Coronavirus. Aggiornamento del 12 luglio: nessun nuovo contagio

Sono 1.372 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale non si registrano nuovi contagi. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 92.691 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 3, nessuno in terapia intensiva, mentre 6 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.224 pazienti guariti, più altri 5 guariti clinicamente. Resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. Sul territorio, dei 1.372 casi positivi complessivamente accertati, 255 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 101 nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 78 a Nuoro, 877 a Sassari.

Coronavirus. Aggiornamento del 9 luglio: nessun nuovo contagio

Sono 1.371 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi non si registrano nuovi contagi. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 90.529 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 3, nessuno in terapia intensiva, mentre 7 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.221 pazienti guariti, più altri 6 guariti clinicamente. Non si registrano nuove vittime, 134 in tutto. Sul territorio, dei 1.371 casi positivi complessivamente accertati, 254 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 101 nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 78 a Nuoro, 877 a Sassari.

Francesco Accardo conclude il suo viaggio a Predoi in valle Aurina

L'ingegnere cagliaritano era partito due mesi fa per attraversare l'Italia e documentare il post quarantena. Operatore culturale e direttore della Fondazione Siotto, dal 5 giugno attraversa l'Italia in sella alla sua bicicletta per documentare il post quarantena da Covid-19. Ora è finalmente arrivato al termine della sua avventura, raggiungendo il comune di Predoi nella Valle Aurina, ricevuto dal sindaco Robert Steger. Era stato ricevuto anche dal primo cittadino di Cagliari, Paolo Truzzu, alla vigilia della partenza e aveva rimarcato la sua idea di viaggio “a impatto zero e un ritorno al legame tra l’uomo e il territorio in cui vive e si muove, alla riscoperta della lentezza e dei mezzi semplici”. Dal centro del Mediterraneo alla vetta più a nord d'Italia: in virtù della loro natura di luogo di confine e del profondo rapporto con il territorio minerario che li circonda e che da entrambi viene valorizzato, i due comuni di Cagliari e Predoi (sulla Valle Aurina, nella provincia di Bolzano) instaurano dunque un legame di amicizia e di solidarietà, volto a promuovere lo scambio di informazioni geografiche, sociali, culturali, sportive ed economiche. I due comuni celebrano con questo patto la partenza e l'arrivo di un percorso che ha abbracciato e riunito l'Italia, grazie a “Tramonti”, il progetto promosso dalla Fondazione Siotto, che ha visto Francesco Accardo percorrere l’ Italia in bicicletta nel periodo della sua riapertura dopo la quarantena. Un segnale di speranza e di entusiasmo per la ripresa della quotidianità e un invito a scoprire le bellezze del nostro territorio.

“Il Progetto Tramonti di Francesco Accardo rappresenta una straordinaria avventura in un momento difficilissimo per il nostro Paese. - sostiene il vicesindaco Giorgio Angius - Si conclude un percorso che vince le diffidenze e abbraccia l'Italia intera: condividiamo con il Comune di Predoi l'onore di aver visto la partenza e l'arrivo di questa lunga e intensa percorrenza, che segna l'avvio di una felice collaborazione tra le due amministrazioni”.

“Il giro d’Italia fatto in bicicletta da Francesco Accardo porta un grande messaggio positivo e fiducia per futuro del nostro paese - sostiene il sindaco Robert Steger - L’Italia si muove nuovamente e l’abbraccio tra il mio Comune e il Comune di Cagliari e un segno forte di ripartenza per tutto l’Europa e il mondo”.

Coronavirus. Aggiornamento dell'8 luglio: ancora nessun nuovo contagio

In base all'ultimo aggiornamento dell'Unità di Crisi Regionale oggi non si registra alcun nuovo contagio da Covid-19. In particolare, sono 1.371 i casi di positività al coronavirus, complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 89.561 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 3, nessuno in terapia intensiva, mentre 7 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.221 pazienti guariti (+5 rispetto all’ultimo aggiornamento), più altri 6 guariti clinicamente. Non si registrano nuove vittime, 134 in tutto. Sul territorio, dei 1.371 casi positivi complessivamente accertati, 254 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 101 nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 78 a Nuoro, 877 a Sassari.

Sicurezza in spiaggia. Al via la commercializzazione di "Safe Beach Space"

Ne avevano parlato diversi media nazionali all'indomani dell'avvio della cosiddetta Fase 2. Ora "Safe Beach Space" è disponibile sul mercato per garantire sulla spiaggia un distanziamento sociale in conformità con le norme anti contagio da Covid-19. L'iniziativa, tutta di matrice sarda, brevettata a livello internazionale, consiste in un kit comprendente nastri e picchetti in materiale plastico da riciclo, semplice da installare. I modelli attualmente disponibili sono due: quello rettangolare per gli stabilimenti balneari e quello ottagonale per la spiaggia libera. Oltre alla finalità principale, quella di assicurare il distanziamento in spiaggia, il dispositivo può essere personalizzato con il proprio nome o il logo dell'azienda che si intende promuovere.

Aggiornamento coronavirus. Nessun nuovo contagio

Sono 1.371 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi, del 7 luglio, non si registrano nuovi contagi. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 88.721 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 5, nessuno in terapia intensiva, mentre 8 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.216 pazienti guariti, più altri 8 guariti clinicamente. Non si registrano nuove vittime, 134 in tutto. Sul territorio, dei 1.371 casi positivi complessivamente accertati, 254 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 101 nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 78 a Nuoro, 877 a Sassari.

Sanità. Al Policlinico di Monserrato riprendono le visite ai pazienti ricoverati

Riprendono le visite dei congiunti ai pazienti ricoverati presso il Policlinico di Monserrato. Nell'ambito delle procedure anti Covid-19 è ora possibile la visita di un solo congiunto per per paziente, preferibilmente sempre lo stesso. Allo scopo sono state definite apposite procedure di turnazione da parte dei reparti che, grazie agli allestimenti delle stanze, consentono un contingentamento regolato delle visite. Naturalmente - come sottolineato dall'Aou di Cagliari - tutte le visite potranno essere effettuate nella massima sicurezza, in base ad una valutazione caso per caso.

Cagliari. Eliminato l’obbligo del contingentamento degli ingressi nei mercati civici

Con l’ordinanza n. 39 del 3 luglio 2020, a cura del primo cittadino Paolo Truzzu, viene eliminato l’obbligo del contingentamento degli ingressi nei mercati civici comunali, sia al chiuso che all’aperto, e nel mercato ittico. Pertanto, a partire da sabato 4 luglio, l’acceso ai mercati non sarà più soggetto a limitazioni pur permanendo l’obbligo di rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro sia fra gli operatori, che fra questi e la clientela, che fra i clienti fra di loro. Rimane anche l’obbligo, per gli operatori e per i clienti, di usare le mascherine. Una particolare attenzione è quindi richiesta a tutti i concessionari e gli operatori del mercato i quali saranno direttamente responsabili del mantenimento della distanza minima fra i clienti del loro box, dell’uso delle mascherine da parte di questi e della messa a disposizione di tutti i presidi sanitari di igienizzazione richiesti dalle disposizioni attualmente in vigore.
Sottoscrivi questo feed RSS

giweather joomla module