Meteo. Temperature roventi e rischio incendi anche per lunedì 8 luglio

Le temperature roventi che hanno caratterizzato la giornata di domenica 7 luglio (toccati i 43 gradi nelle zone interne), continueranno anche per la giornata di lunedì 8 luglio. Considerando la particolare situazione, la Protezione Civile Regionale ha pertanto diramato un nuovo Bollettino di previsione di pericolo incendio alto. Tra le zone con Codice Arancione (pericolo alto), è ricompresa anche la zona del Cagliaritano.

Rischio incendi. Attenzione rinforzata

Le temperature molto elevate di questi giorni aumentano il rischio degli incendi. In questo senso la Protezione Civile ha emesso un Bollettino con Codice Arancione – Attenzione Rinforzata. La giornata più a rischio è quella di domenica 7 luglio. Tra le diverse località con Codice Arancione – previsione di Pericolo Incendio Alto - c'è anche il Cagliaritano. In base al Bollettino diramato dalla Protezione Civile "le condizioni sono tali che, ad innesco avvenuto, l'evento, se non tempestivamente affrontato, può raggiungere dimensioni da renderlo difficilmente contrastabile con le forze ordinarie, ancorché rinforzate, potendosi rendere necessario il concorso della flotta statale".

Meteo. Diramato un nuovo Avviso di condizioni meteorologiche avverse

La Protezione Civile Regionale, visto il perdurare dell'ondata di calore che interessa l'intera isola, ha diramato un nuovo Avviso di condizioni meteorologiche avverse valevole sino alla giornata di lunedì 8 luglio. A partire dalle ore 13 di venerdì 5 e sino alle 20 di lunedì 8 luglio 2019, sulla Sardegna si prevede infatti un ulteriore e graduale aumento delle temperature. In particolare, sulla base di quanto comunicato dalla stessa Protezione Civile Regionale, durante il pomeriggio di venerdì 5 luglio le temperature saranno molto elevate nelle zone interne. Da sabato a lunedì massime molto elevate anche sui settori Meridionale e Orientale dell’Isola.

Meteo. Breve tregua e poi una nuova ondata di calore

Nonostante nei prossimi giorni si preveda un modesto calo delle temperature, in prossimità del fine settimana i valori cresceranno nuovamente fino a raggiungere anche i 40 gradi. A confermarlo sono i tecnici dell'Aeronautica Militare di Decimomannu che evidenziano come la Sardegna sia ancora in balia dell'anticiclone con aria calda che risale dal nord Africa. Tutto questo in controtendenza con quanto avviene sulla Penisola, dove le condizioni climatiche fanno registrare un peggioramento. Le zone dell'isola che subiranno maggiori disagi sono quelle del Campidano e dell'Oristanese. Qui il fine settimana si annuncia rovente.

Meteo. Condizioni avverse e preavviso di pericolo incendio dalle 10 di venerdì 28 giugno

Nuovo aumento delle temperature in tutta la Sardegna tanto che il Servizio di Protezione Civile Regionale ha diramato un Avviso di Condizioni Meteo Avverse in vigore dalle 10 di venerdì 28 e fino alle 20 di sabato 29 giugno. Su gran parte della regione si registreranno temperature elevate (superiori ai 34°C) che, nel pomeriggio, diventeranno anche molto elevate (superiori ai 37°C o localmente anche ai 40°C). Per la giornata di sabato 29 le temperature non subiranno variazioni significative, mantenendosi su valori elevati o localmente molto elevati su gran parte della Sardegna. Contestualmente all'Avviso di Condizioni Meteo Avverse è stato diramato anche un Bollettino di previsione di pericolo incendio per tutta la giornata di venerdì 28 giugno. Il pericolo, che riguarda solo alcune zone dell'Isola ma che comprende anche Cagliari, è alto ed è contraddistinto dal colore arancione. Con queste condizioni, la situazione è tale che, ad innesco avvenuto, l'evento, se non tempestivamente affrontato, può raggiungere dimensioni tali da renderlo difficilmente contrastabile con le forze ordinarie, ancorché rinforzate, potendosi rendere necessario il concorso della flotta statale.

Meteo. Con il caldo aumenta il rischio incendi

L'ondata di calore che sta attraversando tutta l'isola, che ha fatto registrate temperature molto elevate, aumenta in maniera significativa il rischio incendi. rischio elevato di incendi. In questo senso la Protezione civile mantiene in vigore l'allerta fino alla mezzanotte di mercoledì 26 giugno. Intanto, in alcune zone dell'isola le temperature sono letteralmente schizzate alle stelle. In base ai dati rilevati dalle stazioni dell'Arpas, il picco è stato raggiunto a Palmas Arborea dove il termometro ha toccato i 39,9 gradi. Temperatura molto elevata per il perido, percepita come superiore a causa dell'alto tasso di umidità. La zona dell'oristanese in generale ha sofferto più delle altre. Diversi centri hanno fatto registrare temperature poco inferiori ai 40 gradi. A Uras sono stati rilevati 39,8 gradi; a Milis 39,6 e a Ghilarza 39,5. Temperature decisamente più gradevoli a Castadias, dove il termometro ha segnato 27,5 gradi. Il forte caldo, oltre a rappresentare un pericolo per le persone più anziane e sofferenti, rappresenta un evidente rischio per l'innesco di incendi. La Protezione Civile ha infatti diramato il codice giallo (rischio medio) per tutta l'isola, con un'attenzione particolare per il Sassarese dove da giallo si passa ad arancione (rischio alto). Diversi i roghi domati con l'ausilio degli elicotteri della flotta regionale.

Meteo. Ultima settimana di giugno con temperature bollenti

Il fine settimana appena passato non è che un anticipo di quello che accadrà durante l'ultima settimana di giugno. Infatti, l'Ufficio Meteo dell'Aeronautica di Decimomannu prevede l'arrivo di una bolla africana che porterà ad un innalzamento delle temperature fino a quasi 40 gradi. In particolare, l'alta pressione africana si estenderà su tutta l'Europa centrale e quindi anche sulla Sardegna. Già da lunedì 24 la ventilazione sarà debole da brezza e si registrerà un aumento progressivo delle temperature. Le zone più calde, dove si registreranno temperature vicinissime ai 40 gradi, saranno il Medio e Alto Campidano, l'Oristanese e il Logudoro.

Meteo. In arrivo onda di calore

Dal primo pomeriggio di giovedì 13 e fino alle 20 di venerdì 14 giugno è in arrivo un'onda di calore che farà registrare temperature in aumento in tutta la Sardegna. Per questo motivo il Servizio di Protezione Civile Regionale ha diramato un Avviso di Condizioni Meteo Avverse in vigore dalle 14 di giovedì 13 e fino alle 20 di venerdì 14 giugno. I valori termici massimi verranno raggiunti nella giornata di venerdì 14, soprattutto nei settori centro-occidentali dove si supereranno i 37° C. La situazione tornerà alla normalità a partire dalla giornata di sabato 15 quando le temperature si riavvicineranno alla media climatica del periodo.
Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module