Cagliari. Ritorna il festival Transistor

In evidenza Cagliari. Ritorna il festival Transistor
Giunto alla sua quarta edizione, ritorna a Cagliari il festival Transistor. Ad ospitarlo la Basilica di San Saturnino. Tre giorni caratterizzati da incontri, spettacoli, concerti, installazioni e laboratori all'insegna del tema "Nuove generazioni-Independent Beat". Si parte venerdì 6, con chiusura prevista domenica 8 dicembre. Tra gli argomenti trainanti di questa edizione, che si avvale della direzione artistica di Mauro Mou, quello dell'indipendenza, dell'autonomia e della libertà. Ad essere coinvolti studenti, insegnanti, artisti, musicisti, architetti, creativi ed esperti di new media. Per sua natura l'evento si rivolge in particolare alle nuove generazioni. Venerdì 6 è previsto il laboratorio "L'Arte del Taiko", dalle 16 alle 20 con prenotazione obbligatoria. Nello specifico, si tratta di uno stage introduttivo all'allenamento del Taiko (in giapponese "tai" e "ko", "grandi tamburi"). A coordinarlo il gruppo di studio Munedaiko, riconosciuto ufficialmente come collaboratore culturale dall'ambasciata giapponese in Italia, che promuove da diversi anni l'arte del Taiko in Europa e in Asia. Sabato 7 è previsto "Battito Aumentato", a cura di Marco Massa, "software developer" 26enne. Chiusura prevista domenica 8 con diversi appuntamenti. Tra questi lo spettacolo "Un ragazzo di nome Gigi Riva", con Alessandro Lay e Andrea Andrillo. Di seguito "Tribù Urbane", sfilata dello stilista Samsoni Da Costa con la partecipazione di Mamadou M'Bengas e la musica dei Guney Africa.
Ultima modifica ilGiovedì, 05 Dicembre 2019 20:28

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module