Calcio. La "natzionale" sarda prepara il suo debutto

In evidenza Calcio. La "natzionale" sarda prepara il suo debutto
Fervono i preparativi per il debutto della natzionale sarda, previsto martedì 19, alle 18.30, allo Stadio Frogheri di Nuoro contro una rappresentativa di stranieri che giocano nei club dell'isola. Tra i giocatori di spicco della rappresentativa isolana Robert Acquafresca, nato ad Alpignano (Torino) e di madre polacca ma sardo di adozione. Per quanto riguarda gli altri giocatori convocati dal CT Bernardo Mereu, si attende il via libera delle rispettive squadre di club. Intanto sono già stati definiti i dettagli di contorno che renderanno l'evento, al di là della competizione sportiva, una vera e propria festa con un richiamo forte alle tradizioni identitarie. In questo senso è prevista l'esecuzione dell'inno nazionale sardo "Su patriotu sardu a sos feudatàrios" (Procurade 'e moderare) che verrà eseguito dal vivo in un arrangiamento per coro e launeddas. Protagonisti anche i bambini dei "Boes e Merdules" di Ottana che si esibiranno durante l'intervallo. Spazio anche alla commemorazione di Daniele Atzori, il tifoso rossoblù morto per un malore durante la partita Cagliari-Fiorentina. I biglietti per l'incontro sono disponibili online sul sito di Fins, nei punti vendita ufficiali e al botteghino il giorno della partita a partire dalle 17.
Ultima modifica ilLunedì, 18 Marzo 2019 19:53

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module