Cagliari. Raccolta firme per l’introduzione nelle scuole dell’educazione alla cittadinanza

Prosegue anche a Cagliari la raccolta firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per l’introduzione dell’educazione alla cittadinanza come materia curricolare nelle scuole di ogni ordine e grado. L’iniziativa ha il sostegno dell’Anci e vede coinvolti tutti i sindaci italiani. Promossa dal Comune di Firenze, ha avuto il suo momento iniziale lo scorso 14 giugno con il deposito in Corte di Cassazione di una proposta di legge da parte di una delegazione di sindaci. L’obiettivo è quello di introdurre l’Educazione alla Cittadinanza Attiva come materia scolastica con l’intento di sensibilizzare gli studenti all’idea di comunità, di rispetto reciproco, di sviluppo civico, di valore della memoria attraverso lo studio della Costituzione, di elementi della legalità, di educazione ambientale, digitale e alimentare. A Cagliari i cittadini possono recarsi presso gli sportelli dell’Ufficio Elettorale e in tutti gli Uffici di Città per firmare a sostegno della proposta di legge. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’ANCI.

Meteo. Diramato un nuovo Avviso di Allerta Gialla

Temporali in arrivo e, dopo qualche giorno di tregua, nuova Allerta per Rischio Idrogeologico e Idraulico con Criticità Ordinaria (Allerta Gialla) a partire dalle 18 di oggi, lunedì 15 ottobre e fino alla mezzanotte di domani, martedì 16 ottobre. L'Allerta riguarderà tutta la Sardegna e la Protezione Civile ha, contemporaneamente, diramato un Avviso di Condizioni Meteorologiche Avverse in vigore già dalle 12 di oggi, lunedì 15. Precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, investiranno l'Isola inizialmente sul versante occidentale per poi passare anche alla parte orientale soprattutto nella giornata di domani, martedì 16. Fenomeni in attenuazione a partire dal tardo pomeriggio di domani. Intanto si contano i danni del recente nubifragio che ha colpito l'isola. Ponti, strade primarie e viabilità secondaria, aziende agricole, tutti in condizioni disperate. In generale sarebbero più di otto i Comuni più colpiti. A questi si aggiungono gli altri centri colpiti, per un costo totale del nubifragio che si stima tra i 70 e i 100 milioni di euro.

Migranti. Continuano gli sbarchi nel Sulcis

Le coste del Sulcis si confermano uno dei punti di attracco privilegiato dai migranti provenienti dall'Africa. Nelle giornate di venerdì e sabato sono 50 quelli che hanno toccato le coste sarde. Tra loro cinque donne, una delle quali incinta, e una neonata. Nello specifico il primo sbarco si é svolto nel porto commerciale di Sant'Antioco. A bordo di due barchini i migranti sbarcati sono 12. Dopo le visite di rito sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir. A Sant'Anna Arresi i Carabinieri, durante un controllo del territorio, si sono imbattuti in altri 14 algerini sbarcati a Porto Pino. A questi si aggiungono ulteriori 24 migranti, rintracciati in località Is Pigas.

Trasporti. Al via le tariffe agevolate di Sardinia Ferries per i residenti

Fino al 14 aprile i cittadini residenti in Sardegna potranno fruire delle tariffe agevolate di Sardinia Ferries. Il sostanzioso sconto del 40% è rivolto ai sardi che partono dall'isola con un biglietto di andata e ritorno con un intervallo temporale inferiore o uguale ai 30 giorni. Le prenotazioni possono essere effettuate a partire dai 30 giorni antecedenti la data del viaggio. La compagnia marittima ha annunciato l'applicazione di nuove tariffe anche per i sardi che vivono nella Penisola con una tariffa residenti ridotta del 30% per tutti i viaggi, con origine anche dal Continente, senza limitazioni di data di prenotazione, anche per una singola tratta. La tariffa sarà applicata anche al coniuge o convivente e ai figli e minori a carico dei sardi presenti sul medesimo biglietto.

Meteo. Allerta gialla per rischio idrogeologico per giovedì 4 ottobre

Dalla mezzanotte di mercoledì 3 alla mezzanotte di giovedì 4 ottobre si prevede un livello di criticità ordinaria per rischio idrogeologico (allerta gialla). Nella giornata di giovedì 4 sono previste precipitazioni diffuse a carattere temporalesco che interesseranno la Sardegna orientale e meridionale. Il fenomeno risulterà particolarmente intenso sulla parte sud orientale dell'isola con temporali diffusi anche di forte intensità. L'attività temporalesca inizierà nel corso della mattina, andrà rinforzandosi nella seconda parte della della giornata e durerà fino a venerdì 5 ottobre con venti forti che da nord est che soffieranno lungo la costa orientale e settentrionale dell'isola. Le condizioni meteorologiche avverse perdureranno fino alle ore 12 di sabato 6 ottobre.

Ambiente. Oltre mille siti inquinati nel Piano di Bonifica regionale

Sarebbero mlle e quattro i siti inquinati censiti dalla Regione. 404 sono stati censiti come discariche di rifiuti, 151 come siti minerari, 257 come depositi di carburanti, 169 come siti industriali, nove come siti militari e 14 classificati in altro modo. Tutti quanti sono stati inseriti nel Piano di bonifica delle aree contaminate della Sardegna. Tra i 21 siti industriali che richiedono un intervento prioritario ci sono Porto Torres, Assemini e Portoscuso. Alta priorità di intervento anche per 28 siti minerari, mentre solo due i depositi di carburanti (quello Esso a Porto Torres e quello Q8 a Villasor). La liosta di interventi urgenti comprende altri quattro siti, tre a Portoscuso (strade Waeltz, area lagunare Boi Cerbus e le zone esterne al polo industriale) e uno Sant'Antioco (aree esterne allo stabilimento ex Seamag). Intanto a La Maddalena si preparano le operazioni di bonifica nell'ex Arsenale che dovrebbero partire a giorni. In questo senso il presidente della Giunta Regionale,Francesco Pigliaru, aveva sollecitato il governo nazionale per l'avvio dei lavori di ripristino ambientale nelle aree del mancato G8 del 2009.

Impresa. Fallimenti aziende sarde in calo del 12,4%

In base ai dati elaborati dall'Osservatorio fallimenti, procedure e chiusure di imprese di Cerved, i fallimenti di imprese sarde sarebbero diminuiti del 12,4% rispetto al 2017. In pratica, nel corso del 2018 il numero di fallimenti di imprenditori sardi é sceso a quota 127, contro i 145 del 2017. I dati, riferibili al primo semestre del 2017 / 2018, consegnano alla Sardegna il nono posto nella classifica delle regioni che hanno visto diminuire la quota di fallimenti. In generale tutto il resto d'Italia ha fatto registrare un calo significativo di pratiche fallimentari. Permangono tuttavia alcuni casi di regioni dove questo positivo trend non si é manifestato. Nello specifico, Calabria, Lazio, Sicilia e Basilicata.

Meteo. Condizioni meteorologiche avverse sino a mezzanotte di martedì 2 ottobre

Dalle 18 di lunedì 1°ottobre e sino a mezzanotte di martedì 2 ottobre si prevede una intensificazione dei venti provenienti da Nord-Ovest a partire dalle coste Settentrionali dell'Isola. Previsto un rafforzamento dei fenomeni in serata, con raffiche di burrasca da Ovest e intensificazione del moto ondoso sulle Bocche Di Bonifacio. Possibili mareggiate lungo le coste Settentrionali e Nord-Occidentali. In particolare, secondo l'avviso di condizioni meteorologiche avverse, diramato dalla Protezione Civile Regionale, nella giornata di martedì 2 ottobre è attesa la progressiva rotazione dei flussi, con vento forte su tutta la Sardegna, sino a burrasca sulle coste Settentrionali. Possibili mareggiate su quelle occidentali, del Nord-Ovest e su quelle Orientali.
Sottoscrivi questo feed RSS

14°C

Cagliari

Cloudy

Humidity: 81%

Wind: 14.48 km/h

  • 16 Nov 2018 19°C 11°C
  • 17 Nov 2018 16°C 12°C