BANNER 300X250

Cagliari. L'arte degli anni Ottanta protagonista alla Galleria Comunale d'Arte

In evidenza Cagliari. L'arte degli anni Ottanta protagonista alla Galleria Comunale d'Arte

“Vogliamo fare in modo che il mondo culturale arrivi sempre di più a tutta la città e per questo iniziative come quella che presentiamo oggi, possono essere un ottimo strumento per raggiungere l'obbiettivo. Il museo spesso viene visto in maniera lontana e distante dalla vita quotidiana, in una visione “popolare”. Vogliamo portare la cultura nel tessuto cittadino”. Sono le parole di Paola Piroddi per la nuova iniziativa lanciata dall'Assessorato alla Cultura da lei guidato che oggi ha visto nascere la mostra “Back to the '80 – Gli anni Ottanta dentro e fuori le Collezioni Civiche”. I dettagli dell'allestimento alla Galleria Comunale d'Arte, che dopo la preview dedicata alla stampa sarà visitabile a partire da giovedì 6 agosto 2020, sono stati illustrati in una conferenza alla quale, oltre all'Assessore Piroddi, hanno preso parte anche la Dirigente del Servizio Cultura, Antonella Delle Donne, oltre a Efisio Carbone e Tiziana Ciocca che hanno curato la mostra. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 4 ottobre 2020, e offrirà ai cagliaritani l'occasione di toccare con mano gli anni Ottanta grazie alle collezioni messe a disposizione dai vari artisti che hanno voluto prendere parte all'iniziativa della quale faranno parte anche le ceramiche della Collezione Ingrao, da parecchio tempo non disponibili al pubblico. Ma il viaggio nel tempo non si esaurirà con l'esposizione alla Galleria Comunale d'Arte, perché il Servizio Cultura ha predisposto alcuni appuntamenti in tema che verranno ospitati nello scenario dei Giardini Pubblici. Il 13 agosto alle 21 saranno gli “Esluso il Cane + R.I.S. (Rock Italian Style)” ad animare la serata, imitati il 27 agosto, sempre allo stesso orario, dagli “Echo 80”. Mentre a settembre, il 10 e il 24, con inizio alle 19, la musica lascerà spazio agli aperitivi culturali. E il 17 settembre sarà il turno dell'artista Rosanna Rossi che incontrerà il pubblico per raccontare della sua installazione fatta negli anni Ottanta in Galleria, per mettere in risalto il legame tra arte e colore.

“Inizia oggi – il commento di Antonella Delle Donne – questa nuova sfida per il nostro Assessorato che non ha rinunciato alla sua offerta culturale nemmeno durante il periodo di massima diffusione del Covid-19. Stiamo cercando di dedicarci in ogni sede con una vocazione particolare. Le esposizioni temporanee e di grande pubblico hanno trovato spazio al Palazzo di Città e ora con questa nuova esposizione in Galleria, vogliamo far si che i musei facciano sempre più parte della vita del cittadino. Lanciamo, per questo, delle nuove tariffe, per sostenitori dei musei, per famiglie e con abbonamenti annuali, che daranno dei privilegi a chi sosteniene la cultura in città. Musei e Cultura, quindi non sono un mondo elitario ma devono far parte di tutta la cittadinanza”.

Per evitare gli assembramenti, per visitare la mostra sarà necessario prenotare al numero di telefono 070/6776454 o nell'apposita sezione del sito dei Musei Civici di Cagliari. Le visite verranno effettuate dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 con un costo del biglietto intero di 6 euro, mentre il tagliando ridotto è stato fissato a 3 auro (per studenti fino ai 26 anni, gruppi di almeno 15 persone, sdulti oltre i 65 anni). Gratuito l'ingresso per i minori di 6 anni, per i giornalisti, per i portatori di handicap con il loro accompagnatore e per i soci ICOM.

Ultima modifica ilMercoledì, 05 Agosto 2020 18:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module