero risultato della giornata.

Calcio. Serie A, vittoria del Cagliari sul campo della Spal

Borriello - Rastelli 0 a 2. E' quanto potrebbe dire qualcuno per mettere fine alle polemiche delle ultime settimane intorno all'affaire Borriello. Al di là degli aspetti personali, il Cagliari, grazie ad una bella prestazione, passano sul campo della Spal con un goal di Barella e uno di Joao Pedro. I padroni di casa dal canto loro lasciano molto spazio di manovra ai ragazzi di Rastelli, senza impensierire più di tanto la difesa rossoblù. Borriello si è visto appena, in particolare al 33° della ripresa con un calcio di punizione che, deviato da Barella, viene comunque respinto da Cragno. Con questa vittoria esterna il Cagliari raggiunge quota 6 punti in classifica, gli stessi di di Roma e Fiorentina.

Calcio. Emozione e festa al Sardegna Arena

La prima partita del Cagliari nel suo nuovo stadio provvisorio si trasforma in una festa. Grazie ad un bel goal di Sau i rossoblù battono il Crotone per una rete a zero e lasciano l'ultimo posto in classifica con alle spalle proprio la squadra calabrese. Oltre a Sau si è vista una squadra ben disposta che ha offerto, a tratti, delle pregevoli giocate. Buona la prima per Pavoletti, protagonista di belle giocate che fanno ben sperare per il futuro. Soddisfazione del presidente Giulini, emozionato per l'esordio al Sardegna Arena. E sulle tempistiche necessarie per poter giocare nello stadio definitivo, Giulini sottolinea : "fra quattro o cinque stagioni cambieremo casa".

Calcio. Rastelli guiderà nuovamente i rossoblù

A confermarlo è il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, dopo i rumors di un possibile ritorno dell'ex Claudio Ranieri. Quest'ultimo si trovava in città per la partita del primo giugno, organizzata per salutare definitivamente il Sant'Elia. Nonostante lo splendido ricordo che i tifosi cagliaritani e tutto l'ambiente cittadino hanno del tecnico romano, le parole di Giulini sembrano mettere fine al capitolo allenatore per la prossima stagione di serie A, 2017 / 2018.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari