Selargius. "Altro che raccolta differenziata, la campagna di Selargius è il Far West dei rifiuti"

A dichiararlo è l’associazione ambientalista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus (GriG) che, sulla base delle segnalazioni di cittadini "preoccupati ed esasperati per la situazione di degrado ambientale e di pericolo per la salute umana", denuncia le condizioni in cui versa la località Sa Muxiurida, definita "un vero e proprio lucroso Far West dei rifiuti noto a tutti". Una situazione ascrivibile all’abbandono incontrollato di rifiuti di ogni genere, che richiederebbe, secondo l'associazione ambientalista, una nuova bonifica ambientale dell’area in questione. "Infatti - si legge nel comunicato stampa del Grig - nonostante una parziale bonifica effettuata dal Comune di Selargius e gli interventi del Corpo Forestale e di Vigilanza ambientale e il sequestro preventivo di una parte dell’area, la situazione rimane immutata, se non peggiorata, come sembrerebbero dimostrare le immagini inviate dai cittadini. Proprio il Corpo Forestale e di vigilanza ambientale - continua la nota stampa - ha fornito (nota prot. n. 77011 del 3 dicembre 2018) gli imponenti numeri dell’attività svolta: - attività in campo penale: n. 23 sequestri preventivi per discarica abusiva (2010-2018), n. 4 sequestri di automezzi pesanti per traffico illecito di rifiuti, n. 22 persone indagate; - attività in campo amministrativo: n. 14 violazioni amministrative (2015-2018), n. 22 segnalazioni al sindaco di Selargius per l’emanazione di provvedimenti di bonifica ambientale (art. 192 del decreto legislativo n. 152/2006 e s.m.i.). Sono numeri che fanno comprendere come vi sia una vera e propria lucrosa attività organizzata di gestione dei rifiuti parallela a quella legale per ragioni legate al risparmio economico nello smaltimento di rifiuti speciali e non (detriti, pneumatici, mobili, vernici, rottami, ecc.), prima depositati, poi bruciati". Tutto questo a fronte dei dati vantati giustamente dall’Assessore regionale della difesa dell’ambiente, Donatella Emma Ignazia Span, che vedono la Sardegna al sesto posto nella classifica nazionale della raccolta differenziata, con il 63% di raccolta differenziata rispetto ai rifiuti prodotti. Un dato apprezzabile ma che, come sottolineato dal (GriG), "non tiene minimamente conto di una realtà diffusissima in tutta la regione: l’abbandono dei rifiuti".

Sardegna. Una strada di rifiuti

A denunciarlo è il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus (GrIG) che, nonostante i risultati ottenuti della Sardegna nella raccolta differenziata dei rifiuti (sesta nella classifica nazionale della raccolta differenziata, con il 63% di raccolta differenziata), fa notare il diffusissimo abbandono di rifiuti in tutta la regione. Un esempio di ciò, come sottolinea il gruppo ambientalista, è la strada provinciale n. 63, presso Mores (SS), letteralmente disseminata di rifiuti di vario genere. Grazie alle segnalazioni di diversi cittadini, il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha potuto inviare (24 novembre 2018) una specifica richiesta di informazioni ambientali e adozione dei provvedimenti di bonifica per eliminare quello che è stato definito "uno scempio con evidenti problematiche di rischio sanitario". Ad essere coinvolti il Comune di Mores, il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale, i Carabinieri del N.O.E. di Sassari, informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sassari. L’abbandono ed il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo, nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee - ricorda il gruppo ambientalista - sono vietati dall’art. 192 del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni. In questo senso il sindaco competente dispone con ordinanza a carico del trasgressore in solido con il proprietario e con il titolare di diritti reali o personali sull’area la rimozione dei rifiuti ed il ripristino ambientale. Trascorso infruttuosamente il termine assegnato, provvede d’ufficio l’amministrazione comunale in danno degli obbligati. L'auspicio del GriG è quello che si possa indagare per cercare di risalire ai responsabili dell'abbandono dei rifiuti.
Sottoscrivi questo feed RSS

3°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 14.48 km/h

  • 03 Jan 2019 13°C 1°C
  • 04 Jan 2019 12°C 1°C