Oristano. Il giorno della Sartiglia con lo sciopero dei cavalieri

In evidenza Oristano. Il giorno della Sartiglia con lo sciopero dei cavalieri
Una tradizione che dura da 500 anni. Finalmente, dopo i meticolosi preparativi, Oristano si appresta a godersi la Sartiglia 2018. Una manifestazione dall'organizzazione imponente e che, da quest'anno, si deve confrontare con le strigenti misure di sicurezza in materia di Safety e Security. Proprio in questo senso mezza città è stata "arredata" con i new jersey di cemento armato per paura di possibili attentati terroristici. Al di là dell'aspetto sicurezza, che impone un numero chiuso per gli spettatori, la Sartiglia, dopo aver vissuto i riti mattinieri della bardatura dei cavalli e la cerimonia della vestizione de su Cumponidori, deve confrontarsi - per la prima volta nella sua storia - con lo sciopero dei cavalieri. Di fatto sono saltate le acrobatiche e spericolate pariglie e i cavalieri hanno sfilato al passo, senza alcuna acrobazia in volo. La decisione di scioperare è dovuta al numero di controlli antidoping giudicato eccessivo. Sarebbero infatti almeno una sessantina i controlli cui gli atleti sono stati obbligati a sottoporsi prima, durante e dopo la manifestazione. Un obbligo che implica - a detta dei cavalieri - un ingiustificato rallentamento alla festa.
Ultima modifica ilDomenica, 11 Febbraio 2018 20:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

13°C

Cagliari

Rain

Humidity: 73%

Wind: 19.31 km/h

  • 18 Nov 2018 16°C 11°C
  • 19 Nov 2018 16°C 10°C