Università Cagliari. CyberChallenge 2019, parte la sfida nazionale riservata alle nuove generazioni

Sono aperte fino al 20 gennaio le iscrizioni alla terza edizione di CyberChallnge.IT 2019. Il primo programma italiano di addestramento alla cybersecurity è riservato a giovani di talento tra i 16 e i 23 anni, frequentanti le scuole superiori e le università. La partecipazione è gratuita. Il progetto nasce all’interno del Laboratorio nazionale di cyberSecurity del Cini (Consorzio interuniversitario nazionale informatica) ed è supportato dal Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica (presidenza Consiglio dei ministri). Cyberchallenge.IT è una sfida per scovare ed eliminare le vulnerabilità del software attraverso un programma di addestramento che si svolgerà in diciassette sedi universitarie italiane. Anche l’ateneo di Cagliari sarà sede di addestramento nei laboratori Lidia della facoltà di Ingegneria e architettura. Il programma - prevista la partecipazione di docenti e ricercatori del Diee (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica) e del Dipartimento di matematica e informatica - viene coordinato da Giorgio Giacinto e Davide Maiorca. La partecipazione dell’Università del capoluogo al progetto è un ulteriore tassello nella creazione sul territorio di opportunità formative nella cybersecurity. Il settore è in continua evoluzione e richiede competenze utili in vari ambiti produttivi, dalle imprese agli studi professionali, la pubblica amministrazione, le forze dell’ordine, gli istituti di credito e finanziari. Il programma è suddiviso in diverse fasi. Fino al 20 gennaio 2019 sarà possibile iscriversi on-line. Dal 23 al 25 gennaio si svolgerà un pre-test online che selezionerà i partecipanti al test di ammissione che si svolgerà il 1° febbraio nei laboratori Lidia. I giovani selezionati parteciperanno alle sessioni di addestramento che si tengono da marzo a maggio. Il 6 giugno si terrà con la prova di qualificazione, il giorno seguente sono previste le premiazioni. Inoltre, fra gli allievi ne verranno selezionati alcuni che prenderanno parte alla sfida nazionale il 27 giugno e alla cerimonia di premiazione che si svolgerà il 28 giugno. Per partecipare, oltre a un’età compresa tra 16 e 23 anni, è necessaria una conoscenza approfondita dei linguaggi C/C++, una buona conoscenza della lingua inglese e, come auspicano gli organizzatori, occorre curiosità, creatività e dinamicità. Per maggiori informazioni: https://cyberchallenge.it/venue/unica

Calcio. Serie A, beffa finale per il Cagliari. Il Napoli passa per 1 a 0

Sette minuti di recupero e la beffa finale con un tiro velenoso che ha consentito ai partenopei di passare sul campo dei rossoblù al 91° minuto. A segnare Milik su punizione. Finisce così 0 a 1 per gli uomini di Ancelotti, anche se il Cagliari non ha certo demeritato, tenendo testa alla seconda della classe, a tratti molto pericolosa, soprattutto nel primo tempo. Il Napoli è cresciuto nel secondo tempo, fino alla grandissima punizione di Milik.

Cagliari. “Tradizione e Modernità” all'Auditorium del Conservatorio di Musica “G. Pierluigi da Palestrina”

Domenica 16 dicembre, a partire dalle 18 e lunedì 17 dicembre, alle 21, all'Auditorium del Conservatorio di Musica “G. Pierluigi da Palestrina” si svolgerà un'intensa due giorni con il progetto incastonato nella Stagione Concertistica 2018 degli Amici della Musica – nel segno di Sant'Efisio. A dare il la alla kermesse, la “Poesia di improvvisazione campidanese”, domenica 16, con is cantadoris Paolo Zedda, Marco Melis e Riccardo Pittau accompagnati alla chitarra da Stefano Campus e alla voce da Luca Farci (bassu) e Angelo Secci (contra). A seguire spazio all'hip hop con la performance del rapper Sensei e infine il concerto del MimiM Ensemble – formazione a organico variabile dedita alla musica contemporanea – che schiera il baritono Alessandro Porcu (voce) e Riccardo Sarti ai live eletronics, per l'esecuzione di “Eo’” - un brano del compositore cagliaritano Lucio Garau ispirato al suono delle launeddas. Il fascino arcaico del canto a tenore – sempre domenica 16 dicembre alle 21, con i Tenores di Oniferi - ovvero Francesco Pirisi (boche), Carmelo Pirisi (mesu boche), Giovanni Pirisi (contra), Giuseppe Brau (bassu) e per finire il MimiM Ensemble - con Francesco Ciminiello, Roberto Migoni e Andrea Desogus alle percussioni e Riccardo Sarti ai live electronics sulle note di “9 colpi” di Lucio Garau, che reinterpreta in chiave contemporanea la tradizione del canto a tenore. L'Auditorium del Conservatorio ospiterà anche l'installazione sonora dedicata a “Sant'Efisio” con composizioni originali ispirate alle atmosfere della Festa in onore del Santo Patrono, oltre a una degustazione di prodotti tipici della Sardegna a cura del consorzio Custodi della Terra e dell’azienda Liune. Sarà inoltre possibile acquistare il libro sui “Mille Mutetus Cagliaritani” raccolti da Raffa Garzia (Edizioni Arkadia) a cura di Paolo Zedda e Gianni Stocchino. Invece lunedì domenica 17 dicembre, alle 19.30, si terrà l'insolito “Laboratorio sulla degustazione dell’acqua” con Rita Palandrani (su prenotazione) e sarà disponibile il libro di Francesco Libetta “Musicista in pochi decenni”. Tutti i concerti saranno preceduti da brevi ascolti di musica acusmatica. Suggellerà la due giorni del progetto “Tradizione e Modernità” l'assolo del pianista, compositore e direttore d'orchestra Francesco Libetta – che ritorna a Cagliari dopo il fortunato “Concerto all'alba” in collaborazione con il Festival Leggendo Metropolitano al Giardini Pubblici – con un programma incentrato sugli Etudes e i Nocturnes, ma anche Valzer e Mazurche di Fryderyk Chopin – accanto agli ardui Studi di Leopold Godowsky fondati sugli Etudes di Chopin, e ancora l'originale e ulteriore elaborazione dello stesso Francesco Libetta degli Studi di Chopin-Godowsky – in un affascinante e virtuosistico gioco di specchi – accanto all'interpretazione di una partitura di Lucio Garau - “Ballu” che ripropone le metriche delle danze tradizionali sarde in una moderna rilettura “a canone”. La Stagione Concertistica 2018 dell'Associazione Amici della Musica di Cagliari è patrocinata e sostenuta dal MiBAC/ Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dalla Regione Sardegna e dal Comune di Cagliari – ed è realizzata in coproduzione con il Conservatorio “G. Pierluigi da Palestrina” di Cagliari. Maggiori informazioni su www.amicidellamusicadicagliari.it

Cagliari. Proseguono le giornate per i 100 anni del Museo Cardu

E' iniziato giovedì 13 dicembre, nella Sala del Consiglio del Palazzo Civico alla presenza del Sindaco e delle altre cariche del Comune e della Regione Sardegna, il convegno internazionale di studi orientali 1918 – 2018 Cento anni del Museo d’Arte siamese “Stefano Cardu” e proseguirà sino a domenica 16 dicembre. Il convegno che si inserisce nelle attività volte alla valorizzazione e alla promozione del primo museo della Città in occasione del suo primo centenario e volute dal Comune di Cagliari, dall'Assessorato alla Cultura e dai Musei Civici di Cagliari, è proseguito il 14 con la giornata scientifica dove esperti del settore provenienti da tutto il mondo, sono intervenuti negli spazi della Sala Ugo della Galleria Comunale. Le giornate del fine settimana, invece sono rivolte a chiunque voglia conoscere l'appassionante storia del cagliaritano Stefano Cardu, della sua Collezione,e delle vicende che hanno accompagnato il Museo, che per l'occasione riserverà al pubblico l'ingresso gratuito. Sabato 15 dicembre, al Museo d’Arte Siamese Stefano Cardu della Cittadella dei Musei la mattina dalle 10 alle 14 è tutta dedicata alle visite guidate a cura degli storici dell'arte dei Musei Civici. Dalle 15, sempre al Museo Cardu un pomeriggio dal titolo "Una finestra sull’Oriente". Paola Mura, direttrice dei Musei Civici introduce una serie di interventi con protagonisti alcuni cagliaritani con un rapporto particolare con l'Oriente. Gianluca Floris, Presidente del Conservatorio G. P. da Palestrina di Cagliari modera gli interventi di Pierluigi Serra, scrittore, Antonio Saba, fotografo, Francesca Lixi, regista, Alessandra Melis, docente di lingua cinese. Domenica 16 dicembre ancora ingresso gratuito al Museo d’Arte Siamese Stefano Cardu con visite guidate. In occasione del centenario, si è presentato al pubblico il virtual tour del museo, che fa uso delle più moderne tecnologie applicate ai beni culturali, allo scopo di renderlo accessibile al vasto pubblico internazionale e alle differenti utenze. La digitalizzazione e la messa in rete delle opere e dell’intero allestimento consentiranno la condivisione globale del patrimonio del Museo Cardu, visibile negli schermi del Museo stesso e nel sito www.museicivicicagliari.it. Una serie di mostre, tra cui inediti dialoghi col contemporaneo e un potenziamento delle attività didattiche, avvicineranno nei prossimi mesi il museo al pubblico e alla comunità locale. Domenica 16 dicembre Museo d’Arte Siamese Stefano Cardu - Cittadella dei Musei ore 10.00 - 18.00 Visite guidate per il pubblico, ingresso gratuito.

Cagliari. Premio Francesco Alziator, cerimonia di chiusura

La cerimonia di chiusura della XIIa edizione del Premio letterario Francesco Alziator, intitolato alla memoria dello scrittore, giornalista e studioso cagliaritano, avrà luogo domenica 16 dicembre alle 18.00 presso il THotel di Cagliari. Evento letterario internazionale di grande prestigio, da quest'anno senza Nereide Rudas, fondatrice e presiedente della Fondazione Alziator che lo organizza, annovera tra i vincitori diverse personalità in varie categorie. Tra questi, per la categoria medicina e ricerca, Carlo Doria, direttore della Clinica Ortopedica dell'Università di Sassari e luminare della chirurgia e Giovanni Biggio, neuroscienziato e farmacologo di fama mondiale. Per il volontariato Suor Angela Niccoli e Alberto Borsetti, presidente regionale di Msp Italia, mentre nella categoria turismo sono l'Hotel Villa Fanny, di Lucina Cellino e la Sogaer ad aggiudicarsi l'ambito premio. Spazio anche all'imprenditoria, con Corrado Marini, titolare dell'Ottica 4 Eyes di Cagliari e il Gruppo Collu Abbigliamento e Abiti da Sposa. Marinella Staico e Patrizia Camba sono invece le stiliste premiate per la categoria moda. Per la sezione dedicata alla Sardegna e alle sue tradizioni il riconoscimento va all'Associazione Cuncordia a Launeddas e all'imprenditrice Milena Melis, impegnata nel settore della pastorizia. Nell'ambito della prevenzione sanitaria i premiati sono Angela Maria Silvestri, per il suo lavoro contro il carcinoma mammario e Giuseppe Masnata, per le campagne di sensibilizzazione dedicate alle malformazioni congenite e alla vaccinazione preventiva. Ambra Pintore e Riccardo Carta, docente di chitarra e promotore della cultura musicale tra giovanissimi e adolescenti è destinato il premio per la categoria musica. Nel campo del giornalismo un premio va Giulia Giornaliste Sardegna, l'associazione di professioniste e pubbliciste impegnate sui temi legati alle discriminazioni, ai pregiudizi e agli stereotipi nella rappresentazione dei media, mentre un secondo premio è stato attribuito a Cesare Corda, esempio di giornalismo libero. Premi anche nella ristorazione con Giorgio Borrelli, titolare del Caffè Valentina e vincitore del "Panino dell’Anno" e la trattoria Lillicu dei fratelli Zucca. A condurre la serata Valeria Aresti, avvocato, impegnata nel sociale.

Cagliari. Divieto di transito nella piazza Costituzione

Nella piazza Costituzione, da martedì 17 a giovedì 18 dicembre e nella fascia oraria 7.00 - 20.00 sarà istituito il divieto di transito al traffico veicolare del tratto interessato dai lavori, con l'esclusione dei mezzi dell'Impresa e dei mezzi pubblici del CTM che potranno transitare nei due sensi con l'ausilio di movieri dell'impresa. Sarà istituito il divieto di transito nel viale Regine Elena in prossimità del largo Dessy. Mentre sarà consentito il transito per i veicoli diretti verso il parcheggio in struttura APCOA e verso la via San Giovanni. Divieto di transito anche nel viale Regina Margherita in prossimità con la via Eleonora d'Arborea e Via Lanusei. Sara' consentito il transito per i veicoli diretti verso la Via San Salvatore Da Horta. I veicoli provenienti dalla via Sulis e dalla via Mazzini percorreranno il viale Regina Elena e/o il Viale Regina Margherita, con l'ausilio di movieri dell'impresa. Il limite massimo di velocità nell'area dei interesse è di 30 km orari.

Cagliari. Riapre il Mercato Civico di Santa Chiara

Riaperto oggi, venerdì 14 dicembre 2018, lo storico Mercato Civico di Santa Maria Chiara, più bello e accogliente di prima. Conclusi gli interventi nell’area centrale della struttura, dopo appena due mesi di lavori di restyling, l’attività riprende quindi regolarmente. E grazie alla realizzazione di un nuovo punto di ristoro – un’elegante isola grande una quarantina di metri in tutto - diventa “uno spazio-mercato dinamico e contemporaneo nel cuore del Centro storico di Cagliari”. Ne è convinto il sindaco Massimo Zedda. E citando l’esempio di alcune delle più importanti città europee, lo ha definito come “un luogo dove agroalimentare e gastronomia diventano occasione di incontro, scambio e convivio”. Ma anche “occasione di sviluppo e conoscenza della città”, in cui anche i turisti allontanandosi dalle attrazioni più famose, possono entrare in contatto con curiosi spaccati della vita quotidiana di Cagliari, la sua cultura e le sue usanze. A interessarsi del Mercato è stata in particolare l’assessora Marzia Cilloccu. “Questi lavori – ha spiegato la titolare delle Attività produttive e Turismo - non hanno inciso in alcun modo sulle casse comunali”. Con un bando pubblico, infatti, “il Comune ha affidato la gestione del nuovo punto di ristoro per 10 anni in cambio della sua stessa realizzazione. Il concessionario dovrà anche preservare la vocazione turistica della struttura attraverso l’utilizzo esclusivo di prodotti sardi”. “Il prossimo passo sarà quello di riqualificare l’area esterna”, ha annunciato il sindaco Zedda tra decine di cittadine e cittadini intervenuti alla cerimonia del taglio del nastro. Considerata la valenza storica, sono già stati interessati gli altri enti competenti.

Tecnologia Blockchain. Premiati a San Francisco gli specialisti dell’Università di Cagliari

Il gruppo “Agile”, guidato da Michele Marchesi (dipartimento di matematica e informatica, facoltà di Ingegneria e architettura dell’Università di Cagliari), viene premiato a gennaio, negli Stati Uniti, al San Francisco Marriott Marquis, per l'articolo "Blockchain Oriented Software Engineering: Challenges and New Directions". Lo studio, pubblicato nella conferenza International Conference on Software Engineering (Icse), la più importante convention sull'ingegneria del software, è stato giudicato tra i cinquanta articoli più influenti del 2018 sul tema della Blockchain. Con il professor Marchesi firmano l’articolo i ricercatori e docenti dell’ateneo Andrea Pinna, Simone Porru e Roberto Tonelli. L’"Award for Top 50 Influential Papers in Blockchain of 2018" si traduce in una enorme visibilità sui cinque continenti per gli studiosi dell’ateneo di Cagliari. Ma anche per un continuo, solido e accreditato percorso di ricerca, oltre che di formazione e sviluppo di tematiche didattiche e accademiche, in un contesto attuale e in perpeta evoluzione. Il premio verrà ritirato a San Francisco dal professor Tonelli, invitato come speaker ad esporre il lavoro alla "Blockchain Connect. Il riconoscimento premia il gruppo di Michele Marchesi e Roberto Tonelli per il lavoro di ricerca fatto sul tema della Blockchain. Da anni gli studiosi si occupano, tra i primi in Italia, di condurre ricerche su questa nuova tecnologia informatica che promette di rivoluzionare il modo in cui si possono scambiare beni, dimostrare il possesso di documenti, scambiare valute e sottoscrivere contratti senza l'intervento di un terzo garante ma semplicemente appoggiandosi alla tecnologia informatica. La Blockchain Connect Conference di San Francisco è il massimo appuntamento internazionale per gli specialisti del settore e ospiterà oltre duemila professionisti e ricercatori del settore. Sterminata la lista dei relatori con curricula ed esperienze di primissimo piano nell’ingegneria del software. Tra questi interverrà anche Vitalik Buterin, il creatore della Blockchain di Ethereum, prima Blockchain esplicitamente creata per implementare gli Smart Contracts. Inoltre, sono annunciati tra gli speaker Dawn Song (ceo e co-dounder di Oasis Labs), Mic Bowman (principal engineer di Intel Labs), Kevin Sekniqi (chief protocol architect of Ava Labs) e Bharath Ramsundar (co-founder and cto di Computable Labs).
Sottoscrivi questo feed RSS

8°C

Cagliari

Mostly Sunny

Humidity: 78%

Wind: 19.31 km/h

  • 18 Dec 2018 13°C 6°C
  • 19 Dec 2018 14°C 6°C