Logo
Stampa questa pagina

Tropea. Lo scultore Giuseppe Carta cittadino onorario di Tropea e testimonial artistico al Tropea Cipolla Party

In evidenza Tropea. Lo scultore Giuseppe Carta cittadino onorario di Tropea e testimonial artistico al Tropea Cipolla Party
Una grande cipolla naturalmente rossa, naturalmente di Tropea sarà svelata al pubblico del Tropea Cipolla Party. Il prestigioso evento, promosso dal Comune calabrese conosciuto in tutto il mondo grazie a questo frutto della terra, che si terrà dal 26 al 28 aprile in Calabria. Una tre giorni dove la cipolla di Tropea viene impreziosita da chef stellati, valorizzata dai nutrizionisti, narrata dagli storici dell'alimentazione. La presentazione della scultura del maestro Carta sarà uno degli eventi di apertura della kermesse culturale: appuntamento il 26 aprile alle 17 in piazza Cannone. All'artista sardo è stata data la cittadinanza del Comune di Tropea oltre ad essere testimonial artistico della manifestazione. Un altro prestigioso riconoscimento della sua arte legata alla terra e alla valorizzazione della cultura tradizionale e dell'economia agricola. Solo pochi mesi fa Giuseppe Carta a Diamante è stato nominato “Ambasciatore del peperoncino nel mondo” investitura ricevuta dall’Accademia Italiana del Peperoncino. A Bologna, a FICO, nel sito nazionale dedicato alla valorizzazione della nostra sapienza millenaria e alla valorizzazione delle nostre eccellenze nazionali un peperoncino gigante dell'artista accoglie gli ospiti provenienti da tutto il mondo. Le opere del Maestro Carta sono un tributo alla relazione tra Madre Natura e il sapere umano, un rapporto sempre attuale e vivo come confermano le culture contadine delle regioni italiane dove si valorizzano le nostre eccellenze alimentari. E' possibile ammirare i suoi grandi frutti nel Polo Museale della Puglia, nei 4 grandi castelli della regione, che ospita la mostra “Epifania della terra” inaugurata a dicembre e visto il grande successo è stata prorogata fino al 20 maggio. Le opere di Carta sono presenti anche a Pontedera nella mostra Arte per non dormire – Moti dell’anima – Tributo a Leonardo promosso dal Comune e patrocinato dalla Regione Toscana. Un progetto artistico - regia di Alberto Bartalini, curatela di Ilario Luperini - legato alle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci. Giuseppe Carta è internazionalmente riconosciuto come l’artista delle grandi sculture ispirate ai frutti della Terra tra cui melagrane, peperoncini, limoni e fragole installate in location di grande prestigio come il Colosseo, le incantevoli piazze di Pietrasanta, il Teatro del Silenzio di Andrea Bocelli, le cantine reali vitivinicole di Fontanafredda, Euroflora 2011 e 2018 a Genova, Biennale di Venezia 2009 e 2011, Expo Milano 2015, la sede del Banco di Sardegna a Cagliari, i 4 castelli del Polo Museale della Puglia all'interno del progetto ministeriale “Giuseppe Carta. Epifania della Terra” e in Cina nelle città di Chongqing e Chengdu. Alla biografia di Giuseppe Carta il regista Dado Martino ha dedicato il film Carta che narra l'intensa vita dell'artista.
Ultima modifica ilVenerdì, 19 Aprile 2019 19:39
Il Punto Sociale è di proprietà di Novaetica.