Portovesme. Muore schiacciato sul luogo di lavoro

E' accaduto questa mattina presso la Portovesme Srl. A perdere la vita un operaio di 39 anni in carico ad una ditta appaltatrice. I Carabinieri della Compagnia di Iglesias stanno effettuando le indagini per chiarire la dinamica dell'incidente. In base ai primi rilievi, sembrerebbe che l'operaio, mentre coordinava a terra lo spostamento di una cisterna, sia stato urtato dalla stessa, finendo contro un camion che lo ha schiacciato. A dare l'allarme gli altri operai presenti sul posto. L'intervento dei medici purtroppo è stato inutile. Sequestrati il muletto che movimentava la cisterna e il camion che ha travolto l'operaio.

Aglientu. Schiacciato dal trattore. Muore un agricoltore di 56 anni

L'ennesimo incidente sul lavoro che vede vittima un agricoltore di Aglientu morto per essere stato schiacciato dal rimorchio del trattore su cui stava eseguendo dei lavori di manutenzione. E' accaduto questo pomeriggio in località La Cascia, nelle campagne del paese gallurese. Il trattore, rimasto acceso, si è mosso improvvisamente, schiacciando l'uomo che stava lavorando nella parte posteriore del mezzo per agganciare un decespugliatore. Ancora da chiarire le cause dell'incidente.

Oristano. Incidente sul lavoro: muore un operaio di 53 anni

La vittima si chiamava Andrea Sardu, un operaio originario di Terralba. Aveva 53 anni, è l'ennesima morte sul luogo di lavoro che funesta la nostra isola. L'incidente si è verificato questo pomeriggio nella zona industriale di Oristano. L'uomo, che conduceva il suo camion, durante le operazioni di scarico ha urtato la parete dello di un capannone da cui si è staccato un pannello prefabbricato. Quest'ultimo è crollato sulla cabina guida del mezzo schiacciandola. Per l'autista non c'è stato niente da fare: è morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i medici del 118, i Vigili del Fuoco e la Polizia.

Olbia. Rischia di perdere la mano, intrappolata nel tritacarne

E' successo ieri, intorno alle 16,30 a Lucio Sanna, dipendente della macelleria del market Md di Olbia. Parrebbe che l'arto sia rimasto intrappolato nel macchinario mentre l'uomo stava macinando della carne. Gli uomini del commissariato e dello Spresal della ASL stanno verificando l'esatta dinamica dell'accaduto. Intanto Sanna, trasportato all'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, ora rischia una parziale amputazione, anche se non è escluso che possa perdere la mano.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari