Vinitaly Verona. Sardegna protagonista: bel risultato per la Vernaccia di Oristano

La rivista "5 star Wine" assegna il massimo del punteggio (97) alla Vernaccia di Oristano Doc "Riserva 2004" di Silvio Carta. Il prestigioso riconoscimento è solo la punta di un iceberg che vede l'isola una protagonista indiscussa della manifestazione. Qualità delle produzioni, tradizione nelle lavorazioni e storia del territorio tra le caratteristiche principali delle circa quaranta etichette isolane che partecipano a questa 52a edizione della fiera. E per quanto riguarda i piazzamenti, a 93 punti, un'altra Vernaccia di Oristano Doc, "Antico Gregori" 2016 di Contini (Cabras), a seguire (92 punti) il Carignano del Sulcis "Arruga" 2014 della cantina Sardus Pater di Sant'Antioco, il "Cagnulari" 2016 di Poderi Parpinello (Sassari), il "Lugherra" 2013 di Chessa (Usini), il "Funtanaliras Oro" 2017 della Cantina di Monti, il Vermentino "Sciala" 2016 delle Vigne Surrau, di Arzachena e il "Canayli" 2017 della Agricola di Tempio. A quota novantuno troviamo il Nepente "Carros" 2013 della cantina Puddu di Oliena e il "Cupanera" 2016, un vino biologico di Giuliana Puligheddu, sempre di Oliena. Novantuno punti anche per il "Passito Bianco" 2016 di Su'Entu di Sanluri, per il Vermentino di Gallura Docg, il "Tenuta Matteu-Solianu" 2017 della cantina Ledda di Bonnanaro e per il Vertemntino "Indolente" 2017 della Tenuta Asinara di Cargeghe.
Sottoscrivi questo feed RSS

26°C

Cagliari

Clear

Humidity: 68%

Wind: 28.97 km/h

  • 17 Jul 2018 31°C 24°C
  • 18 Jul 2018 31°C 21°C