Cagliari. All'ExMa convegno “Comunità che innovano: trasformazioni intorno ai beni culturali”

In evidenza Cagliari. All'ExMa convegno “Comunità che innovano: trasformazioni intorno ai beni culturali”
“Manifestazioni come Monumenti Aperti, sono occasioni di incontro e di coinvolgimento di tutta la comunità. Non soltanto perché interessano la sfera culturale della città, ma anche quella sociale e le politiche dell'istruzione”. Centrando appieno il concetto, sono queste le parole usate dall'assessore Paola Piroddi al Convegno “Comunità che innovano: trasformazioni intorno ai beni comuni”, svoltosi stamattina all'ExMa nell'ambito delle attività di studio e ricerca promosse dall'associazione Imago Mundi, organizzatrice di MA, manifestazione che ogni anno consente a sardi e turisti di conoscere il territorio, la storia e le tradizioni dell'Isola grazie all'apertura di centinaia di luoghi della cultura, con il coinvolgimento di migliaia fra studenti e volontari. Dopo i saluti di rito dell'assessore Piroddi, la parola è quindi passata a Fabrizio Frongia, presidente di Imago Mundi, che ha parlato dell'esperienza Monumenti Aperti e del ruolo strategico può avere la relazione tra comunità e patrimonio culturale rispetto ai cambiamenti sociali dei territori, e di quali processi ed impatti producono i progetti di valorizzazione “nati dal basso”. A seguire gli interventi autorevoli di Giuliano Volpe, archeologo, professore ordinario di archeologia Dipartimento di Studi Umanistici all’Università di Foggia, (“La partecipazione delle comunità nei processi di presa in carico dei beni comuni”), Claudio Gnessi, designer, formatore, manager culturale e di comunità (“Ecomusei e narrazioni di comunità”), Liborio Grizzaffi e Marinella Bagarella dell’Associazione “Il Germoglio Corleone” (Terra matta: il progetto INTUS Corleone). In chiusura il fotoreporter, giornalista e scrittore Emilio Casilini ha affrontato il tema “Economia della bellezza tra sviluppo, cura e identità”. “La mia disponibilità – ha sottolineato Piroddi come responsabile della Cultura nella Giunta Truzzu – è perciò quella di portare avanti iniziative legate a Monumenti Aperti, anche con il coinvolgimento di altri assessorati dell'Amministrazione comunale”.
Ultima modifica ilSabato, 30 Novembre 2019 19:16

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module