Iglesias. Minacce al primo cittadino: indagato un uomo di 48 anni

Individuato dalla Polizia di Stato il presunto autore delle scritte intimidatorie rivolte al sindaco, Emilio Gariazzo. L'indagato sarebbe un uomo di 48 anni, di Iglesias, denunciato a piede libero. Le indagini, condotte dagli agenti del Commissariato di Iglesias e dalla Digos di Cagliari con la collaborazione degli specialisti della Scientifica, avrebbero fatto emergere dei riscontri investigativi durante la perquisizione dell'abitazione dell'uomo. Tuttora in corso l'effettuazione di ulteriori accertamenti e verifiche.

Iglesias. Nuovo atto intimidatorio contro il sindaco

"Gariazzo morto". E' questa la prima inquietante scritta, fatta con lo spray rosso, scoperta questa mattina sulle colonne di un palazzo tra via Garibaldi e Valverde. Al sinistro messaggio si sono aggiunte altre scritte minatorie, sempre con lo spray rosso, ritrovate sulle pareti dei bagni presso i giardini pubblici. Una di queste ripeteva il messaggio "Gariazzo morto", l'altra riportava una possibile firma: "M.A.S., Movimento armato sardo". In base ai primi rilievi i messaggi potrebbero essere stati lasciati a distanza di poco tempo l'uno dall'altro, probabilmente ieri sera dopo le 20. In entrambi i casi sono state avviate le indagini da parte delle forze dell'ordine. Quanto accaduto, che rappresenta il secondo atto intimidatorio nell'arco di una settimana, ha suscitato le reazioni di diversi rappresentanti delle istituzioni e non. Tra questi, il presidente del Consiglio Regionale, Gianfranco Ganau che ha espresso la propria solidarietà al primo cittadini del centro minerario sottolineando la sua ferma condanna "nei confronti di chi ha ancora la presunzione di influenzare o limitare l'operato dei sindaci e degli amministratori pubblici".

Iglesias. Atto intimidatorio contro sindaco e Giunta

Il sindaco di Iglesias, Emilio Gariazzo, è stato oggetto di un atto intimidatorio. Una testa di capretto infilata in una busta, con nella bocca una cartuccia da fucile calibro 12 ancora carica, un'altra svuotata e un biglietto di minacce che riportava "Auguri sindaco, giunta e familiari". A fare la scoperta un dipendente comunale, questa mattina intorno alle 8,30 presso il parcheggio sotterraneo del Comune. Avviate le indagini da parte dei Carabinieri per cercare di risalire al responsabile del gesto, probabilmente connesso all'attività dell'Amministrazione Comunale. Il primo cittadino ha dichiarato di non sapere a cosa possa essere collegata la minaccia, aggiungendo di non sottovalutare quanto accaduto ma senza dargli troppa enfasi.
Sottoscrivi questo feed RSS

23°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 92%

Wind: 35.40 km/h

  • 19 Sep 2018 27°C 20°C
  • 20 Sep 2018 25°C 21°C