Cagliari. Al via le iscrizioni per partecipare alla 362^ edizione della Festa di Sant’Efisio

Scadono il prossimo 31 gennaio, i termini per la presentazione delle richieste di inserimento nell'elenco di devoti da cui si attingerà per l'individuazione dei partecipanti alle processioni cittadine per la 362^ Festa di Sant’Efisio, dell’1 e 4 maggio 2018. Come nelle passate edizioni, potranno partecipare i gruppi in abito tradizionale e i suonatori, regolarmente costituiti in associazione, i miliziani, i cavalieri e le “traccas” provenienti da tutta la Sardegna. Le associazioni di devoti non ancora inserite ed intenzionate ad essere incluse in tale elenco dovranno mandare una email all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Unitamente, dovrà essere inviata una fotografia chiara in abito tradizionale con il quale si intende partecipare. Entro lo stesso termine (31 gennaio 2018), le associazioni già presenti nell'elenco pubblicato online nell’area tematica “Attività produttive e Turismo” del Portale istituzionale del Comune, dovranno verificare i propri dati e comunicare tramite posta elettronica (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), eventuali modifiche, integrazioni o richiesta di cancellazione. Le richieste rappresentano una manifestazione di interesse e non comportano alcun diritto alla partecipazione alla processione, al pellegrinaggio e Festa. È però condizione necessaria per essere invitati a prendere parte, in abito tradizionale, al corteo processionale di Cagliari, di uscita e di rientro della festa devozionale di maggio.

A Oristano, ricordando Sant'Efis: "Eleonora sa reina". Di Rosaria Floris

Cussa dì de bonu mengianu, gomài Annettina fiada a sa stazione pronta a partiri po Aristani a domu de sa filla po d’aggiurai a preparai su prangiu e is durcis po sa comunioni de sa nettixedda. Eleonora, nomini importanti tanti chi sa pippia fiat nomerara de tottu su bixinau “sa reinedda”. Su madiru Antonico, teniat una buttega de barberi a sa Marina a Casteddu ddieressi atobiada s’incrasi a tardu merì. Mentre aspettava dal capostazione l’annuncio della partenza, Annettina cercava di ricordare cosa avesse messo in quella valigia e in quelle due pesanti borse. Issa Casteddaia de sa Marina, orgogliosa, ieressi bofiu portai arroba particolari ma a Aristani, su pisci, sa cocciula e is cozzas fiant de domu e aicci puru su binu, is durcis e bona berdura . Ricordava sempre quel giorno di 10 anni prima in cui con suo marito e sua figlia andarono a casa dello sposo per incontrare i futuri consuoceri. Po sa primu borta iat pappau sa lissa buddia e imbuddicare in “Salicornia” sparau de mari, Maccarronis cun cavuru, berdura frisca de ogna calidadi, sindria e fràula. Fiat diaderus cuntenta de cussu viaggiu, mancai dispraxia po essi a sola, ma Antonico “su Barberi” non podiat serrai cussa cenabara poita su Generali de is carabineris, amigu de una vida, sa dì teniat s’appuntamentu po barba e pilus, depiada andai a presentziai in Caserma a Santu Bartumeu. Antonico, issu puru comenti sa nettixedda si donara arias de urrei de barberi . Su generu in sa Sartiglia passada, fiada Compoidori e ita cosa bella cussa festa po tottu sa famiglia e tottu Aristani. M’arregordu chi ci fiat su mundu. Ma subito le torna in mente la festa di Sant’Efisio appena passata, e pur apprezzando quella meraviglia di Sartiglia, nel suo cuore primeggiava Sant’Efis su Santu Gloriusu, cussu chi ogna dominigu agattara a missa. A sa reina neboredda nostra d’apu comprau una bella prenda in filigrana fatta de s’orafu prùs bravu de Casteddu, su nomini perou no d’arregordu! Rosaria Floris

Cagliari. Presentazione della 361a Festa di Sant'Efisio

Mancano solo pochi giorni all'evento clou della primavera cagliaritana e l'Amministrazione Comunale del capoluogo fa sapere che la presentazione ufficiale della 361a Festa di Sant'Efisio, avverrà mercoledì 26 aprile, alle ore 10.30 presso la Sala Consiliare del Palazzo Civico del Comune di Cagliari in via Roma. Durante l'incontro verranno presentati in dettaglio i numeri della processione, il Festival delle tradizioni e le manifestazioni collaterali dell'evento. Oltre al sindaco del capoluogo, Massimo Zedda, interverranno all'incontro l'Assessore al Turismo Marzia Cilloccu, l'Assessore Regionale al Turismo Barbara Argiolas, l'Arcivescovo di Cagliari Mons Arrigo Miglio, il sindaco di Capoterra, il sindaco di Villa San Pietro, il Sindaco di Sarroch, il Commissario del Comune di Pula, il Presidente dell'Arciconfraternita del Gonfalone, il Direttore organizzativo dell'evento. Invitati a partecipare anche i parroci della Parrocchie del Cammino, tutti gli assessori e i consiglieri Comunali del Comune di Cagliari e il presidente della Municipalità di Pirri.

Cagliari. Circolazione stradale modificata per il rientro di S. Efisio

In vista del rientro di Sant'Efisio nel capoluogo, previsto per mercoledì 4 maggio, la circolazione stradale del centro cittadini subirà alcune modifiche. In particolare, le limitazioni veicolari riguarderanno il ponte Della Scafa e le vie La Playa, traversa 1^ La Scafa, Sassari, piazza Matteotti, Roma (lato portici), largo Carlo Felice, Crispi, Sassari, corso Vittorio Emanuele II, piazza Yenne, Azuni, Sant'Efisio, Portoscalas e Sant'Ignazio. Dalle 3 del pomeriggio fino alla mezzanotte sarà vietata la sosta dei veicoli lungo tutto il percorso prestabilito (ambo i lati). I trasgressori andranno incontro alla rimozione forzata dei veicoli in sosta. Durante la fascia oraria 19-24 non sarà consentito il transito in coincidenza del passaggio della processione. Sempre mercoledì 4 maggio, vietati transito e sosta (dalle 15 alle 24), nel piazzale parcheggio di viale La Playa. Anche in questo caso i veicoli presenti saranno obbligatoriamente rimossi.

Cagliari. Successo di pubblico per Sant'Efisio

Grande successo di pubblico per la 360a edizione della festa di Sant'Efisio. Tanti visitatori provenienti da tutta la Sardegna ma anche dall'estero. Quest'anno hanno partecipato alla sfilata 278 comuni, 286 gruppi folkloristici provenienti da tutta l'Isola con 2.650 figuranti, 18 "traccas", 35 cavalieri e quattro plotoni di miliziani. Una festa di tutto il popolo sardo iniziata purtroppo con un piccolo incidente, durante le prime fasi della manifestazione in piazzetta Sant'Efisio. Uno dei veterani è stato disarcionato dal suo cavallo cadendo sul terreno, fortunatamente senza gravi conseguenze. Terminate le celebrazioni nel capoluogo, come ogni anno Sant'Efisio ha preso il cammino verso Nora per ritornare in città il 4 maggio prossimo.

Cagliari. Arriva S. Efisio, traffico modificato

Con l'arrivo della 360a edizione di Sant'Efisio il traffico cittadino subisce, come ogni anno, alcune modifiche. A partire da giovedì 28 aprile le zone di via Roma e del largo Carlo Felice, saranno interessate dalle seguenti modifiche: dalle 6 del mattino di giovedì 28 aprile e fino a mezzanotte di domenica 1 maggio, verrà ridotta la carreggiata nell'area d'intersezione tra la via Roma, il largo Carlo Felice e piazza Matteotti. Nelle zone in questione sarà vietato sostare (prevista la rimozione forzata su ambo i lati). Da sabato 30 (a cominciare dalle 14.00), fino al 1° maggio (alle 24), nel largo Carlo Felice (tutto), sarà vietato anche il transito. Dal 30 aprile (dalle 20), alle 21 del 1 maggio, e nella fascia oraria 15 alle 24 di mercoledì 4 maggio, sarà vietato il transito veicolare e la sosta (rimozione forzata) nella corsia centrale della via Roma e nella piazza Contu. Intanto arrivano buone notizie sui lavori in corso nel Corso Vittorio Emanuele. Parrebbe infatti che S. Efisio abbia fatto il miracolo: i lavori sono a buon punto ma rimangono da completare ancora due zone, quella all’ingresso di piazza Yenne e quella in concomitanza con via Porto Scalas. Mancano solo alcuni giorni al 1° maggio e sembra che i lavori possano essere conclusi, anche se in zona Cesarini.

Cagliari. 360a Festa di Sant'Efisio: biglietti in vendita dal 29 marzo

A partire dal 29 marzo sarà possibile acquistare i biglietti per poter assistere alla 360a Festa di Sant'Efisio dalle tribune. Lanovità di quest'anno è che il biglietto di ingresso includerà la visita gratuita alla Mostra Internazionale "Eurasia", presso il Palazzo di Città di Castello. I biglietti potranno essere acquistati online o direttamente al Box office al civico 43 nel viale Regina Margherita. La prevendita prevede una riduzione del prezzo del 15% a vantaggio di tour operator e agenzie di viaggio (anche extra regionali) e delle strutture ricettive presenti a Cagliari (in misura proporzionata alla capacità ricettiva), fino al completo esaurimento dei biglietti. Per quanto riguarda le tariffe, con 25 euro è possibile accedere alle tribune coperte di via Roma, lato Palazzo Vivanet (tribuna n. 1) e fronte Palazzo Civico (tribuna n. 4). Anche per la tribuna coperta il costo è di 25 euro. Presente anche la pedana riservata alle persone con disabilità motorie sita in via Roma, fronte Palazzo Vivanet (tribuna n. 3), per circa 190 posti a sedere (di cui circa 30 nella citata pedana). Ulteriori informazioni possono essere reperite direttamente nel Box office in viale Regina Margherita 43 a Cagliari o mediante il suo sito internet. In alternativa, telefonare al numero 070.657428 o inviare una email all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari