Capoterra. Libero professionista evasore totale per oltre 291.000 €

La Guardia di Finanza di Sarroch, in un'operazione finalizzata al contrasto dell’evasione fiscale, ha scoperto un libero professionista risultato evasore totale per oltre 291 mila euro. In particolare, la verifica delle Fiamme Gialle si è concentrata sul corretto adempimento delle disposizioni tributarie vigenti ai fini dell’i.v.a. e delle imposte dirette. Il controllo effettuato sull'attività del professionista ha fatto emergere l’irregolare tenuta delle scritture contabili e dei registri per tutti gli anni d’imposta controllati. La stima di imposta evasa è risultata poco inferiore ai 100 mila euro. Omesse anche le previste dichiarazioni per le quattro annualita’ sottoposte ad ispezione. Circostanza che ha permesso di classificare il professionista come come evasore totale.

Muravera. Occultati 594 mila euro. Scoperto evasore totale

La Guardia di Finanza della tenenza di Muravera hanno scoperto un evasore totale, responsabile dell'occultamento di ricavi per complessivi 594 mila euro e un’evasione i.v.a. per 109.600 euro. L'azienda verificata, ufficialmente una cooperativa e quindi senza scopo di lucro, celava invece una natura commerciale, operando con la sistematica inosservanza di qualsiasi normativa civilistico – fiscale e disiteressandosi di tutti gli obblighi contabili, dichiarativi e di versamento dei tributi, risultando, per le tre annualità sottoposte a controllo, evasore totale. I responsabili dell’azienda sono stati altresi’ denunciati all’autorita’ giudiziaria per la violazione del d.lgs. 74/2000 in ordine alle condotte di omessa dichiarazione delle scritture contabili e sottrazione fraudolenta al pagamento dell imposte.

Cagliari. Individuato un evasore totale che ha occultato 30.000 € al fisco

Durante un controllo che ha visto coinvolta un’attività di commercio ambulante di abbigliamento, la Guardia di Finanza di Cagliari ha scoperto la sottrazione al fisco di ricavi per 30.000 € ed un’evasione i.v.a. Per 6.600 €. L’azione delle Fiamme Gialle, orientata alla verifica del corretto adempimento delle disposizioni tributarie vigenti ai fini dell’i.v.a. e delle imposte dirette, ha inoltre consentito di accertare la mancata presentazione delle dichiarazioni per due annualità. Una infrazione che fa del soggetto verificato un evasore totale.

Sanluri. Scoperto evasore totale per 152.000 euro e impiego di lavoratori irregolari

La Guardia di Finanza di Sanluri ha scoperto una società attiva nei servizi per enti pubblici, responsabile per un'evasione totale di 152 mila euro. La stessa azienda impiegava 4 lavoratori irregolari. Nello specifico, i controlli delle Fiamme Gialle hanno consentito di accertare che l’azienda in questione e’ risultata evasore totale per un’annualità. In aggiunta, nei periodi in cui ha presentato le dichiarazioni, ha applicato un’aliquota iva agevolata pur non avendone diritto. In particolare, i ricavi complessivi sottratti al fisco ammonterebbero a complessivi 152.000 €, mentre l’evasione i.v.a. sarebbe pari a 41.000 euro. Nel corso dell’ispezione sono stati accertati anche tre lavoratori irregolarmente assunti ed uno totalmente in nero, violazioni che hanno comportato l’applicazione di una sanzione amministrativa minima di 7.500 euro. La societa’ e’ stata diffidata alla regolarizzazione dei lavoratori per il periodo prestato in condizioni di irregolarita’ e segnalata alla direzione territoriale del lavoro di cagliari ed alla direzione provinciale inps di cagliari per gli ulteriori adempimenti di rispettiva competenza.

Locazioni immobiliari turistiche. Scoperta evasione fiscale di quasi 2 milioni di euro

La Guardia di Finanza di Cagliari, attraverso un'operazione denominata "progetto domus aurea" ha eseguito controlli e verifiche nel settore delle locazioni immobiliari turistiche sull’intera fascia costiera cagliaritana. Le indagini, durate un anno, hanno reso possibile un’articolata operazione a contrasto degli affitti in nero nelle zone a più elevata vocazione turistica della provincia. In questo senso sono stati effettuati ben 83 tra verifiche e controlli che hanno permesso di constatare un’evasione fiscale pari a oltre 1.800.000 euro ed il mancato versamento dell’imposta di registro per poco meno di 16.000 euro. Passate al setaccio i comuni e le località turistiche più rinomate: da Portoscuso a Villaputzu, da Castiadas a Carloforte, passando per Teulada, Chia, Pula, Villasimius, Cagliari e Quartu S.Elena. Durante le attività ispettive, condotte sulla base degli elementi materialmente acquisiti sul territorio nonché dalla consultazione delle principali piattaforme on line di settore (booking.com, tripadvisor, airb&b, trivago), gli investigatori hanno . in più di un caso riscontrato la riconducibilità di più immobili, tutti destinati a locazioni completamente o in buona parte non dichiarate, ad un unico soggetto, la cui posizione fiscale conosciuta all’erario evidenziava, invece, una situazione reddituale ben più modesta. In un altro caso è stata individuata una vera e propria impresa esercente l’attività di intermediazione immobiliare senza le prescritte autorizzazioni, con annessa fornitura di prestazioni accessorie (quali transfer, pulizie, cambio biancheria, ecc.) in completa evasione d’imposta.

Cagliari. Evasione fiscale per oltre 1 mln di euro nel settore degli aerotaxi

“Flying Tax”, è questo il nome dell'operazione della Guardia di Finanza di Cagliari che ha scoperto un'evasione fiscale di circa 1.150.000 euro nel settore degli aerotaxi. Ad essere coinvolte oltre 300 societa’ estere operanti nel settore degli aerotaxi. Un settore disciplinato da una normativa del 2011 che prevede il versamento di un’imposta erariale commisurata, per ciascun passeggero trasportato, alla distanza chilometrica del viaggio. In base ai controlli effettuati dalle Fiamme Gialle dal 2014 ad oggi, delle 357 compagnie di volo straniere monitorate ben l’85% (corrispondenti a 305) ha sistematicamente evaso il tributo dovuto, per un ammontare complessivo di circa 1.150.000 euro, somma relativa ai 1.455 voli ispezionati che hanno visto il trasporto di oltre 6.000 passeggeri. A tali valori, vanno inoltre sommati ulteriori 35.000 euro di tributi evasi da parte di 25 societa’ italiane.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari