San Pietroburgo. La Russia porta a casa i corpi delle vittime del disatro aereo egiziano

In evidenza San Pietroburgo. La Russia porta a casa i corpi delle vittime del disatro aereo egiziano
Un aereo del Governo Russo ha riportato a San Pietroburgo i corpi dei primi 144 passeggeri del Metrojet Airbus A321-200 precipitato nella penisola del Sinai sabato mattina. Il velivolo, schiantatosi al suolo 23 minuti dopo essere decollato dal resort di Sharm el-Sheikh in direzione San Pietroburgo, trasportava 224 passeggeri, tutti morti. La stragrande maggioranza di questi erano di nazionalità russa. Lunedì è stato indetto un giorno di lutto nazionale in tutta la Russia (foto AP).

Video

Ultima modifica ilLunedì, 02 Novembre 2015 08:07

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Cagliari