Cagliari. Presentazione del saggio "Il piacere maschile" di Fabrizio Quattrini

Superare i luoghi comuni e gli imbarazzi sul sesso maschile è possibile anche grazie al saggio "Il piacere maschile" di Fabrizio Quattrini, docente universitario e presidente dell'Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica. Venerdì 22 giugno alle 18 al Corto Maltese, sul lungomare Poetto di Cagliari, è in programma un incontro con l'autore, organizzato dall'Associazione La Formica Viola e dall'Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica. Suggerendo spunti ed esercizi di auto-aiuto l'autore vuole stimolare uomini e donne a comprendere le differenze tra i generi, l'intimità e il piacere sessuale. In una veste ricca di esempi, il testo si profila come compendio di educazione sessuale per adulti, dove il gioco e il rispetto fanno da copione per gli attori sul palcoscenico del piacere. L'uomo rischia, più della donna, di rimanere ancorato a tabù sociali e culturali. La sessualità e il piacere sono rappresentati troppo spesso in modo meccanico, con la conseguenza di promuovere una sessualità fine a se stessa perdendo di vista il "contatto" con l'esperienza corporea, il vissuto emotivo e la consapevolezza dell'eros. Il volume intende essere un valido strumento per approfondire differenti aspetti dell'identità sessuale maschile, portando il lettore uomo ad apprendere dall'esperienza e a migliorare le proprie conoscenze. Dialogherà con l’autore Francesca Fadda, Psicologa Psicoterapeuta. A seguire, serata con aperitivo e dj set.

Cagliari. Inaugurazione "Mostra fotografica Sa Ratantira”

Verrà inaugurata giovedì 28 giugno alle 18 allo Spazio Eventi al piano primo della Mediateca del Mediterraneo, la Mostra fotografica “Sa Ratantira”. L’idea della mostra nasce dal desiderio di riscoprire l’importanza del Carnevale cagliaritano. Attraverso fotografie rappresentative dell’evento, sarà rievocato il clima di festa che ha accompagnato i cittadini di Cagliari per anni e a favorire l’inclusione sociale di persone con disabilità psico-sociale. La mostra è organizzata dal Centro culturale “La Virgola” situato presso il Centro di psichiatria di Consultazione e Psicosomatica dell’Ospedale San Giovanni di Dio la cui utenza, con il supporto dei professionisti del centro ha avuto un ruolo fondamentale nell'organizzazione dell’evento. Il materiale è stato reperito grazie al contributo del dopolavoro ferroviario e di alcune famiglie dei quartieri storici di Cagliari. “Volevo far conoscere anche ai giovani d’oggi il carnevale della mia infanzia, allegro e pieno di colori, un vero momento di festa e spensieratezza”, riferisce un degli utenti-organizzatori dell’evento. “È stato dimostrato, che per le persone affette da disabilità psicosociale un maggior contatto con ambienti esterni a quelli psichiatrici produce numerosi vantaggi come l'aumento dei livelli di qualità della vita e la riduzione dello stigma e dell'emarginazione. In quest'ottica hanno un ruolo chiave i progetti riabilitativi rivolti all'inserimento di queste persone all'interno del circuito lavorativo dal quale vengono spesso escluse”, afferma Mauro G. Carta, direttore del CPCP.

Giornata mondiale sulla SLA. A Cagliari il Bastione si tinge di blu

Uno dei simboli più rappresentativi del capoluogo si tingerà di blu per focalizzare l'attenzione di tutti su una malattia che colpisce l’intera società. In occasione della Giornata Mondiale per la lotta alla SLA, promossa dall’International Alliance of ALS/MND Associations, che riunisce oltre 50 associazioni di malati, il Comune di Cagliari ha deciso di illuminare il Bastione. La Sclerosi Laterale Amiotrofica colpisce nel mondo circa 450 mila persone. Ogni centomila abitanti in Europa si ammalano due persone, in Italia l'incidenza è di sei malati, in Sardegna si registra un record negativo con 18 malati ogni centomila, tra cui anche tanti giovani. Nell’Isola tanti malati, famiglie e associazioni ogni giorno lottano perché la scienza possa trovare delle terapie, migliorare la qualità della vita dei malati e sollecitare misure che diano loro maggiori tutele. Un esempio virtuoso, ideato da Paolo Palumbo, un ragazzo sardo di 20 anni affetto da SLA, è quello di avere promosso la nascita di un pool di ricercatori internazionali, il cosiddetto DREAM (Developing a REesearch Advanced Model) Team, in cui undici esperti, ciascuno per la propria area di riferimento (biologia molecolare, genomica, ricerca clinica, epidemiologia, modelli di malattia, etc.) lavorano insieme su una progettualità condivisa per accelerare l’individuazione di un target terapeutico contro la SLA.

Cagliari. Centro di Quartiere Mulinu Becciu: Bando per il volontariato sociale

Il Centro di Quartiere di Mulinu Becciu, inaugurato ieri in presenza dei rappresentati dell'Amministrazione Comunale, nell'ambito delle sue attività finalizzate a far crescere insieme la collettività, condividere interessi e prevenire situazioni di disagio e isolamento, ha pubblicato un bando volto ad individuare la disponibilità degli attori del volontariato sociale interessati a collaborare attivamente per la realizzazione di alcune attività. Nello specifico, le attività di interesse prioritario, ma non esclusivo, sono: Ginnastica Dolce, Yoga e Teatro. Successivamente, in considerazione dell’interesse degli utenti, sarà possibile aprire il bando ad ulteriori iniziative. Ogni attività sarà calendarizzata e preliminarmente pubblicizzata presso le sedi istituzionali ed informali. Il bando è rivolto - in via preferenziale - a tutti i soggetti che operano nel volontariato e nel privato sociale – muniti di una ragione sociale pubblica (codice fiscale/partita iva) - con presenza territoriale nell’area dove trova sede il servizio “Centro di Quartiere” Mulinu Becciu. Per manifestare il proprio interesse è necessario inviare un'apposita comunicazione PEC al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nella comunicazione deve essere indicato il nome del rappresentante legale del soggetto proponente e tutti i dati fiscali. Deve inoltre indicare per quale attività specifica si intenda promuovere la propria collaborazione. Alternativamente la manifestazione d’interesse potrà essere presentata in forma cartacea, timbrata e siglata dal Legale rappresentante, consegnata agli operatori in servizio presso il Centro di Quartiere il martedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle 19.00. Le organizzazioni interessate possono trasmettere la propria disponibilità a far data da Lunedì 18 giugno 2018 fino a Martedì 31 Luglio 2018. La proposta progettuale del Consorzio Network assegna molta importanza al coinvolgimento delle risorse del territorio e tutti quelli, che a livello di cittadinanza attiva e di volontariato, vorranno dare un contributo per l’arricchimento del servizio. Per maggiori informazioni sulle caratteristiche del bando e le modalità di partecipazione è possibile consultare il sito web del Consorzio N.E.T. (www.consorzionetwork.net. Le organizzazioni che avessero necessità di ricevere maggiori informazioni possono inoltre trasmettere una nota PEC all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando all’oggetto “Centro di Quartiere” Mulinu Becciu – rif. Bando Associazioni 2018 – Richiesta di informazioni.

Cagliari. Servizio di salvamento a mare

Torrette d’avvistamento, bagnini brevettati e defibrillatori garantiranno la sicurezza dei bagnanti sino al 17 settembre. Al via il servizio di salvamento a mare sulle spiagge libere del Poetto e Calamosca. Predisposto dall’Amministrazione Comunale, il servizio prevede complessivamente 4 postazioni con torretta di avvistamento posizionate nello specifico a Calamosca, nella 1a e nella 4a fermata e in corrispondenza dell’ex Ospedale Marino. Sino al prossimo 17 settembre, la vigilanza sarà quindi garantita da bagnini con regolare brevetto e competenze, nonché dalla dotazione di defibrillatori automatici di emergenza. “L’obiettivo - precisa l’assessora Claudia Medda - è quello di rendere attrezzate e cardioprotette le nostre spiagge e migliorare l’efficacia e l’efficienza delle operazioni di salvamento”.

Cagliari. Al via il festival Marina Café Noir

Con lo spettacolo di "Torpedone trapiantati" dal libro di Francesco Abate prende il via martedì 19 giugno la sedicesima edizione del festival Marina Café Noir. Sarà lo scrittore cagliaritano Francesco Abate con uno spettacolo-reading tratto dal suo ultimo libro a dare il via all'ormai consolidata formula del festival di letterature applicate organizzato a Cagliari da Chourmo. L'appuntamento, inserito nel cartellone comunale di Cagliari Paesaggio 2018, è per martedì 19 giugno alle 21 nel suggestivo spazio del chiostro di San Domenico, nel quartiere Villanova. Con "Torpedone trapiantati", in libreria dal 12 giugno per Einaudi Stile Libero, Abate torna al festival a otto anni dal fortunato “Chiedo scusa”, che proprio al Marina Cafè Noir diventò un reading/concerto destinato a girare per oltre duecento date in tutta Italia e all'estero. Con lo scrittore e giornalista cagliaritano ci saranno l’attore Giacomo Casti e i musicisti Matteo Sau e Marco Noce per dare voce a una straordinaria storia di generosità e speranza. “A dieci anni esatti dal suo trapianto di fegato, Francesco Abate viene invitato a una rimpatriata cui interverranno cento trapiantati assieme alle famiglie – si legge nella quarta di copertina. - È titubante, non sa se andare, ma alla fine, trascinato per un orecchio dalla Mamma, sale con lei sul torpedone. Acciacchi, fobie, farmaci salvavita e piccole miserie: i protagonisti di questa gita somigliano ciascuno a una maschera della commedia, dal timido al giullare, dallo sbruffone al pauroso. Tra imprevisti e episodi comici, con la sua voce carognesca e a tratti malinconica, Abate ci racconta la storia della nostra fragilità, e contemporaneamente della nostra cocciuta voglia di vivere”. Il Festival proseguirà poi da mercoledì a sabato tra piazza Garibaldi e piazza San Domenico: trenta appuntamenti in quattro giorni con scrittori, studiosi, giornalisti, antropologi, musicisti, attori e attivisti per un totale di oltre settanta ospiti attorno al tema "A Sud di nessun Nord". Tra le novità dell'edizione 2018 di Marina Café Noir ci sarà la collaborazione con la casa editrice Iperborea per la realizzazione dei “Boreali off”, sezione estiva dello storico festival milanese dedicato alla letteratura nordica: una due giorni fitta, il 20 e il 21 giugno, con i grandi autori del panorama interazionale. Ospiti di questa sezione nordica di Mcn saranno Pietro Biancardi e Cristina Gerosa, Jan Brokken, Fredrik Sjöberg, Elisabeth Åsbrink e Frank Westerman. Nella seconda parte del festival, venerdì 22 e sabato 23 giugno, spazio ad alcune delle più interessanti case editrici quali Nneditore, Sur, Alegre, Milieu, Einaudi e Mondadori. Tra gli ospiti Alberto Prunetti e Marta Fana, il collettivo Ippolita, Megan Mayhew Bergman, José Munoz, Andrea Staid, Giuliano Santoro e Carmen Pisanello, Shi Yang Shi, Gavino Murgia Trio, Ratapignata e Acquaragia Drom. In programma laboratori e spettacoli per bambini, reading, omaggi tra parole e musica, concerti. Il tema. A Sud di nessun Nord è certo una citazione dal titolo di una raccolta di racconti del ‘73 di Charles Bukowski (South of No North). Ma la frase, oltre il semplice omaggio, va intesa come la possibilità (o l’impossibilità) geografica, sociale, esistenziale e poetica che caratterizza il nostro tempo, in positivo e in negativo. Un Sud che è anche metafora in senso politico, il posto dove è ancora possibile immaginare e realizzare convivenze, in un tempo che sembra voler negare questa possibilità ai più.

Cagliari. Ateneo e imprese insieme per promuovere sviluppo e crescita

Ritorna "UniCA & Imprese", l'iniziativa finalizzata ad incentivare il confronto e lo scambio reciproco tra ricercatori dell'Ateneo e le aziende. Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione avrà inizio venerdì 22 giugno, dalle ore 15.30. A collaborare, per la buona riuscita dell'evento, anche Confindustria Sardegna, con la quale è in essere una partnership con l'Università. Sulla base delle precedenti edizioni, i settori più avvezzi alla collaborazione con il mondo universitario sono risultati il turismo, l'agroalimentare e l'aerospazio. Il 22 giugno sarà l'occasione per presentare alcuni esempi di progetti avviati tra Università e mondo dell'impresa dove a spiccare è il percorso di una piccola azienda che produce pane carasau, cresciuta grazie a un progetto avviato con il dipartimento di ingegneria meccanica per l'automazione dei procedimenti di confezionamento del prodotto. Per l'Ateneo sarà operativo il Crea (Centro servizi di ateneo per l'innovazione e l'imprenditorialità), che ospita l'iniziativa in via Ospedale 121 - e la Direzione per la ricerca e il territorio dell'Università. Le aziende "nuove" potranno aderire ai progetti illustrati venerdì attraverso il sistema della "porta aperta". Le adesioni all'iniziativa fino ad ora sono un centinaio male aspettative sono più che positive, viste quelle delle passate edizioni (400). "L'obiettivo - ha spiegato la rettrice Maria Del Zompo - è quello di migliorare il rapporto tra noi e e il mondo dell'impresa, nella dimensione di uno scambio-motore di crescita fondamentale per la società sarda, tra due mondi che hanno bisogno l'uno dell'altro per migliorare".

Cagliari. Is Mirrionis: operazione sgombero appartamenti occupati abusivamente

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Cagliari, coordinati dal tenente Stefano Martorana, si sono attivati per lo sgombero di tre appartamenti occupati abusivamente. Il blitz, cui hanno partecipato anche i Vigili Urbani, ha riguardato tre alloggi occupati da persone già coinvolte in un'operazione dei militari risalente al maggio scorso per la quale erano scattati tre provvedimenti, uno di detenzione e due di arresti domiciliari. I tre appartamenti, occupati senza alcun titolo, verranno restituiti al Comune che poi li affiderà agli aventi diritto. Il blitz di questa mattina sdi inserisce nell'ambito delle attività di riqualificazione di tutta la zona di Is Mirrionis, ed in particolare l'area della case parcheggio in via Timavo, con l'obiettivo di riconsegnarla alla collettività.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari