Maltempo. Si contano i danni causati dallo scirocco

Passata la Pasqua e Pasquetta, in Sardegna si contano i danni causati dal maltempo. Protagonista il forte vento di scirocco, responsabile per numerosi disagi causati a persone e cose. A Cagliari la spiaggia del Poetto è stata letteralmente devastata dalla furia del mare in burrasca. Diversi e cospicui i danni causati a stabilimenti balneari e locali che popolano il litorale. Danni significativi anche nella costa sud orientale tra Villasimius e Costa Rei, mentre la statale 195 "Sulcitana", che collega Cagliari a Pula, nel tratto che consente l'accesso alla zona industriale di Macchiareddu, rimane ancora chiusa per consentire agli operatori dell'Anas di ripulire la carreggiata da alghe e detriti vari portati dalle onde.

Maltempo. Disagi per le forti raffiche di vento

Diversi gli interventi effettuati dai Vigili del Fuoco a causa delle forti raffiche di grecale che sta sferzando l'isola. I disagi maggiori si sono registrati nell'Oristanese e nel Cagliaritano. Nel primo caso, gli interventi hanno riguardato i paesi di Abbasanta, Ghilarza e Norbello, Terralba, oltre allo stesso centro cittadino di Oristano. Alberi caduti, pali dell'illuminazione e cornicioni pericolanti in tutti i centri coinvolti. Anche nel capoluogo i Vigili del Fuoco sono stati impegnati in una decina di interventi per insegne e cartelloni pubblicitari divelti dal vento.

Maltempo. Nevica nel nuorese

Il nuorese si imbianca. I fiocchi di neve caduti nel centro barbaricino hanno spinto il primo cittadino, Andrea Soddu, ad emettere l'ordinanza di chiusura di tutti gli istituti scolastici cittadini per la giornata di giovedì 24. Un provvedimento ritenuto opportuno anche in considerazione dei numerosi studenti pendolari che quotidianamente si mettono in viaggio per raggiungere Nuoro. Provvedimenti analoghi da parte delle Amministrazioni Comunali Macomer, Bitti e Ollolai. Obbligo di catene o pneumatici antineve sulla Strada statale 131, all'altezza di Campeda. Grazie all'intervento dei mezzi spargisale il traffico scorre regolarmente. In base alle previsioni meteo le precipitazioni nevose continueranno nella serata e la situazione delle strade, dunque, è destinata a peggiorare.

Meteo. Continua il maltempo, arriva la neve

La Protezione Civile Regionale ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteo avverse. Nello specifico, a partire dalle ore 20 di mercoledì 23 gennaio e sino alle 15 di giovedì 24 si prevedono nevicate al di sopra di 200 - 300 metri. Tra le zone più interessate la Sardegna settentrionale e centrale. A ciò si aggiungono venti localmente forti fino a burrasca da nord-ovest sulle coste sudoccidentali e da nord-est su quelle nord orientali. Previste nelle stesse aree delle mareggiate. La Protezione Civile "raccomanda massima prudenza limitando gli spostamenti in auto ai soli casi indispensabili, prestando attenzione al fondo stradale; guidare con particolare prudenza in quanto è possibile la formazione di ghiaccio sulle strade. Non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote".

Quartu Sant'Elena. Casa disabitata crolla a causa del maltempo

Per fortuna era disabitata la casa che, a causa del maltempo degli ultimi giorni, si è letteralmente sgretolata. Ad essere danneggiate solamente le auto in sosta nei pressi dell'abitazione, colpite dai detriti. Polizia Municipale, Vigili del Fuoco e Carabinieri sono giunti sul posto per verificare se ci fossero dei feriti. Un'altro crollo ha invece interessato la tettoia di una casa, anche questa in stato di abbandono.

Sassari. Danni provocati dalle raffiche di vento

Pomeriggio caratterizzato da una vera e propria bufera di vento. In diverse zone della città sono stati abbattuti diversi alberi. In particolare in via Paganini, via Nesta, via Buonarotti, via Besta, nella zona industriale di Predda Niedda e in viale San Pietro, di fronte alle cliniche universitarie. A Monte Ore, l'impianto di sollevamento di Abbanoa è stato messo fuori uso. Intorno alle 17 la linea elettrica, gestita dalla società che eroga i servizi idrici in Sardegna, è stata bloccata da un guasto. Immediato l'intervento dei tecnici che hanno proceduto alla riparazione e al riavvio dell'impianto. Le forti raffiche di vento hanno procurato diverso lavoro ai Vigili del Fuoco che sono intervenuti per rimuovere i fusti e i rami dalle strade e per ripristinare le condizioni di sicurezza, anche se l'allarme non è ancora cessato. Anche Oristano ha fatto i conti con il forte vento, responsabile per diversi disagi che hanno comportato l'abbattimento di diversi alberi.

Regione. Stanziati 1,5 milioni di euro per i danni causati dal maltempo

Interventi di ripristino e messa in sicurezza di opere pubbliche danneggiate da calamità naturali ed eventi atmosferici eccezionali. E' quanto previsto con lo stanziamento da 1,5 milioni di euro, deliberato dalla Giunta Regionale per dare risposte immediate alle diverse criticità segnalate dai diversi Enti Locali, a partire dal 2017, fino ai primi mesi di maggio 2018. Come sottolineato dall'assessore regionale Balzarini, "è stato stilato un elenco di opere che tiene conto dell'ordine cronologico di presentazione delle domande e della necessità di intervenire in tempi rapidi". Ad essere finanziato un solo intervento per ogni soggetto richiedente per un importo massimo di 100 mila euro.

Meteo. Si attenuano le condizioni di maltempo sulla Sardegna

A cominciare dalla giornata di domenica 6 maggio il maltempo si attenua, con un livello di criticità ordinaria e conseguente declassamento a codice giallo dell'allerta meteo. E' quanto stabilito dalla Protezione Civile Regionale che ha diramato un nuovo avviso di allerta per rischio idrogeologico e idraulico: fino alle ore 24 di domenica 6 maggio 2018. In particolare, si prevede il livello di criticità ordinaria /allerta gialla su Campidano, Iglesiente, Montevecchio-Pischilappiu, Flumendosa-Flumineddu, Tirso, Gallura e Logudoro.
Sottoscrivi questo feed RSS

3°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 14.48 km/h

  • 03 Jan 2019 13°C 1°C
  • 04 Jan 2019 12°C 1°C