Cagliari. Secondo appuntamento con il Festival Internazionale Corale di Musica Sacra

In evidenza Cagliari. Secondo appuntamento con il Festival Internazionale Corale di Musica Sacra
Dopo il successo del Polifonica Chamber choir di Minsk, lo scorso 19 novembre, la Chiesa del Santo Sepolcro ospiterà sabato 2 dicembre la seconda tappa del prestigioso Festival Internazionale corale di musica sacra. Organizzato dal Coro del Collegium Karalitanum di Cagliari con inizio alle 20.30, lo spettacolo prevede l'esibizione di uno dei cori più rappresentativi e blasonati del panorama corale isolano: il Coro Città di Olbia diretto da Antonio Delitala, con un programma incentrato sulla musica di Monteverdi. Il terzo appuntamento, previsto per sabato 9 dicembre, sempre nella chiesa del Santo Sepolcro (ore 20,30) prevede invece l'esibizione dei giovani del Coro Terra Mea diretto da Tiziana Puggioni - direttrice del Coro Giovanile sardo - in un ricco programma incentrato sulla musica popolare e la musica colta. Sempre nel corso di questa serata ci sarà una sorpresa per il pubblico di Cagliari con l’esibizione di Makika, chitarra classica preparata e un interessante esperimento di canto gutturale monodico. L'Associazione culturale Terra Mea, nata a Cagliari nel novembre 1997 dall'iniziativa di un gruppo di studenti universitari, si compone di una sezione canora e una coreutica indipendenti. Alla non marcata identità territoriale si affianca l'eterogeneità della formazione, con un afflusso dalle diverse micro-regioni dell’Isola. La conclusione del Festival è prevista per sabato 16 dicembre alle ore 20,30 sempre nella chiesa del Santo Sepolcro. In questa occasione si esibirà il famosissimo e prestigioso Coro di Neoneli e del Collegium Karalitanum, che in una nuova veste, diretto dal mastro Carmine dell’Orfano, proporrà un nuovo e originale repertorio del ‘900. In attività da 43 anni è una delle formazioni corali sarde più antiche e conosciute sia in Italia che all’Estero. Vanta un repertorio che spazia dal rinascimentale al contemporaneo, dal jazz all'etnico; ha collaborato alla realizzazione di quattro CD e preso parte a numerose e importanti rassegne e Festival nazionali ed internazionali.
Ultima modifica ilVenerdì, 01 Dicembre 2017 20:06

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Cagliari