Cagliari. Attentati a Parigi: solidarietà dei cagliaritani

I cittadini del capoluogo dimostrano la loro solidarietà e vicinanza al popolo francese deponendo dei fiori davanti alla sede del Consolato francese. Ieri pomeriggio, durante un incontro organizzato da alcune sigle sindacali, il console onorario di Francia, Andrea Dore, ha dichiarato: "grande tristezza e grande dolore per le tante vittime innocenti di odio e sopraffazione. Bisogna rispondere non con l'odio, ma con la fermezza". Presente anche Massimo Zedda, sindaco di Cagliari (foto ANSA).

Parigi. Bagno di sangue nella notte di venerdì

Circa 120 morti e numerosi feriti. E' questo il bilancio dei molteplici attentati terroristici che hanno sconvolto la capitale della Francia durante lanotte di venerdì 13 novembre. Le sparatorie e le esplosioni avrebbero coinvolto sette diverse zone della città. Tra queste anche la zona del Louvre e dello stadio "Stade de France" nel quartiere Saint-Denis. Colpito anche il teatro Bataclan. Qui avrebbero agito terroristi molto giovani e spavaldi, come dichiarato dal giornalista Julien Pearce della radio Europe 1, presente nella sala del teatro durante l'attentato. Durante gli attacchi sono morti 8 terroristi: uno ucciso dall'intervento delle forze dell'ordine mentre sette si sono fatti esplodere.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari