Orune. Allevatore ferito da un colpo di fucile

E'accaduto ieri sera ad un giovane allevatore di 33 anni. Ferito alla mano è stato trasportato nell'ospedale San Francesco di Nuoro, dove è stato operato e non risulterebbe in pericolo di vita. L'episodio si è svolto intorno alle 21 di sabato quando l'allevatore rientrava dalla campagna. All'improvviso viene bersagliato da alcuni colpi di fucile. Sul posto sono arrivati i Carabinieri della Compagnia di Bitti che hanno sentito l'uomo e hanno avviato le indagini per cercare di scoprire il responsabile del gesto.

Parigi. Ancora terrore: ucciso un agente sui Champs-Élysées

Un'auto della Polizia è stata presa di mira da due individui che hanno aperto il fuoco, uccidendo un agente e ferendone due (tutti a bordo dell'auto). In base alle prime dichiarazioni della Polizia è probabile che si possa trattare di un attacco terroristico, anche se non si esclude la possibilità di una rapina a mano armata. Dei due deliquenti che hanno aperto il fuoco, uno è stato ammazzato, mentre l'altro è riuscito a fuggire. Intanto la popolazione è stata invitata ad evitare i Champs - Élysées.

Turchia. Ankara: aumenta il numero delle vittime dell'attentato terroristico

Nell'attentato terroristico che ha colpito nella giornata di domenica la città di Ankara sarebbero morte 34 persone mentre il numero di feriti avrebbe raggiunto le 125 unità, ricoverati in dieci diversi ospedali. L'esplosione, causata da un'auto bomba con all'interno il terrorista, è avvenuta nel quartiere di Güvenpark, in prossimità di una stazione dei bus molto frequentata e non distante dal quartiere Kizilay dove si trovano diversi edifici governativi. In base alla ricostruzione della tv locale TRT, il terrorista avrebbe tamponato un bus e poi avrebbe azionato il meccanismo dell'esplosivo. Per Ankara si tratta del terzo attentato in cinque mesi.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari