Il grande caos delle elezioni europee

In evidenza Il grande caos delle elezioni europee
Per l'elite politica europea si annuncia una stagione politica abbastanza caotica. E' quanto si può leggere sul sito politico.eu che fa una breve analisi dello scenario politico in corso, in vista delle elezioni di maggio. Di fatto, sulla base dei sondaggi i risultati delle elezioni consegnerebbero una Europa meno stabile, più divisa e sempre più dominata dai partiti populisti di destra che cercheranno di coalaizzarsi tra loro. In questo contesto, la delegazione italiana più rappresentata - sempre secondo l'autorevole testata giornalistica - dovrebbe essere quella della Lega. In Francia, Marine Le Pen con il suo National Rally fa sentire il suo fiato sul collo del presidente Emmanuel Macron e la sua République en Marche. A tutto questo si aggiunge la questione Brexit che contribuisce a rendere la situazione ancora più caotica. Gli inglesi avrebbero dovuto lasciare l'Europa il 29 marzo scorso ma di fatto sono ancora dentro e potrebbero trovarsi coinvolti a pieno titolo nelle elezioni di maggio. Se tale situazione dovesse materializzarsi il caos sarebbe ancora più totale, basti pensare a quanto succederebbe nella composizione del Parlamento Europeo, che lascerebbe sospesi in una sorta di limbo numerosi candidati, aprendo le porte a quelli che invece - già in passato - hanno dimostrato il loro feroce anti-europeismo. Il clima di insicurezza e volatilità che si respira a Londra potrebbe inoltre portare ad una Brexit senza "deal", proprio nel bel mezzo della campagna elettorale. Una possibilità che aprirebbe un ulteriore scenario che aggiungerebbe altra benzina sul fuoco. Federico Cheri
Ultima modifica ilDomenica, 07 Aprile 2019 18:51

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module